in

Che cosa è spogliare il bucato e come farlo

L’ultimo termine di lavanderia più interessante che è saltato fuori di recente è lo spogliarello. Proprio come togliere la vernice o togliere i vestiti, togliere il bucato significa scendere al tessuto nudo. Lo stripping rimuove qualsiasi residuo di detersivo o ammorbidente, sporco corporeo e oli per il corpo rimasti nel tessuto dopo la routine di lavanderia.

Sfortunatamente, alcune delle nostre abituali pratiche di lavanderia lasciano i tessuti opachi, risultano rigidi e riducono l’assorbenza. Le tue abitudini di lavanderia includono qualcuno di questi? In tal caso, potresti togliere il bucato.

  • Utilizzi un detersivo meno costoso che non ha ingredienti sufficienti per rimuovere completamente lo sporco.
  • Utilizzi un detersivo per bucato fatto in casa che non contiene enzimi che rompono il terreno.
  • Si utilizza acqua fredda per ogni tipo di carico di biancheria.
  • Non misurare e utilizzare mai una quantità di detersivo , ammorbidente o esaltatore di profumo superiore a quella consigliata per ogni carico.
  • Si lascia passare settimane tra il cambio e il lavaggio di lenzuola e asciugamani e il carico di biancheria è molto sporco tra un lavaggio e l’altro.
  • Non pulisci mai la lavatrice .

È anche importante sapere quando non spogliare il bucato e i tipi di colori e tessuti con cui dovresti evitare di farlo. Anche se togliere il bucato può fare miracoli su alcuni tipi di tessuti, non tentare di togliere questi capi:

  • Indumenti colorati o qualsiasi tessuto con coloranti instabili.
  • Tessuti delicati come spandex, pizzo, seta o qualsiasi cosa che normalmente lavi a mano o che usi il ciclo delicato durante il lavaggio.
  • Tutti i tessuti che non possono essere lavati in acqua calda. Controlla l’etichetta di cura del capo.

Quanto spesso spogliare il bucato

I prodotti utilizzati per spogliare il bucato sono potenti e il processo di spogliatura lascia i tessuti nella soluzione detergente per un periodo prolungato. La combinazione può essere dura sui tessuti se eseguita troppo spesso. Lo stripping dovrebbe essere fatto solo poche volte all’anno, forse una volta ogni quattro mesi o quando i tessuti sembrano rigidi e sembrano opachi.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Vasca da bagno, grande lavandino o grande vasca
  • Lavatrice
  • Asciugatrice o stendino

Materiali

  • Borace da bucato
  • Lavare la soda
  • Detergente per bucato a base di enzimi resistente

Istruzioni

  1. Raccogli gli oggetti da spogliareInizia con un bucato pulito; può essere bagnato o asciutto. È possibile rimuovere un carico di dimensioni medie di bucato, circa 12-15 libbre alla volta. Il processo di strippaggio è più vantaggioso per rimuovere i residui incorporati nelle fibre, non le macchie fissate.Striscia sempre un carico di biancheria che è dello stesso colore o colorfast . La miscelazione dei colori può causare il sanguinamento della tintura. 
  2. Riempi la vascaRiempi la vasca da bagno, il lavandino o la vasca grande per metà con acqua molto calda. Idealmente, dovresti iniziare con una vasca pulita e priva di schiuma di sapone. (La soluzione di rimozione taglierà la schiuma di sapone , ma non è questo il punto!) 
  3. Aggiungi i prodotti per la puliziaPer una vasca da bagno d’acqua, aggiungi un quarto di tazza di borace, un quarto di bicarbonato di sodio e mezza tazza di detersivo per bucato pesante ( Tide e Persil sono marchi altamente efficaci). Per adattare la quantità di ciascun prodotto detergente alle dimensioni del contenitore di ammollo, utilizzare un rapporto di una parte di borace, una parte di bicarbonato di sodio e due parti di detersivo per bucato.Fai scorrere gli ingredienti nell’acqua con la mano o un cucchiaio di legno. Assicurati che tutto sia completamente sciolto e disperso. 
  4. Aggiungi il bucatoAggiungi il bucato da spogliare. Assicurati che i tessuti siano completamente immersi e bagnati in modo uniforme. 
  5. Immergere e mescolareLasciare in ammollo il bucato fino a quando l’acqua non si è completamente raffreddata o circa quattro ore. Ogni ora circa, usa il cucchiaio di legno per mescolare i tessuti nell’acqua. 
  6. Scolare la vascaNon essere scioccato dal colore dell’acqua. Questi sono tutti i residui di sporco che erano precedentemente nel tuo bucato. Scolare la vasca e strizzare la maggior parte dell’acqua dai tessuti. 
  7. Trasferisci in una lavatriceTrasferisci il bucato appena spogliato in una lavatrice. 
  8. Esegui un ciclo di lavaggioImpostare la temperatura dell’acqua della lavatrice su fredda e il ciclo normale . Eseguire il ciclo di lavaggio senza aggiunta di detersivo per garantire che tutto lo sporco e i prodotti chimici per la pulizia vengano risciacquati dai tessuti. 
  9. Asciugare il bucatoAsciugare il bucato in un’asciugatrice automatica, su uno stendino da interni o su uno stendibiancheria. 

Suggerimenti per spogliare con successo il bucato

  • Spogliare il bucato di cotone come asciugamani, lenzuola e biancheria intima offrirà i migliori risultati.
  • Non mescolare mai i colori del tessuto.
  • Non togliere indumenti che non resistono alla temperatura dell’acqua calda. Lo stripping può causare l’usura della finitura dei tessuti.
  • Non mescolare il bicarbonato di sodio e il bicarbonato di sodio. Devi usare il bicarbonato di sodio che è molto più forte del bicarbonato di sodio.
  • Spogliare vestiti da palestra puzzolenti realizzati con tessuti performanti funzionerà; tuttavia, potresti notare una perdita di lucentezza e un po ‘di elasticità.
  • L’uso di un detersivo per impieghi gravosi senza coloranti o profumi lascerà i tessuti allo stato puro.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come piegare con successo un lenzuolo con angoli

Come pulire le Birkenstock