in

Come cambiare il colore della malta più scura o più chiara

Lo stucco per piastrelle è progettato per durare a lungo, ma non dura per sempre. Molto prima che la malta inizi a deteriorarsi fisicamente, diventerà scolorita e poco attraente.

Mentre lo scolorimento della malta è una parte inevitabile dell’avere pavimenti in piastrelle , pareti, alzatine o banconi , pochi proprietari di case lo vogliono o vogliono affrontarlo. Lo scolorimento della malta si verifica a causa di muffe e funghi, nonché dello sporco che si accumula impercettibilmente nelle fughe nel tempo. Non importa quanto religiosamente sigilli la malta  e non importa quanto strofini la malta, sei destinato a finire con malta sporca e scolorita. Sia che tu abbia problemi di stuccatura delle piastrelle o semplicemente non ti piace il colore della tua malta, è possibile cambiare il colore senza strappare tutte le tue piastrelle.

Come si cambia il colore della malta?

Qualunque sia la tua motivazione, è possibile cambiare il colore della malta in due modi. Puoi rimuovere e sostituire lo stucco con uno nuovo di un colore diverso oppure puoi applicare un colorante per scurire o schiarire lo stucco esistente.

Rimuovere e sostituire la malta liquida

La soluzione più accurata e completa è rimuovere lo stucco e installarne uno nuovo nel colore che preferisci. In piccole aree, come alzatine e bordi di vasche o docce , questo progetto può essere meno difficile di quanto potresti immaginare. Se la malta si sta sgretolando o comunque fisicamente in cattive condizioni, ottieni il vantaggio aggiuntivo di una malta completamente nuova che mantiene asciutta e in buone condizioni la tavola di cemento e le borchie dietro la piastrella.

Colorare la malta più chiara o più scura

La maggior parte dei proprietari di casa vorrebbe evitare di rimuovere lo stucco, se possibile. Un modo per aggirare il lavoro e il disordine della rimozione è preservare lo stucco ma cambiarne il colore. La malta può essere colorata con coloranti dopo la posa. Questa è una buona scelta se la malta è stabile e solida.

Tieni presente che con lo stucco esistente si ottengono i migliori risultati quando si passa a un colore più scuro. È possibile schiarire il colore della malta, ma sono necessari più strati e i risultati potrebbero essere meno che soddisfacenti.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Multiutensile elettrico
  • Sega per fughe
  • Vecchio cacciavite
  • Coltello multiuso
  • Acquista vuoto
  • Fogli di plastica

Materiali

  • Nastro da pittore
  • Guanti in lattice o nitrile
  • Colorante per fughe
  • Grout

Istruzioni

Cambiare il colore della malta sostituendolo

  1. Rimuovere Old GroutRimuovere la vecchia malta con strumenti come un multiutensile elettrico dotato di una lama per piastrelle o una sega per fughe manuale. Usa un piccolo cacciavite a lama piatta e un taglierino per pulire i bordi delle piastrelle ed entrare in spazi ristretti.Assicurati di controllare che le piastrelle siano saldamente attaccate al substrato. Tocca le piastrelle con il retro di plastica di un cacciavite. Se si sente un suono sordo rispetto alla maggior parte della piastrella, quella piastrella dovrebbe essere sostituita. Le piastrelle in movimento sono spesso la causa dello sgretolamento della malta e la nuova stuccatura non risolverà il problema. 
  2. Rimuovere le particelle di maltaRimuovere le particelle di malta tra le piastrelle, utilizzando un aspirapolvere con un ugello piatto. 
  3. Scegli New GroutScegli un nuovo stucco adatto per la posa delle piastrelle. Come regola generale, la malta non levigata viene utilizzata per fughe di larghezza inferiore a 1/8 di pollice, mentre la malta levigata viene utilizzata per fughe di 1/8 di pollice o più larghe. 
  4. Aggiungi il pigmento alla miscela di maltaAggiungi il pigmento alla miscela di stucco, se lo desideri. Grout è disponibile in una gamma abbastanza ampia di colori miscelati in fabbrica, ma è possibile creare un colore personalizzato con pigmento per boiacca in polvere o colorante per stucco liquido. 
  5. Mescolare e applicare la maltaMescolare e applicare lo stucco seguendo le indicazioni del produttore. La stuccatura è un processo in tre fasi di riempimento delle fughe, rimozione dell’eccesso e pulizia delle facce delle piastrelle. 
  6. Seal GroutSigillare lo stucco, se lo si desidera, dopo che è completamente indurito. Il sigillante aiuta a proteggere lo stucco da macchie e scolorimento, ma può impedirti di cambiare il colore dello stucco in futuro. Tieni presente che il sigillante scurisce leggermente lo stucco e gli conferisce un aspetto brillante. 

Modifica del colore della malta esistente con un colorante

  1. Ispeziona la maltaIspeziona lo stucco per assicurarti che sia adatto alla colorazione. I coloranti per fughe richiedono malta porosa per accettare il colorante, insieme alle superfici smaltate delle piastrelle per evitare di macchiare la piastrella. Se la malta ha un sigillante intatto, non sarà abbastanza poroso per accettare il colorante. Qualsiasi malta che perde facilmente acqua non è adatta per la colorazione delle fughe.Trova un punto meno evidente per testare il colorante sulla piastrella. Potrebbe scolorire la piastrella e potrebbe essere necessario un colorante diverso o una nuova stuccatura. 
  2. Pulire e risciacquare piastrelle e maltaPulire e risciacquare accuratamente la piastrella e lo stucco e lasciare asciugare completamente. 
  3. Tegola con nastro adesivoSe lo desideri, applica del nastro adesivo sulla piastrella . Questo è un passaggio facoltativo ma è consigliato da molti professionisti delle piastrelle. Applicare del nastro adesivo sulla piastrella è il modo migliore per evitare macchie. Tieni presente che puoi staccare il nastro e lavorare solo su una sezione limitata della tessera alla volta. 
  4. Applicare il colorante per fugheApplicare il colorante per fughe con uno speciale pennello per fughe o una penna caricata con tinta per fughe, seguendo le indicazioni del produttore. Lavora in piccole sezioni alla volta. 
  5. Rimuovere il colorante in eccessoRimuovere qualsiasi colorante che penetra sulle facce delle piastrelle non appena consigliato. Alcuni prodotti possono essere rimossi dalle piastrelle fino a due ore dopo con una spugna rivestita in nylon, a condizione che la piastrella sia ben smaltata. Segui attentamente le istruzioni del produttore. 
  6. Lascia asciugare la maltaLascia asciugare completamente lo stucco. Aggiungi un sigillante per fughe, se lo desideri. Ancora una volta, il sigillante renderà lo stucco più scuro e lucido. 

Quando chiamare un professionista

Anche se il rielaborazione delle tessere non è complicato, è un lavoro noioso e impegnativo che richiede molta pazienza. Se ritieni di non essere in grado di svolgere un lavoro adeguato, gli installatori di piastrelle generalmente accetteranno di accettare progetti di rielaborazione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Smaltimento delle lampadine CFL (lampade fluorescenti compatte)

Mortaio per piastrelle contro malta Thinset: cosa sapere prima di acquistare