in

Tutto quello che devi sapere sulla pittura di pavimenti in piastrelle

Vuoi l’aspetto lussuoso delle piastrelle decorative a una frazione del costo? Stiamo svelando il segreto su un trattamento di piastrelle fai-da-te sotto il radar e ti insegniamo come ricrearlo nella tua casa dall’inizio alla fine.

I pavimenti in piastrelle decorative possono aggiungere un elemento di eleganza a uno spazio abitativo a tamburo, ma spesso per un bel penny. Per evitare il fastidio di strappare la pavimentazione esistente, per non parlare dell’elevato costo delle piastrelle commerciali a motivi geometrici, alcuni abili proprietari scelgono di ottenere un aspetto simile dipingendo i pavimenti in piastrelle.

Questa soluzione fai-da-te esperta può creare una varietà di finiture diverse, da un monocromatico opaco a un motivo giocoso. Sei pronto a trasformare il tuo pavimento di piastrelle esistente in un centesimo? Indossa il cappello da pittore, rimboccati le maniche e ottieni lo scoop su tutto ciò che devi sapere sulla pittura dei pavimenti in piastrelle.

QUALI PIASTRELLE PUOI VERNICIARE?

Sebbene la vernice possa essere applicata su piastrelle di ceramica in qualsiasi stanza della casa, non regge altrettanto bene in tutte le condizioni. L’esposizione prolungata all’umidità, ad esempio, farà sì che la vernice si stacchi dalla piastrella nel tempo. Per risultati duraturi, dipingi le piastrelle solo nelle zone più asciutte della tua casa. Se fai opt dipingere pavimenti in piastrelle in spazi ad alta umidità, come ad esempio il bagno, optare per una sezione del piano lontano dalla splash zone muffa-inclini della doccia o vasca da bagno e / o di scegliere una vernice etichettato come fatto appositamente per bagni.

PREPARAZIONE DELLA PIASTRELLA PER LA PITTURA

La chiave per ottenere una finitura della vernice incontaminata è iniziare con una tela di piastrelle lisce e non danneggiate. Carteggiare e passare l’aspirapolvere sulla piastrella che si desidera dipingere, quindi eliminare lo sporco, la sporcizia e la muffa strofinando le piastrelle e le fughe con una soluzione fatta in casa di parti uguali di candeggina e acqua calda. In alternativa, puoi pulire la piastrella con un detergente commerciale che rimuove la muffa. Quindi, indossare indumenti protettivi e mantenere un’adeguata ventilazione nella stanza, riparare eventuali scheggiature o crepe visibili nella piastrella con mastice o resina epossidica bicomponente.

Una volta preparato il pavimento, proteggere i battiscopa vicini dagli schizzi di vernice applicando il nastro del pittore nel punto in cui i battiscopa incontrano il pavimento piastrellato. Se non vuoi dipingere le fughe, coprile con nastro adesivo acrilico.

SCELTA DI UNA VERNICE PER PAVIMENTI IN PIASTRELLE

Quando si dipinge un pavimento piastrellato, i seguenti tre tipi di vernice funzionano meglio:

  • La vernice a gesso può essere applicata senza primer per conferire un colore solido shabby-chic alla piastrella e può anche servire come mano di fondo per una finitura a motivi geometrici. Se usi la pittura a gesso come mano di fondo, scegli una tonalità che visivamente contrasti con il colore del motivo che intendi sovrapporre.
  • La vernice al lattice funziona sia per pavimenti in piastrelle solide che a motivi geometrici; selezionare una vernice al lattice semilucida o lucida per piastrelle solide e una vernice al lattice lucido per piastrelle a motivi geometrici.
  • La vernice a base di olio regge meglio della vernice al lattice poiché è meno soggetta a scheggiature e danni. Tuttavia, la vernice a base di olio richiede più tempo per asciugarsi e sta diventando sempre più difficile da trovare a causa delle preoccupazioni ambientali. Se si utilizza una vernice a base di olio, scegliere un’opzione lucida o semilucida.

Tieni presente che le vernici a base di lattice e olio aderiscono meglio alle piastrelle adescate, quindi applica un primer adesivo epossidico o uretano a pennello o rullo prima di dipingere le piastrelle con queste opzioni.

