in

Come pulire e prendersi cura della biancheria da letto

Lenzuola di lino, federe e copripiumini sono resistenti, ipoallergenici, traspiranti, traspiranti e diventano più morbidi e resistenti con l’uso. Una fibra naturale, la biancheria da letto in lino è facile da curare come la biancheria da letto in cotone se non ti preoccupano alcune rughe.

Come lavare la biancheria da letto di lino
DetergenteDetersivo per bucato liquido normale
Temperatura dell’acquaCaldo
Tipo di cicloStampa permanente
Ciclo di asciugaturaAsciugare a tempo, a fuoco medio, rimuovere la lettiera mentre leggermente umido per ridurre le rughe
Trattamenti specialiNo candeggina a base di cloro, pretratta le macchie
Impostazioni di ferroCaldo – 230 C / 445 F, stirare con il tessuto leggermente umido 

Metriche del progetto

Tempo di lavoro: 5-30 minuti

Tempo totale: 1-2 ore

Livello di abilità: facile

Cosa ti servirà

Forniture

  • Detersivo liquido per bucato
  • Smacchiatore per bucato

Utensili

  • Lavatrice o vasca grande
  • Asciugatrice, stendibiancheria o stendibiancheria da esterno
  • Palline per asciugare la lana
  • Ferro a vapore
  • Tavolo da stiro

Istruzioni per la cura della biancheria da letto

Ordina il bucato

La biancheria da letto dovrebbe essere ordinata per colore. Non lavare mai i colori più scuri con il lino bianco o ecrù. È meglio lavare la biancheria da letto di lino con altre fibre naturali come cotone e bambù.

Mancia

La biancheria da letto nuova deve essere lavata prima di usarla. Le nuove lenzuola di lino possono sembrare leggermente ruvide sulla pelle, ma lavaggi frequenti aiutano le fibre ad ammorbidirsi e ad appiattirsi. Aspettatevi più lanugine del solito durante il primo lavaggio poiché le fibre sciolte vengono rimosse. La lanugine diminuirà dopo diversi lavaggi.

Pretrattare le macchie

Se sono presenti macchie visibili sulla biancheria da letto, pretrattare l’area seguendo le linee guida per il tipo specifico di macchia. Macchie oleose, sangue o smalto richiedono un diverso tipo di trattamento di rimozione delle macchie.

La maggior parte delle macchie sulla biancheria da letto può essere rimossa applicando una piccola quantità del normale detersivo per bucato direttamente sull’area macchiata. Lavora il detersivo liquido con le dita o una spazzola a setole morbide. Lasciare agire il detersivo per almeno 15 minuti prima di lavare la biancheria da letto come al solito.

avvertimento

Non usare candeggina a base di cloro durante il lavaggio della biancheria da letto perché può indebolire le fibre. Se decidi di utilizzare candeggina a base di cloro per disinfettare le fibre , assicurati di diluire la candeggina con acqua e non versarla mai direttamente sul tessuto.

Selezionare un ciclo di lavaggio e la temperatura dell’acqua

La biancheria da letto in lino deve essere lavata in acqua calda o fredda utilizzando il ciclo di pressatura permanente . Cicli di lavaggio lunghi con centrifughe ad alta velocità causano più rughe e temperature dell’acqua eccessivamente alte possono causare restringimenti.

Caricare correttamente la rondella

Prima di aggiungere biancheria da letto di lino alla lavatrice, chiudere eventuali cerniere o bottoni su piumini e federe. Ciò eviterà strappi e possibili strappi sul tessuto.

Carica la biancheria da letto nella lavatrice in pieghe sciolte. Non sovraccaricare la lavatrice o la biancheria avrà grinze eccessive.

Asciugatura biancheria da letto

La biancheria da letto può essere appesa ad asciugare all’aria su uno stendino o uno stendibiancheria all’aperto . Liscia gli orli e i bordi mentre appendi la biancheria per ridurre le rughe e aiutarla a mantenere la sua forma.

Se si asciuga in un’asciugatrice automatica, scegliere un ciclo di asciugatura a tempo con un’impostazione di calore medio. Aggiungi palline per asciugare la lana per accelerare l’asciugatura e ammorbidire il tessuto. Rimuovere la biancheria mentre è ancora leggermente umida per ridurre le pieghe.

Una combinazione dei due – 10 minuti in asciugatrice e asciugatura all’aria per finire – lascia le lenzuola morbide e con meno pieghe.

Mancia

Usa palline per asciugare la lana al posto dell’ammorbidente o dei fogli per asciugare per aiutare la biancheria a mantenere la sua traspirabilità e traspirabilità. Un uso eccessivo di ammorbidenti commerciali lascerà un residuo sulle fibre che può rendere il tessuto “più caldo”.

Se si desidera aggiungere profumo durante il ciclo di asciugatura, cospargere le palline di lana per asciugare con alcune gocce di oli essenziali.

Biancheria da letto da stiro

Ci sono due scuole di pensiero sulla stiratura della biancheria. Alcuni abbracciano l’aspetto naturale, sgualcito e mai stirato. Altri preferiscono un aspetto più ordinato e lenzuola in ferro dopo ogni lavaggio.

Se decidi di stirare, stira sempre la biancheria mentre è leggermente umida. Se il tessuto è già secco, nebbia leggermente con acqua distillata e premere ad una temperatura di circa 445 ° F . Lasciare asciugare completamente la biancheria appena stirata prima di utilizzarla per evitare che si formino eccessive pieghe.

Come riparare la biancheria da letto

Piccoli strappi e strappi possono essere facilmente riparati cucendo a mano o con una macchina da cucire. Il filo di lino è disponibile per abbinarsi alla maggior parte dei colori della biancheria da letto.

Conservazione

La biancheria da letto di lino deve essere completamente asciutta prima di riporla per evitare la formazione di muffe e muffe. Lo stoccaggio deve avvenire in un’area a temperatura controllata, ben ventilata e lontano dalla luce solare diretta per evitare sbiadimento e danni alle fibre. Non conservare mai la biancheria da letto in sacchetti di plastica che possono favorire l’accumulo di umidità.

Mancia

Per aiutare a far durare la biancheria da letto il più a lungo possibile, considera di avere tre set di lenzuola per ogni letto. Quando viene utilizzato in una rotazione di un set sul letto, uno nell’armadio e uno nel bucato, la biancheria da letto si consuma anche, una possibilità per le fibre di recuperare tra gli usi che prolunga la durata delle lenzuola.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come pulire le scarpe di tela

Come pulire e prendersi cura degli indumenti in finta pelle