in

Vecchia scatola di lavoro contro nuova per cablaggio elettrico

Il mondo delle  scatole elettriche  può sembrare opprimente in termini di dimensioni, materiali e scopi. Quindi, per l’ elettricista fai-da-te principiante , può essere utile suddividere i tipi di scatole elettriche in due aree: nuove scatole di lavoro contro vecchie scatole di lavoro. È una semplificazione, ma semplificare le scatole elettriche in questo modo aiuta a comprendere tutti i tipi di scatole.

Nozioni di base sulla nuova scatola di lavoro

  • Una nuova scatola di lavoro è una scatola elettrica per interruttori della luce, prese e altri dispositivi che vengono installati prima che il muro a secco venga installato sui montanti del muro.
  • Il termine nuovo lavoro (a volte di nuova costruzione) si riferisce a muri che non sono stati ancora chiusi con il wallboard. Poiché l’inquadratura è a vista, è possibile inchiodare o avvitare queste nuove scatole elettriche di lavoro ai lati delle borchie.
  • Le nuove scatole di lavoro richiedono l’accesso completo al perno. È estremamente difficile, se non impossibile, attaccare una nuova scatola di lavoro attraverso un foro pretagliato nel muro a secco e al perno. Diversi piedi quadrati di muro a secco devono essere rimossi prima.
  • Le nuove scatole di lavoro possono inchiodarsi sul lato del perno o possono agganciarsi al perno ed essere avvitate in posizione.
  • Uno svantaggio delle scatole di plastica chiodate è che, se non inchiodate con cura, possono deformarsi, torcersi o disallineare. Inoltre, le linguette nella parte posteriore dovrebbero essere parzialmente perforate, fungendo da morsetti. Ma questi lembi fragili sono un misero sostituto dei veri morsetti per cavi del tipo che sono attaccati alle scatole di metallo.

Nuove scatole di lavoro in plastica e metallo

Le scatole di metallo esistono da molto tempo. Le scatole di metallo vengono utilizzate principalmente con cavi rivestiti di metallo. Le scatole di plastica sono più facili da maneggiare per i principianti e possono essere più economiche. In generale, prova a utilizzare scatole di plastica con cavi rivestiti di plastica. Questo tipo di cablaggio è noto anche con il marchio Romex o con il termine generico NM .

Quando la stabilità è importante, non avrai una sensazione di sicurezza migliore di quando puoi avvitare una scatola elettrica di metallo nuova. Questo tipo di scatola rimarrà assolutamente al suo posto nella maggior parte delle condizioni. Le scatole da lavoro nuove in metallo spesso hanno morsetti posteriori incorporati per tenere premuto il filo.

Le scatole elettriche composte da plastica ASB o fibra di vetro sono utilizzate con filo NM. Oltre al basso costo, un altro vantaggio delle scatole di plastica è che sono leggere e facili da maneggiare.

Le scatole di plastica possono essere piuttosto fragili. Un’oscillazione errata del martello può rompere una scatola di plastica, anche se i produttori di scatole amano affermare che i loro prodotti sono infrangibili.

Nuove scatole di lavoro regolabili

È possibile acquistare scatole elettriche nuove in metallo o plastica con un meccanismo che regola la scatola dentro o fuori dal muro. L’intenzione è di fornire flessibilità in modo che la parte anteriore della scatola venga a filo con il wallboard semplicemente girando una vite, invece di scavare nel muro e riattaccare.

Le nuove scatole di lavoro regolabili sono fondamentali se lo spessore finale del muro deve ancora essere determinato. Un esempio di ciò è quando una nuova scatola di lavoro viene installata con muro a secco, ma un altro rivestimento murale, come pannelli o zoccolatura, può essere aggiunto sopra il muro a secco.

Vecchia scatola di lavoro

Una vecchia  scatola elettrica di plastica  è l’unico modo per aggiungere una scatola a un muro esistente senza strappare una parte significativa di quel muro. Spesso chiamato scatola di rimodellamento, viene utilizzato durante il rimodellamento piuttosto che durante la costruzione di nuovi sistemi di pareti.

  • Una vecchia scatola di lavoro è una scatola elettrica per interruttori della luce, prese e altri dispositivi che vengono installati dopo l’installazione del muro a secco sui montanti del muro.
  • Il termine vecchio lavoro (a volte vecchia costruzione o ammodernamento) si riferisce a muri già coperti, rendendo impossibile l’accesso ai montanti. Pertanto, le vecchie scatole elettriche da lavoro si attaccano direttamente al wallboard.
  • Le vecchie scatole elettriche di plastica scorrono nelle aperture del pannello, quindi sono tenute in posizione in modo permanente con linguette di plastica che si allargano verso l’esterno quando vengono ruotate in senso orario con un cacciavite Phillips.
  • Le linguette di plastica delle vecchie scatole di lavoro possono rompersi. Inoltre, le viti Phillips che controllano le linguette di plastica tendono ad essere fatte di metallo morbido, rendendo difficile avvitarle saldamente in posizione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cavo e filo BX: cosa sapere prima di acquistare

Heavy up: definizione del termine industria elettrica