APPLICAZIONE DELLA VERNICE SUL PAVIMENTO IN PIASTRELLE

Se hai intenzione di dipingere un intero pavimento, usa un pennello o un rullo per applicare la vernice sulla piastrella esposta e stuccare con un movimento continuo. Ma se stai dipingendo tessere alternate o casuali invece dell’intero pavimento, inizia tagliando con un pennello lungo il bordo di una piastrella con un pennello angolato. Quindi, spennella o fai rotolare la vernice sul resto della piastrella con tratti unidirezionali, ripetendo questo processo di pittura per ogni piastrella che intendi dipingere. Mescola un po ‘di diluente per pittura con la vernice se hai problemi a stenderla.

Se desideri un design di piastrelle in tinta unita, hai finito di dipingere. Lascia asciugare la vernice per almeno due o tre giorni. Quindi sigillare la piastrella con due o tre mani di un sigillante uretano trasparente a base d’acqua, non un sigillante a base di olio, che può ingiallire i colori, lasciando asciugare completamente il primo strato prima di applicare il successivo. Rimuovere qualsiasi nastro adesivo e abbellire le fughe dipingendovi sopra con vernice per fughe, se necessario.

Ma aspetta! Se hai intenzione di dipingere i pavimenti in piastrelle con un motivo, non sigillare ancora la piastrella. Lascia semplicemente asciugare la piastrella per due o tre giorni prima di proseguire e sigillare dopo che il motivo si è asciugato.

APPLICAZIONE DI UN MODELLO

Il modo più semplice per applicare un motivo a una piastrella dipinta è con uno stencil. Sia che tu scelga un motivo simile a una trapunta simile a quello che si trova nel   bagno di servizio di Remington Avenue , un motivo geometrico più nitido come quello trovato nella cucina Brown Acres , o qualcosa di più stravagante marocchino, assicurati di iniziare acquistando o facendo il fai-da-te uno stencil che si adatta alle dimensioni della tua piastrella esistente. Le punte esterne della grafica all’interno dello stencil dovrebbero raggiungere i bordi esterni della piastrella.

Fissare lo stencil al pavimento con del nastro adesivo, assicurandosi di non coprire nessuna parte della grafica con nastro adesivo. Quindi, utilizzando un rullo con una copertura per rullo di schiuma, applicare la vernice in lattice o gesso direttamente sullo stencil. Rotolare su una sezione dello stencil alla volta invece di dipingere sull’intero stencil può aiutare a evitare i segni del rullo che spesso affliggono i pittori domestici. Sposta lo stencil su un’altra tessera e ripeti questo processo su tutto il pavimento, facendo attenzione a non rovinare le piastrelle dipinte di fresco con lo stencil.

Se ti imbatti in tessere parziali sul bordo del pavimento, puoi dipingere su sezioni parziali dello stencil. Usa il pennello di un artista per apportare i ritocchi necessari al motivo e lascia asciugare completamente la vernice prima di rifinirla con un sigillante a base d’acqua trasparente.

CURA E LONGEVITÀ DEL PAVIMENTO IN PIASTRELLE VERNICIATE

Un sigillante di alta qualità può proteggere il pavimento in piastrelle verniciate da sporcizia, umidità e muffe, nonché da segni di abrasione e graffi dovuti al traffico pedonale. Anche così, spazzare, passare l’aspirapolvere e pulire regolarmente i detriti dal pavimento aiuterà a mantenere la lucentezza del pavimento in piastrelle dipinte e manterrà il motivo (se applicato) nitido e distinto. Puoi anche fornire al tuo pavimento piastrellato un’ulteriore barriera di protezione dall’usura quotidiana posizionando tappetini nelle aree ad alto traffico e tappetini direttamente sotto i mobili sulla piastrella.

Quando è necessario pulire a fondo le piastrelle verniciate, utilizzare solventi a pH neutro e strofinarli leggermente sul pavimento con una scopa di camoscio non abrasiva. Evita lana d’acciaio, spugnette abrasive o detergenti chimici, che possono scolorire o erodere la vernice. Non lasciare che detergenti o semplice acqua si depositino troppo a lungo sulle piastrelle dipinte, poiché l’umidità in eccesso può rendere la vernice più incline a staccarsi. Una pasta di bicarbonato di sodio e acqua calda crea un detergente delicato fatto in casa che non solo fa miracoli sulle piastrelle sporche di sporco, ma può anche rendere le fughe di nuovo bianco perlacee. Dopo aver utilizzato questo detergente fatto in casa, asciugare la piastrella pulita con un panno privo di lanugine.

Padroneggiando queste cose da fare e da non fare per la manutenzione delle piastrelle, puoi mantenere la finitura indimenticabile del tuo pavimento in piastrelle dipinte per molti anni.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Tutto quello che devi sapere sui pavimenti in terrazzo

Procedura: riparare un pavimento che cigola