in

14 cose sorprendenti che puoi pulire in lavatrice

Seduto nella tua lavanderia o dietro l’angolo della lavanderia a gettoni è una macchina magica che può pulire più che semplici lenzuola, asciugamani e vestiti: la  lavatrice .

La chiave per pulire queste 14 cose con successo nella tua lavatrice è usare il ciclo delicato, correggere la temperatura dell’acqua, mettere piccoli oggetti in una borsa della biancheria a rete e saltare il calore dell’asciugatrice. Avrai anche il miglior successo con articoli più grandi se usi una  lavatrice ad alta efficienza senza un agitatore centrale.

Puoi  aggiungere un disinfettante  all’acqua di lavaggio per uccidere i batteri. Alcuni articoli possono resistere alla  candeggina a base di cloro,  ma potresti scegliere l’olio di pino o un disinfettante fenolico come Lysol per evitare danni ad alcuni materiali.

01di 14

Equipaggiamento sportivo

Sai come possono sporcarsi le divise sportive e gli attrezzi da allenamento e tutti quei parastinchi, ginocchiere e manicotti di compressione hanno lo stesso rivestimento di sporco corporeo e sudore. 

Chiudi semplicemente tutto il velcro o le cinghie, metti quei pezzi di plastica e imbottiti in un sacchetto della biancheria a rete e gettali nel bucato. Utilizzare il ciclo delicato e un normale detersivo. SALTARE SEMPRE l’asciugatrice e lasciare asciugare gli oggetti all’aria lontano dal calore diretto.

02di 14

Tappetini per lo yoga

Lavi le camicie e i pantaloni da yoga nella lavatrice, perché non il tappetino da yoga ? Avrai la migliore fortuna con una lavatrice senza agitatore centrale perché queste rondelle sono più delicate sui tessuti. Ma se si dispone di un agitatore centrale, è sufficiente srotolare il tappetino e disporlo attorno all’agitatore nel modo più uniforme possibile. Bilancia il carico con un paio di asciugamani per evitare che la lavatrice oscilli e rotoli .

Usa il ciclo delicato, acqua calda o fredda e un detergente resistente come Tide o Persil che taglierà il grasso corporeo e la terra. 

Se hai bisogno di usare presto il tappetino, arrotolalo in un asciugamano asciutto e assorbente e strizzalo per rimuovere quanta più acqua possibile.

avvertimento

Lascia asciugare il tappetino su uno stendibiancheria o uno stendino lontano dal sole e dal calore diretti. Non metterlo mai nell’asciugatrice, può deformare o distruggere il tappetino.

03di 14

Zaini e borse da palestra

A meno che tu non abbia uno zaino in pelle o una borsa da palestra, quelli in tessuto e vinile possono essere gettati in lavatrice con un carico regolare di bucato di colore simile. Prenditi il ​​tempo necessario per svuotare completamente ogni tasca. Tratta le macchie con un prodotto per la rimozione delle macchie . Lavorare il prodotto sulla macchia con una spazzola a setole morbide e lasciarlo agire per almeno 15 minuti prima del lavaggio. 

Capovolgi la borsa e lavala con un detergente pesante e acqua calda. Se sei preoccupato per i batteri, in particolare il fungo del piede d’atleta nelle borse da palestra, aggiungi un disinfettante al ciclo di lavaggio.

04di 14

Scarpe di tela e scarpe da ginnastica

A meno che il produttore non dica espressamente di no, le scarpe da tennis in tela e persino alcune scarpe da tennis in pelle possono essere lavate in lavatrice . Rimuovere sempre i lacci (lavarli separatamente o sostituirli), rimuovere eventuali inserti del sottopiede, riporli in un sacchetto per biancheria a rete e lavare con un buon detersivo e acqua tiepida.

Se ci sono macchie pesanti, trattale prima lavorando in uno smacchiatore e lascialo agire per 15 minuti prima del lavaggio. Se l’odore è un problema, aggiungi una tazza di bicarbonato di sodio o un disinfettante all’acqua di lavaggio.

05di 14

Piccoli giocattoli

I bambini non si lavano sempre le mani tra il bagno e il baule dei giocattoli e condividono tutto! Fai fare un giro nella lavatrice a piccoli giocattoli di plastica come mattoncini, eroi d’azione e giocattoli da bagno in una borsa della biancheria. 

Basta aggiungerli a un carico di lavaggio con acqua calda e quindi rimuovere ad asciugare all’aria. Se qualcuno nella tua famiglia si è ammalato, aggiungi un po ‘di disinfettante per eliminare i germi.

06di 14

Peluches

A meno che il peluche di un bambino non abbia una componente meccanica o sia vintage, può fare una nuotata nella lavatrice. Per prima cosa, controlla che il giocattolo non presenti strappi ed esegui le riparazioni per evitare la perdita di riempimento, tratta le aree molto macchiate con un po ‘di detersivo o smacchiatore e posiziona il giocattolo in un sacchetto per biancheria.

Lavare in acqua fredda o tiepida e utilizzare il ciclo delicato. Rimuovere e lasciare asciugare all’aria.

