in

7 cose da sapere prima di installare un pavimento in piastrelle di cemento

Scopri i dettagli su questo pavimento alla moda, colorato e alla moda per scoprire se è giusto per la tua casa.

Le piastrelle di cemento stanno prendendo d’assalto il mondo del design, illuminando tutto, dai pavimenti del bagno agli alzatine con motivi audaci e colori vivaci. Risalenti all’Europa a metà del 1800, queste piastrelle sono arrivate in tutto il mondo per conquistare il mercato americano in grande stile, ma non sono adatte per ogni stile e ambientazione. Continua a leggere per conoscere i pro ei contro dei pavimenti in piastrelle di cemento per sapere se appartengono alla tua casa.

1. Sono disponibili in un’ampia varietà di modelli.

Non mancano le opzioni di piastrelle di cemento, dai fiori divertenti alle geometrie moderne, e le stampe spesso creano un motivo ad incastro più grande quando quattro tessere sono raggruppate insieme. Molte aziende offrono persino colori e motivi personalizzabili, poiché le piastrelle possono essere realizzate in piccoli lotti. Nel tempo, i pavimenti in piastrelle di cemento sviluppano anche una patina caratteristica: alcune persone trovano questa parte del loro fascino, ma se preferisci mantenere il loro aspetto nuovo di zecca, puoi rifinirli levigando un sottile strato della superficie e risigillando.

2. La piastrella di cemento è estremamente resistente.

Guardati in giro per l’Europa e vedrai pavimenti in piastrelle di cemento che hanno 100 anni e poi alcuni. Con la cura adeguata, possono durare una vita anche a casa tua. Per resistere correttamente, le piastrelle di cemento devono essere sigillate con più mani di sigillante penetrante durante la posa. Il sigillante deve quindi essere riapplicato periodicamente, poiché le superfici delle piastrelle di cemento tendono ad essere molto porose senza sigillare.

3. Una corretta installazione è la chiave per un aspetto finito.

Tanto popolare quanto la piastrella di cemento è diventata di recente, molti imprenditori non hanno abbastanza esperienza con il materiale e non capiscono le differenze tra il cemento e altri tipi di piastrelle. Ad esempio, un pavimento in piastrelle di cemento deve essere sigillato dopo la presa ma prima della stuccatura ; in caso contrario, lo stucco si assorbirà nella piastrella e la scolorirà. La piastrella di cemento deve essere stuccata anche in aree più piccole alla volta in modo che lo stucco in eccesso possa essere rimosso immediatamente dalle piastrelle circostanti. Assicurati di fare la dovuta diligenza durante la ricerca di installatori per assicurarti che sappiano come mettere correttamente le piastrelle di cemento. Per quanto riguarda il fai da te, dovrai dimenticare tutto ciò che sai sulla ceramica o sul gres porcellanatoe ricerca attentamente le installazioni di pavimenti in piastrelle di cemento. Chiama il produttore della piastrella e parla con un esperto dei suggerimenti per lavorare con il loro prodotto.

4. Vai leggero sul colore della malta.

Lo stucco scuro è popolare e ottimo per nascondere lo sporco, ma potrebbe macchiare permanentemente le piastrelle di cemento e quindi non è raccomandato. Lo stucco bianco è l’ideale, ma se vuoi davvero uno stucco colorato, non andare più scuro della tonalità più chiara nel motivo superficiale.

5. La manutenzione è abbastanza standard se le piastrelle sono state sigillate correttamente.

Simile alla cura dei pavimenti in marmo, tappeti o stuoie dovrebbero essere posizionati vicino agli ingressi nelle aree ad alto traffico e i pavimenti dovrebbero essere spazzati o puliti con la polvere secondo necessità per mantenere lo sporco abrasivo e la sabbia lontana dalle piastrelle di cemento. Per pulire un pavimento in piastrelle di cemento, utilizzare prodotti approvati per pietra naturale, come il sostituto acido di Miracle Heavy Duty Cleaner (disponibile su Amazon ). Non usare mai detergenti acidi, come l’aceto, che incideranno la piastrella. Trattare le macchie con un detergente appropriato sicuro per il marmo e la pietra naturale, come Miracle Poultice Plus (disponibile anche su Amazon ), che rimuove le macchie da superfici assorbenti come marmo o cemento; se fallisce, potresti essere in grado di carteggiare leggermente e risigillare l’area scolorita.

6. Sono relativamente costosi rispetto alle piastrelle di ceramica.

Le piastrelle di cemento possono variare da $ 10 a $ 30 per piede quadrato. Le piastrelle di ceramica possono partire da $ 1 e una media tra $ 5 e $ 7. Come faresti con qualsiasi altra tessera, ricorda di aggiungere un 15 percento in più per tenere conto della rottura. Inoltre, secondo il produttore Avente Tile, ti consigliamo di tenere conto anche di una forte fattura per la spedizione delle merci, fino al 30-45 percento del costo dell’ordine.

7. Sono rispettosi dell’ambiente.

Le piastrelle di cemento sono realizzate completamente con materiali naturali, dalla loro solida base in cemento allo strato superficiale di cemento Portland, polvere di marmo e pigmenti naturali. E a differenza delle sue controparti in ceramica che vengono cotte in un forno, le piastrelle di cemento vengono polimerizzate utilizzando la pressione idraulica. Ciò significa che nessun combustibile fossile o prodotti chimici aggressivi vengono rilasciati nell’atmosfera. Bonus: quando il loro tempo è finalmente scaduto (molti, molti anni da ora), sono riciclabili al 100%. Quindi puoi giustificare il costo più elevato per l’impronta di carbonio minima!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

6 cose da sapere sul travertino

I migliori detergenti per pavimenti in legno per la casa