in

Come giuntare i cavi del circuito elettrico

Molti progetti elettrici richiedono di unire (giuntare) i cavi del circuito. A volte ciò si verifica nelle scatole dei dispositivi, ma può anche verificarsi ovunque si desideri ramificare un circuito in due o più direzioni. Quando la giunzione viene eseguita al di fuori di una scatola di apparecchi standard, il progetto prevede la realizzazione dei collegamenti dei cavi all’interno di una scatola di giunzione con un coperchio cieco a cui è possibile accedere ogni volta che è necessario lavorare sui fili.

La padronanza della tecnica di giunzione consentirà di affrontare innumerevoli progetti che migliorano il tuo spazio vitale, come spostare una presa o una lampada, rimuovere un muro , finire uno scantinato o domare cavi penzolanti che non sono collegati correttamente.          Volume 90%    1:52

Guarda ora: come giuntare i cavi elettrici

Considerazioni sulla sicurezza

Qualsiasi progetto che coinvolga il lavoro con i cavi del circuito richiede prima di spegnere l’alimentazione al circuito sul pannello di servizio (scatola dell’interruttore).

Il metodo qui illustrato è il modo corretto per giuntare i cavi elettrici utilizzando connettori per cavi approvati UL uniti all’interno di una scatola elettrica approvata. Questi connettori possono essere i familiari capicorda twist-on o connettori a innesto di stile più recente. Questo è il metodo approvato dal National Electrical Code (NEC). Il vecchio metodo informale di giuntare i cavi insieme al nastro isolante non dovrebbe mai essere utilizzato.

Le giunzioni elettriche non possono mai essere lasciate da sole in una cavità nel muro o nel soffitto. Invece, tutte le giunzioni devono essere contenute in una scatola di giunzione approvata o in una scatola elettrica del dispositivo. La scatola stessa deve rimanere accessibile e non può essere nascosta dietro il muro a secco o altri materiali da costruzione che richiederebbero la rimozione per arrivare alla scatola. La scatola di giunzione fornisce un ambiente sicuro per le giunzioni, proteggendole dagli urti e contenendo scintille e incendi se qualcosa dovesse andare storto. Mentre le scatole di derivazione possono sembrare a prima vista ingombranti e inutili, scoprirai che sono facili da usare e renderanno il tuo lavoro più sicuro.

  • Questo progetto presuppone che le superfici delle pareti siano aperte per consentire l’accesso e che i cavi elettrici siano già stati fatti passare all’interno delle cavità della parete. In caso contrario, il processo di  pesca dei cavi renderà il progetto più complicato e dispendioso in termini di tempo.

La realizzazione di giunzioni di fili non è una tecnica difficile da padroneggiare, ma come qualsiasi riparazione elettrica che comporta la manipolazione dei fili del circuito, i fai-da-te dovrebbero avere una buona conoscenza dei sistemi elettrici e una certa esperienza con le riparazioni elettriche di base.  L’abete rosso / Margot Cavin 

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Strappatore di cavi
  • Spellafili
  • Martello
  • Cacciavite
  • Pinze
  • Guanti da lavoro
  • Trapano avvitatore a batteria con punta driver
  • Prolunga per punte da trapano

Materiali

  • Scatola di giunzione con coperchio
  • Pressacavi per scatola
  • Connettori per cavi approvati UL
  • Viti per legno per scatola di montaggio
  • Codino di messa a terra

