in

Segnali di avvertimento di un interruttore a parete difettoso

Un interruttore a muro è un dispositivo meccanico con parti mobili che ottiene migliaia di utilizzi nel corso della sua durata, quindi non sorprende che gli interruttori alla fine si usurino e si guastino. Il primo segno di problemi è quando l’interruttore inizia a comportarsi in un modo che è anormale in qualsiasi modo. Ad esempio, se si sente un crepitio, uno schiocco o uno schiocco quando si gira la leva, è abbastanza chiaro che l’ interruttore è difettoso ed è ora di sostituirlo .

Alcuni altri segnali di pericolo sono un po ‘più sottili e alcuni sono ancora più evidenti. Ecco alcuni dei segni più comuni di problemi.

Temperamental Light Fixture

Probabilmente hai avuto questa esperienza: quando sposti la leva a levetta di un interruttore della luce in posizione ON, ci vuole un momento prima che la luce si accenda, oppure la lampada lampeggia momentaneamente prima di accendersi. Questo spesso indica che le parti metalliche all’interno dell’interruttore si stanno consumando e che i suoi contatti non riescono a effettuare i collegamenti necessari per completare il percorso elettrico e consentire alla luce di illuminarsi. A volte (non sempre) questo sintomo si verifica nello stesso momento in cui noti che la leva a levetta si è allentata e ha perso il suo “scatto” quando la giri.

Anche se ciò accade solo occasionalmente, è ancora tempo di sostituire l’interruttore. È anche possibile che la lampada o l’interruttore abbia collegamenti allentati o un cortocircuito che causa un guasto intermittente, quindi se il problema persiste dopo aver sostituito l’interruttore, dai un’occhiata alla lampada successiva.

Interruttore scintillante

Non è raro vedere una piccola scintilla proveniente dall’interno di un interruttore quando lo spegni. Questo è normale nella maggior parte dei casi e non indica un problema. È causato da un arco di carico che si verifica quando l’elettricità salta tra i contatti mentre si allontanano l’uno dall’altro. Si interrompe non appena i contatti sono sufficientemente distanti. Detto questo, una grande scintilla o una scintilla che produce un rumore udibile può indicare un interruttore della luce difettoso.

Ma se le scintille provocano il fumo, o se noti segni di bruciature sulla piastra di copertura o sulla levetta dell’interruttore, è sicuramente il momento di sostituire l’interruttore.

Interruttore rumoroso

Interruttori della luce difettosi possono produrre una varietà di effetti sonori elettrici , ma la maggior parte può essere descritta con una delle seguenti parole: clic, sfrigolio, scoppiettio o ronzio. A volte questo può essere causato da collegamenti allentati, quindi assicurati di controllarli. Ma più probabilmente, questi suoni sono segnali di allarme di un interruttore usurato o difettoso. È ora di sostituirlo.

Tuttavia, se è un interruttore più fioco che ronza, esamina prima la lampadina. L’effetto di attenuazione può far ronzare alcune lampadine quando la struttura del filamento vibra. Prova un diverso tipo o marca di lampadina, non solo una nuova lampadina dello stesso tipo. Se questo non aiuta, dai un’altra occhiata al passaggio.

L’interruttore è caldo al tatto

È naturale che un interruttore dimmer generi un po ‘di calore che può essere sentito quando si aziona l’interruttore (normalmente lo sentirai quando lo spegni). Ciò si verifica perché un dimmer funziona dissipando parte del calore dell’intero flusso di corrente per attenuare l’illuminazione della lampada. Se l’interruttore sembra veramente caldo, tuttavia, il dimmer potrebbe non funzionare correttamente e richiedere la sostituzione.

Ma gli interruttori a levetta standard in genere dovrebbero risultare freddi al tatto. Se senti calore in un interruttore standard, è un segno che il flusso elettrico non è corretto, il che può significare che l’interruttore non funziona. Un’altra possibilità è che l’interruttore sia sottodimensionato per la sua applicazione. Un interruttore valutato per 15 ampere installato su un circuito da 20 ampere può surriscaldarsi se controlla un numero di lampadari o dispositivi che assorbono più di 15 ampere di potenza. In tal caso, è necessario sostituire l’interruttore con un interruttore da 20 amp correttamente valutato. Un interruttore caldo può anche essere causato da collegamenti dei cavi allentati, quindi controllali. Ma se continui a sentire calore nell’interruttore, è ora di sostituirlo.

L’interruttore non sembra “giusto”

Spesso le dita sono i migliori rilevatori di un interruttore della luce difettoso. Se la leva dell’interruttore inizia a comportarsi in modo diverso, perdendo lo “scatto” o diventando più rigida del solito, il meccanismo dell’interruttore è usurato e deve essere sostituito prima che si verifichino problemi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Guasto verso terra vs cortocircuito: qual è la differenza?

I 10 principali usi residenziali dell’energia solare