07di 14

Borse e scatole per il pranzo

Scatole e sacchetti per il pranzo possono ospitare batteri come Salmonella, Listeria, E. coli, oltre a muffe e lieviti che possono causare disturbi digestivi e persino far ammalare te e la tua famiglia  . Le scatole per il pranzo e le borse con i lati morbidi possono essere lavate in acqua calda o fredda con il ciclo delicato, quindi rimosse per asciugare all’aria. Ogni volta che si utilizza una borsa o una scatola per il pranzo riutilizzabile, esiste una potenziale contaminazione incrociata da parte dei batteri, a meno che non sia stata pulita correttamente.

08di 14

Sacchetti della spesa riutilizzabili

I sacchetti della spesa riutilizzabili , in particolare quelli utilizzati per i prodotti ortofrutticoli, le carni e gli alimenti precotti devono essere lavati dopo ogni utilizzo per evitare la contaminazione da batteri. I sacchetti utilizzati per prodotti in scatola e in scatola e prodotti per la pulizia possono durare un po ‘più a lungo.

Alcune borse hanno etichette con istruzioni su come riciclare e dovresti seguire queste indicazioni. Per quelli che non lo fanno, rimuovere sempre eventuali divisori o inserti. Questi possono essere essiccati in linea o  messi nell’asciugatrice . I sacchetti di nylon devono essere lavati allo stesso modo, ma devono essere asciugati all’aria.

Punta di lavaggio

Se la borsa è una borsa di tela intrecciata, lavala in acqua calda con il tuo solito detersivo. L’acqua calda è necessaria per uccidere E. coli e altri batteri.

09di 14

Utensili da cucina in silicone

Se la tua cucina è piena di tappetini da forno in silicone, stampi, utensili, guanti da forno e sottopentola, gettali semplicemente nel bucato normale per pulirli. Usa acqua da tiepida a calda e un detergente pesante per tagliare gli oli lasciati dagli alimenti. Usa un sacchetto per biancheria a rete per racchiudere piccoli oggetti e la centrifuga delicata per evitare distorsioni.

10di 14

Guanti da forno e tamponi caldi

Quando lavi gli strofinacci da cucina, non dimenticare i guanti da forno e le pastiglie calde. Quasi tutti ad un certo punto sono entrati in contatto con il cibo. Sfortunatamente, se hai i guanti bruciati, il danno non può essere annullato.

11di 14

Mop Heads, guanti di gomma e strumenti per la pulizia

Dopo aver finito di pulire la casa, gli strumenti che hai usato devono essere puliti . Le testine, le spugne , i guanti di gomma e le spazzole possono ospitare i batteri che spargerai la prossima volta che li usi.

Rimuovere le teste del mocio dai manici e posizionare piccoli strumenti per la pulizia in un sacchetto per biancheria a rete e gettarli nella lavatrice con un carico di asciugamani. Usa acqua calda e un buon detersivo. Rimuovere e lasciare asciugare completamente all’aria prima di riporlo per evitare la crescita di muffe e funghi.

12di 14

Piccoli tappeti

Tappeti per piccole aree o tappetini , specialmente quelli vicino alle porte, catturano molto terreno. A meno che il tappeto non abbia un’etichetta che indichi chiaramente che è lavabile solo a secco, la maggior parte dei tappeti può essere lavata, anche quelli con un supporto in gomma. 

Ispeziona il tappeto alla ricerca di macchie. Otterrai risultati migliori se pretratterai le macchie, soprattutto cibo e macchie di unto, prima del lavaggio. Con qualsiasi tipo di tappeto lavabile, utilizzare acqua fredda e un detersivo liquido. Non usare mai candeggina a base di cloro per sbiancare o disinfettare se il tappeto ha un supporto in gomma. La candeggina farà sfaldare la gomma.

Dopo aver rimosso il tappeto bagnato dalla lavatrice, asciugare sempre all’aria. Il calore elevato può restringere il tappeto o causare il deterioramento del supporto in gomma. 

13di 14

Tende da doccia e strumenti da bagno

Non è necessario avere una tenda da doccia in tessuto o plastica sporca . Basta buttarlo nella lavatrice con un carico di asciugamani da bagno . Se la tenda ha un po ‘di muffa , utilizzare una soluzione di candeggina a base di cloro su tende bianche o di plastica e candeggina all’ossigeno su tende colorate per rimuovere le macchie.

Pulire puff e luffa richiede una pulizia regolare per rimuovere lo sporco dal corpo, il lievito ei batteri. Mettili in un sacchetto per biancheria a rete e aggiungili a un carico di asciugamani. Non metterli mai in un’asciugatrice calda. Lasciarli asciugare all’aria prima di tornare al box doccia umido.

14di 14

Cuscini da letto

Che tu abbia  cuscini da letto in piuma  o cuscini da letto imbottiti in poliestere , possono essere gettati nella lavatrice. Usa un buon detersivo e non riempire eccessivamente la lavatrice. Dai spazio ai cuscini per muoversi.

Scegli una giornata soleggiata e ventilata. Sebbene i cuscini possano entrare nell’asciugatrice, possono volerci un po ‘di tempo per asciugarsi. Un po ‘di tempo fuori accelererà il processo e aiuterà a rimuovere gli odori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

9 Trucchi per imballare incredibilmente utili per il trasloco

16 modi per utilizzare le lenzuola per asciugatrice in casa