Istruzioni

  1. Rimuovere la guaina esterna dal cavoAssicurati di unire due cavi simili. I cavi devono corrispondere in termini di sezione del filo e numero di singoli conduttori nel cavo. Il cablaggio moderno (fino a 50 anni circa) avrà il calibro e il numero di fili stampati sulla guaina esterna del cavo. Ad esempio, i cavi etichettati “12/2 w terra” contengono due conduttori isolati di calibro 12 più un filo di terra in rame nudo.In primo luogo, esporre i singoli fili conduttori all’interno della resistente guaina di plastica esterna utilizzando uno scarificatore per cavi per tagliare la guaina. Non utilizzare un taglierino, poiché rischi di tagliare i singoli fili. Inserire il cavo nel foro sullo scarificatore del cavo finché non si trova a circa 6 pollici dall’estremità del cavo. Premere leggermente i lati dello scarificatore insieme ed estrarre lo strumento dall’estremità del cavo per tagliare attraverso la guaina.Taglia via la parte tagliata della guaina e dello stucco di carta con le ganasce da taglio su una spelafili o un taglierino.  
  2. Striscia di isolamento dai conduttoriOgni filo conduttore nel cavo, ad eccezione del filo di terra, sarà rivestito con un isolamento in plastica con codice colore. Utilizzare uno spellafili per rimuovere circa 1/2 pollice di questo isolamento da ciascun filo. L’estrattore è dotato di slot per adattarsi a vari calibri di filo; utilizzare lo slot che corrisponde ai fili del cavo.  
  3. Ispeziona i caviControllare il cablaggio su entrambi i cavi per qualsiasi segno di danneggiamento, come isolamento tagliato, masticato o bruciato o cablaggio intaccato. Quando la guaina del cavo e l’isolamento del filo sono adeguatamente preparati, circa 6 pollici di filo sporgono oltre il bordo della guaina rimanente ei singoli fili vengono spogliati e lisci, non intaccati.  
  4. Rimuovere i knockout dalla scatola di giunzioneCon un cacciavite e un martello, allentare i due dischi knockout opposti dalla scatola di giunzione metallica. Usa delle pinze per staccare e rimuovere completamente i dischi. Spesso, devi far oscillare il disco avanti e indietro più volte prima che si liberi. Smaltire i dischi metallici.  
  5. Attaccare i morsetti per cavi alla scatola di giunzionePer collegare i morsetti per cavi ai fori della scatola di giunzione, rimuovere prima l’anello di serraggio filettato, quindi inserire il morsetto attraverso l’apertura del foro. Riavvitare l’anello di serraggio sul morsetto dall’interno della scatola e utilizzare le pinze per serrare saldamente l’anello. Non girare troppo forte o potresti rompere il morsetto.  
  6. Inserisci i caviInserire un cavo in ogni foro della scatola di giunzione, attraverso il morsetto. Assicurarsi che il cavo sia posizionato in piano sul morsetto: se lo si posiziona accidentalmente di lato, si rischia di danneggiare il cavo. La guaina del cavo dovrebbe estendersi oltre il morsetto nella scatola da 1/4 a 1/2 pollice. Stringere le viti sul morsetto fino a quando il cavo è saldamente fissato.  
  7. Effettuare i collegamenti dei caviUtilizzando connettori per cavi approvati, unire insieme i cavi con colori di isolamento simili. Segui le raccomandazioni del produttore per questo. Con i capicorda standard , alcuni elettricisti preferiscono intrecciare i fili prima con le pinze, poi avvitare i capocorda sulle estremità dei fili. Tuttavia, alcuni produttori di capicorda chiedono semplicemente di tenere insieme i due fili paralleli, quindi ruotare il dado del filo sulle estremità nude dei fili in senso orario. Comunque lo fai, i fili dovrebbero essere collegati in modo abbastanza sicuro da non staccarsi dal dado del filo quando li tiri. Non ci dovrebbe essere alcun filo nudo esposto nella parte inferiore del dado del filo.Un altro tipo di connettore per cavi approvato è il connettore a innesto.Con questi connettori, è sufficiente spingere l’estremità scoperta del filo in una presa a presa sul connettore.Anche i fili di rame nudi devono essere uniti insieme nella scatola, utilizzando un connettore approvato. Per le scatole elettriche in metallo, far passare un terzo cavo a spirale del filo di terra (rame nudo o isolato verde) ai due fili di messa a terra del circuito in rame nudo, utilizzando un connettore. L’estremità libera del codino viene quindi collegata a una vite filettata che si apre sulla scatola di metallo, utilizzando una vite di messa a terra verde. Questa tecnica mette a terra la scatola elettrica e migliora la sicurezza del circuito. 
  8. Attaccare la scatola e la piastra di coperturaLa scatola di giunzione è dotata di fori sul retro e sui lati per consentire di avvitarla a un elemento del telaio in legno. Se necessario, puoi collegare un po ‘di estensione a un trapano per aiutarti a guidare le viti senza disturbare i fili. Assicurarsi che la scatola sia fissata saldamente all’elemento del telaio, a una profondità che consenta alla piastra di copertura di adattarsi saldamente alla scatola una volta che la superficie del muro o del soffitto è a posto. Ad esempio, se il muro sarà finito con muro a secco da 1/2 pollice, il bordo anteriore della scatola dovrebbe estendersi di 1/2 pollice oltre la faccia anteriore del montante. Ciò garantirà che la scatola sia a filo con la superficie della parete finita.Dopo aver terminato la superficie della parete o del soffitto attorno alla scatola, fissare saldamente la piastra di copertura. Alcune placche hanno una superficie opaca che ne consente la verniciatura.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Prese per asciugatrice a 3 slot e 4 slot: qual è la differenza?

Regole del National Electrical Code (NEC) per il cablaggio esterno