in

Come lavare le uniformi militari da combattimento

Le uniformi indossate dai nostri militari, uomini e donne, sono un simbolo del loro duro lavoro e della dedizione alla protezione del nostro paese. A differenza delle divise da abito, molte divise di servizio quotidiano o camici sono soggette a olio, grasso, sporco e alla normale usura. Se sei responsabile del servizio di lavanderia militare a casa tua, è fondamentale gestire correttamente questi indumenti.

Come lavare le divise da lavoro o da combattimento

La cura dell’equipaggiamento militare segue in gran parte gli stessi consigli di base per fare qualsiasi tipo di bucato . Tuttavia, ci sono alcune considerazioni molto importanti per i detersivi che scegli. La scelta del detersivo è importante per proteggere le finiture aggiunte ai tessuti uniformi come repellente per insetti e resistenza al fuoco che proteggono i membri del servizio.

Usa il giusto tipo di detersivo

Anche se il membro del servizio non è schierato e presta servizio su una base sul suolo americano, la sua uniforme è progettata per fornire comfort, durata e protezione riducendo la visibilità nello spettro ultravioletto e infrarosso. Tutti questi componenti vengono presi in considerazione durante la produzione del tessuto utilizzato per le divise. Le forze armate degli Stati Uniti hanno limitato l’uso di sostanze chimiche come gli sbiancanti ottici nella produzione di uniformi dal 1984.

Il mantenimento delle qualità importanti del tessuto deve essere effettuato durante la pulizia. L’uso del detersivo sbagliato può mettere in pericolo i membri dell’assistenza. Molti detergenti contengono sbiancanti ottici che possono rendere più visibili le divise da lavoro o da combattimento di notte. Questa è l’ultima cosa che vuoi in una zona di battaglia, nelle simulazioni o nei giochi di guerra. L’attrezzatura per la visione notturna può raccogliere facilmente gli sbiancanti ottici. Mentre la maggior parte dei civili vuole che i loro vestiti colorati siano luminosi e che i loro vestiti bianchi siano di un bianco abbagliante, i membri del servizio non dovrebbero mai distinguersi dal nemico. 

I cacciatori sanno da tempo di evitare i detersivi che contengono sbiancanti ottici che consentono ai tessuti di raccogliere l’energia ultravioletta. La luce UV viene rilasciata dal tessuto in una fascia blu brillante che gli animali selvatici possono vedere. Lo stesso principio si applica alle uniformi militari e ai dispositivi per la visione notturna. È anche una buona idea evitare detersivi altamente profumati che possono essere facilmente rilevati.

Scegli un detersivo per bucato che non contenga sbiancanti / sbiancanti. (Bio-O-Kleen, Country Save, Charlie’s Soap, Molly’s Suds e Seventh Generation Free & Clear sono marchi privi di sbiancanti.) Non scegliere i prodotti che pubblicizzano un’alternativa alla candeggina o candeggina sicura per il colore nella formula perché questi ingredienti sbiancano e illuminano.

Evita ammorbidenti e fogli per asciugatrice

Gli ammorbidenti rivestono le fibre del tessuto con sostanze chimiche per rendere il tessuto più morbido al tatto. Ma queste sostanze chimiche possono interferire con alcune delle proprietà che rendono uniche le uniformi da combattimento. Questi indumenti sono trattati con permetrina, un repellente per insetti. Rivestire le fibre del tessuto con ammorbidente rende la permetrina inutile, lasciando chi lo indossa più vulnerabile ai morsi degli insetti. 

Gli ammorbidenti e i fogli di asciugatura riducono anche le qualità ignifughe del tessuto uniforme. 

Un’alternativa per aiutare a rimuovere i residui di detersivo che lasciano i tessuti ruvidi è aggiungere una tazza di aceto bianco distillato all’acqua di risciacquo. Non ci sarà alcun odore residuo.

Impostazioni e tecniche di lavaggio

Le alte temperature possono danneggiare i tessuti. Lavare le divise in acqua fredda o fredda e asciugare in asciugatrice a caldo . Se scegli di appendere le divise su una corda da bucato per asciugarle, non appenderle al sole diretto che può sbiadire il motivo mimetico.

È meglio lavare i pantaloni separatamente dal resto del bucato per evitare il trasferimento della tintura. I blue jeans e gli indumenti colorati possono sanguinare e la macchia è difficile da rimuovere.

Per le macchie ostinate, usa uno smacchiatore commerciale a base di enzimi . Applicare lo smacchiatore sul tessuto e lasciarlo agire per almeno 15 minuti prima del lavaggio. No, non utilizzare prodotti chimici più aggressivi come acetone o trementina per tentare di rimuovere le macchie. Questi prodotti chimici ridurranno le qualità ignifughe del tessuto.

Il tessuto utilizzato per le divise da combattimento è resistente alle rughe. L’uso dell’amido e la stiratura del tessuto possono danneggiare il tessuto e il velcro utilizzato per fissare alcune tasche e badge.

Dal momento che hai risparmiato tempo non dovendo stirare, puoi prestare attenzione a mantenere gli stivali da combattimento in pelle scamosciata sempre affilati.

Salta la tintoria

I prodotti chimici per il lavaggio a secco, anche quelli che promettono di essere ecologici , possono distruggere il rivestimento in permetrina e la finitura ignifuga. Se scegli di utilizzare un detergente professionale , indica chiaramente che le divise devono essere lavate e non a secco.

È sicuro utilizzare una lavanderia a secco professionale per le divise. Pulire sempre prontamente dopo aver indossato per evitare macchie e cattivi odori. Conserva le divise in sacchetti di cotone, non i sacchetti di plastica per il lavaggio a secco per evitare danni causati dall’umidità intrappolata. 

Una volta completato il tuo servizio nel paese, conserva con cura le tue uniformi , medaglie e accessori per le generazioni a venire.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come sbarazzarsi di elettricità statica dai vestiti

Tessuto colorato e come influisce sul bucato