in

Risparmio energetico

Per risparmio energetico si intendono nuove tecniche atte a ridurre i consumi dell’energia elettrica necessaria alle diverse esigenze ed attività umane. Il risparmio può essere ottenuto eliminando gli sprechi, sia utilizzando tecnologie moderne di trasformazione dell’energia da una fonte all’altra, sia ricorrendo all’auto-produzione. Uno degli esempi più lampanti è quello della sostituzione delle lampadine ad incandescenza con quelle fluorescenti che emettono energia luminosa in quantità superiore alle prime, a parità di energia elettrica consumata. Nel riscaldamento degli edifici ci sono accorgimenti più o meno semplici,come l’uso delle valvole termostatiche e l’uso del cronotermostato. Risparmiare significa avere a disposizione maggiori risorse finanziarie, per migliorare il bilancio della famiglia.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Bce: l’imposta Imu pericolosa per il settore edilizio

ZeroHouse : la Casa ecologica