in

5 correzioni per un serpente di drenaggio che non funziona

Un serpente di drenaggio, spesso chiamato coclea a tamburo, è lo strumento perfetto per rimuovere gli zoccoli di drenaggio dei rami nella maggior parte delle situazioni. Un semplice strumento manuale, un serpente di drenaggio è poco costoso e ti farà risparmiare denaro rispetto al costo di una visita di un idraulico professionista per rimuovere gli zoccoli. Se hai una casa, devi avere sempre a portata di mano una trivella a tamburo, nello stesso modo in cui ha senso avere uno stantuffo del water in giro per le emergenze .

A volte, però, il tuo serpente di drenaggio non funziona come previsto. Il cavo della coclea potrebbe non scendere lungo il tubo; oppure, se scende lungo il tubo, non riesce a sollevare eventuali detriti ostruenti. Scopri i motivi principali per cui il tuo serpente di scarico non sta riparando i tuoi tubi intasati, insieme a correzioni che faranno funzionare i tuoi tubi senza intoppi in pochissimo tempo.

Non stai usando il giusto tipo di serpente di drenaggio

Sono disponibili diversi tipi di serpenti di drenaggio ed è importante utilizzare quello giusto per il lavoro.

  • Trivella per WC : questa speciale trivella con asta lunga e cavo corto non graffierà le delicate superfici in porcellana. Non utilizzare nessun altro tipo di trivella con WC.
  • Coclea a tamburo piccolo: per la maggior parte degli zoccoli di scarico del lavandino della cucina o del bagno di routine , la scelta migliore è la trivella a tamburo, in cui il cavo è contenuto all’interno di un contenitore rotante. Attenersi ai cavi di lunghezza inferiore nella gamma da 15 a 25 piedi.
  • Coclea di drenaggio extra-lunga: per gli zoccoli incastonati in profondità lungo la lunghezza dei tubi di scarico o delle fognature, una trivella extra lunga di 50 piedi o più è l’unico modo per raggiungere lo zoccolo.

Non si sta serrando la vite a testa zigrinata

Un cavo si estende dalla parte del tamburo della coclea e all’estremità del cavo c’è un cavatappi in metallo progettato per intrappolare lo zoccolo. Sul lato del tamburo c’è una maniglia. Spingi il cavatappi nello scarico e poi giri e giri. E poi continui a voltarti per quello che sembra per sempre ma non succede niente. Qual è il problema?

Il mancato serraggio della vite a testa zigrinata è un motivo comune dietro i serpenti di scarico che non funzionano. È necessario assicurarsi che la vite a testa zigrinata che fissa il cavo all’interno del tamburo o della maniglia sia serrata saldamente. In caso contrario, il cavo non ruoterà affatto quando si gira la maniglia. La rotazione è l’azione che fa sì che il serpente di drenaggio raccolga i detriti; spingere nello zoccolo non lo cancellerà.

Stai aumentando un intasamento che non può essere impigliato

Gli zoccoli che rispondono meglio all’estremità metallica del cavatappi del serpente di scarico sono zoccoli che possono essere facilmente impigliati. Gli zoccoli per capelli sono facilmente impigliati dai serpenti di scarico. Il grasso di cottura e altre sostanze morbide non cattureranno il cavatappi a meno che anche i detriti non abbiano dei capelli incorporati.

Alcuni zoccoli sono così densi che un normale serpente di drenaggio non può forzare il suo passaggio attraverso di esso. In questo caso, non hai altra scelta che noleggiare una trivella elettrica o chiamare un idraulico per fare il lavoro. Tuttavia, non arrenderti troppo presto. Essere pazienti e non forzare il cavo della coclea può fare il trucco. 

Stai usando un serpente di drenaggio sporco e ostruito

Se stai usando un nuovo serpente di drenaggio, questo non si applicherà poiché la fine è presumibilmente pulita. Ma i serpenti di drenaggio che sono stati utilizzati in precedenza potrebbero ancora avere il vecchio zoccolo ancora incorporato nell’estremità del cavatappi. È necessario pulire a fondo questa estremità affinché sia ​​efficace.

Stai forzando il serpente di drenaggio

È molto difficile forzare un cavo di scarico a serpentina attraverso le curve strette di un dispositivo di trappola a P sotto un lavandino o una vasca, ma molte persone cercano di fare esattamente questo: forzare il cavo dritto lungo l’apertura di scarico, sperando di passare attraverso la trappola e allo zoccolo. Invece, dovresti smontare il sifone di scarico sotto il lavandino, quindi inserire il serpente di scarico nello scarico del ramo orizzontale. È un intasamento raro che non puoi eliminare se inizi con un percorso orizzontale chiaro nello scarico del ramo. 

Se provi a forzare il cavo del serpente attraverso lo scarico troppo velocemente, a volte si attorciglia o si piega su se stesso. Potresti anche scoprire che il cavo si piega completamente all’indietro e fuoriesce dallo stesso tubo di scarico in cui lo hai appena inserito. Estendi il cavo del serpente nello scarico di pochi centimetri alla volta, estendendolo gradualmente. Una volta che senti che raggiunge lo zoccolo, muoviti ancora più lentamente. È la rotazione del cavo che allenterà lo zoccolo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Che cos’è una porta doccia bypass?

Perma-Glaze: Azienda di Refinishing Multi-Surface