in

Tutto quello che c’è da sapere sui pavimenti in legno ingegnerizzato

Un pavimento in legno ingegnerizzato offre vantaggi distinti rispetto al suo cugino in legno duro pur mantenendo tutto il calore e il fascino del vero legno. Il motivo: è vero legno!

Il pavimento ingegnerizzato potrebbe sembrare qualcosa che è stato realizzato in un laboratorio con plastica e altri prodotti chimici ma, in realtà, è costituito da vero legno. Ciò che distingue i pavimenti ingegnerizzati dagli altri tipi di pavimenti in legno è che le tavole sono composte da un substrato “centrale” multistrato con un piano in legno impiallacciato piuttosto che un pezzo di legno massiccio.

Il nucleo contiene da tre a sette strati di compensato o pannelli di fibra a media densità (MDF) che vengono assemblati in uno schema a grana incrociata utilizzando il calore e l’alta pressione. Lo strato superiore è un’impiallacciatura di vero legno duro e quindi può ottenere l’aspetto di praticamente qualsiasi tipo di pavimento solido disponibile.

BENEFICI

La costruzione “a sandwich” del pavimento ingegnerizzato è ciò che gli conferisce un netto vantaggio rispetto ai pavimenti in legno. Poiché ogni strato può restringersi e gonfiarsi da solo, è molto meno probabile che la pavimentazione ingegnerizzata si deformi o si deformi in condizioni di umidità o temperature estreme. Il risultato finale è un prodotto per pavimenti in legno che imita la bellezza e il fascino del legno massiccio, ma costa meno, si installa più facilmente e offre i vantaggi della resistenza all’umidità.

“I pavimenti ingegnerizzati sono una scelta popolare per i proprietari di case di oggi per molte ragioni”, afferma Chelsea Fossum di Lumber Liquidators , un rivenditore nazionale di pavimenti che vende quasi 80 diversi stili di prodotti in legno massiccio. “Poiché è meno suscettibile ai problemi di umidità, può essere installato sotto il livello del suolo, compresi gli scantinati e le aree della casa soggette a variazioni di umidità, come il bagno. Può anche essere installato su un sottopavimento in legno o su una lastra di cemento rendendolo un’installazione facile per il fai-da-te “, aggiunge.

INSTALLAZIONE

L’installazione di pavimenti ingegnerizzati è simile ad altre installazioni di pavimenti in legno. Il prodotto può essere inchiodato, pinzato o incollato. Sono disponibili anche i prodotti “Easy Click”, che consentono di agganciare le assi del pavimento e di “farle galleggiare” sopra il pavimento di base. Il legno ingegnerizzato è un’installazione estremamente stabile perché c’è un potenziale minimo di gap e coppettazione, che è dove il legno si deforma effettivamente sui bordi. La costruzione flessibile lo rende ideale anche per l’installazione sopra a  sistemi di calore radiante  in quanto non è soggetto al ritiro che il legno duro puro può subire per essere essiccato da questo tipo di calore.

DESIGN

I pavimenti ingegnerizzati sono disponibili in una vasta gamma di specie di legno, dall’acero domestico e hickory all’esotico ciliegio brasiliano e bambù . Indipendentemente dal fatto che tu viva in un cottage di campagna, in un ranch di periferia o in un condominio contemporaneo, c’è un pavimento progettato per adattarsi al tuo stile di decorazione.

Oltre alla varietà di legni, puoi anche scegliere assi per pavimenti ingegnerizzati in una varietà di larghezze, che vanno da 2 ¼ a 7 pollici, così come una varietà di lunghezze da 12 a 60 pollici. Molte scatole hanno assi di diverse dimensioni per mantenere l’installazione visivamente interessante. Una delle finiture per pavimenti in legno ingegnerizzato più popolari oggi è raschiata a mano, che conferisce al prodotto una sensazione usurata e angosciata che ricorda gli autentici pavimenti in legno piallati a mano.

MANUTENZIONE

Mantenere i pavimenti ingegnerizzati è praticamente lo stesso che mantenere i pavimenti in legno . Dovrai essere sicuro che le superfici rimangano libere da sporco, sabbia e qualsiasi altra sporcizia che potrebbe graffiare. Fallo semplicemente spazzando con una spazzola a setole morbide o aspirando regolarmente. Quando i pavimenti iniziano a formarsi di sporco, puliscili con una scopa umida e una soluzione delicata di aceto e acqua. Non usare mai una scopa bagnata perché, anche se i pavimenti tecnici sono resistenti all’umidità, non è mai una buona idea bagnarli completamente. Poiché le assi del pavimento sono generalmente prefinite, le cere o i detergenti chimici aggressivi non sono generalmente raccomandati.

Proprio come i pavimenti in legno, se un giorno i tuoi pavimenti ingegnerizzati perdono la loro lucentezza, puoi levigarli e rifinirli. Ciò è particolarmente vero per i pannelli per pavimenti ingegnerizzati che hanno uno spessore di ¾ di pollice rispetto alla varietà più sottile di ⅜ di pollice. Nelle tavole più spesse, l’impiallacciatura è anche più robusta, quindi dovresti essere in grado di rifinirle due o tre volte nel corso della loro durata, che è generalmente considerata tra 40 e 80 anni, una lunga vita davvero per un prodotto che può essere aveva un minimo di $ 1,69 per piede quadrato.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Dove abita Elisa Toffoli, cantante italiana dall’ugola d’oro

L’appello del pavimento in bambù