in

Come resettare un interruttore di circuito scattato

Quando un apparecchio o una lampada si spegne improvvisamente, è molto probabile che sia scattato un  interruttore automatico che abbia interrotto il flusso di corrente al circuito elettrico. Mentre ci sono altri problemi che possono causare un’interruzione di corrente totale a tutta la tua casa, quando solo una parte della tua casa diventa buia o silenziosa, è quasi certamente causato dallo scatto di un singolo interruttore . Fortunatamente, è molto facile ripristinare un interruttore scattato. Ma dovresti anche cercare di capire perché l’interruttore è scattato e prendere tutte le misure necessarie per prevenirlo in futuro.

Come funziona un interruttore automatico

Un interruttore automatico è un tipo di interruttore elettrico che controlla e protegge i circuiti di cablaggio che alimentano prese, dispositivi ed elettrodomestici nella tua casa. Questi interruttori speciali possono essere utilizzati come semplici interruttori ON / OFF per spegnere i circuiti per effettuare riparazioni e miglioramenti, ma hanno anche un design speciale che consente loro di spegnersi automaticamente quando troppa corrente scorre attraverso i fili, o quando c’è una pericolosa interruzione del circuito nota come cortocircuito . Spengono anche l’alimentazione in caso di sovratensioni elettriche, come se un fulmine travolge improvvisamente il cablaggio domestico con troppa tensione. La funzione automatica degli interruttori automatici offre una protezione di sicurezza critica al sistema di cablaggio della casa poiché la tensione eccessiva può causare incendi o rovinare gli apparecchi.

Considerazioni sulla sicurezza

Non maneggiare mai gli interruttori di circuito e non avvicinarsi mai alla scatola dell’interruttore del circuito principale se il pavimento è umido o bagnato. In tali condizioni, chiamare un elettricista o assicurarsi di attendere che il pavimento sia asciutto prima di aprire la scatola dell’interruttore. Se esiste una condizione di cortocircuito, un pavimento umido può essere molto pericoloso.           Volume 90%    2:06

Guarda ora: come ripristinare in modo sicuro un interruttore di circuito scattato

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Torcia elettrica (se necessaria)

Istruzioni

  1. Individua la scatola degli interruttori automaticiGli interruttori automatici della casa si trovano generalmente in una scatola di servizio principale di metallo grigio, solitamente situata in un’area di servizio, come un seminterrato, una lavanderia, un garage o un ripostiglio. Quando si trova in una stanza finita, la scatola dell’interruttore principale può essere contenuta in un pensile. Se non si dispone di una scatola dell’interruttore del circuito principale, probabilmente l’impianto elettrico della propria casa è più vecchio e i circuiti potrebbero essere controllati e protetti da fusibili. Le scatole dei fusibili  funzionano in modo simile agli interruttori ma richiedono un processo diverso per ripristinare il circuito se un fusibile “brucia”.  Dopo aver individuato la scatola dell’interruttore del circuito principale, aprire la porta di metallo e cercare una serie di interruttori disposti in file. Possono esserci diversi tipi di interruttori di circuito nella scatola, ma funzionano tutti allo stesso modo e vengono ripristinati esattamente nello stesso modo. 
  2. Identifica l’interruttore scattatoCercare l’interruttore su cui la leva dell’interruttore si è spostata dalla posizione ON. Probabilmente sarà l’unico con una leva che non punta nella stessa direzione degli altri interruttori. La maggior parte degli interruttori automatici sono dotati di una finestra di segnalazione arancione o rossa che indica che è scattato. Se non è presente alcun indicatore, cercare l’interruttore che si è spostato completamente in posizione OFF.  
  3. Spegnere le luci e gli elettrodomestici sul circuitoLa maggior parte degli esperti consiglia che il circuito non assorba alcun carico elettrico nel momento in cui il circuito scattato viene ripristinato. Questo non è obbligatorio ma è una pratica di sicurezza altamente raccomandata. Spegnere tutte le lampade e gli apparecchi collegati al circuito. 
  4. Capovolgere l’interruttore del circuitoSpingere l’interruttore in posizione ON per ricollegare il circuito e ripristinare l’alimentazione. Con alcuni tipi di interruttore automatico, questa azione di ripristino può significare prima spingere completamente la leva dell’interruttore in posizione OFF e poi di nuovo in posizione ON. Sentirai una resistenza nella leva, seguita da un suono o da una sensazione distinta quando l’interruttore scatta in posizione ON.  
  5. Prova il circuitoAccendi luci ed elettrodomestici lungo il circuito. Se l’interruttore automatico scatta di nuovo immediatamente, è il momento di chiamare un elettricista , poiché indica un problema più grave con il circuito. 

Evitare gli interruttori inciampati

Un interruttore di circuito che scatta ripetutamente, o che scatta di nuovo immediatamente dopo averlo ripristinato, segnala la presenza di qualcosa di più grave. Più tipicamente, gli interruttori di circuito scattano perché un circuito assorbe troppa corrente per l’amperaggio dell’interruttore di circuito e i fili che alimenta. Il modo migliore per eliminare questo tipo di intervento è ridurre il carico elettrico sul circuito spostando gli apparecchi verso prese alimentate da circuiti diversi. Questo movimento si verifica spesso con apparecchi dotati di motori o elementi riscaldanti, poiché questi apparecchi impongono un carico elettrico piuttosto elevato sui circuiti.

Se ciò si rivela impossibile, potrebbe essere necessario far eseguire un aggiornamento elettrico da un elettricista, che può aggiungere circuiti aggiuntivi al sistema. Grandi elettrodomestici come lavastoviglie, forni a microonde e tritarifiuti dovrebbero essere sui loro circuiti “dedicati”, ma nelle case con cavi più vecchi, è comune che due o più apparecchi siano alimentati da un unico circuito. Tali circuiti saranno più soggetti a sovraccarico e interruttori scattati, quindi potresti voler aggiornare il sistema per evitare ciò.

Quando chiamare un professionista

Chiamare immediatamente un professionista se si verificano interruzioni regolari del circuito, se si rileva un odore di bruciato o se si notano segni di deterioramento, come bruciature, ruggine o corrosione attorno all’interruttore o alla scatola dell’interruttore del circuito principale. Ignorare i guasti elettrici può provocare incendi e altri problemi che minacciano la casa. 

Un interruttore automatico che scatta istantaneamente quando lo si ripristina di solito indica che c’è un cortocircuito da qualche parte nel sistema. Questa è una condizione grave e dovresti chiedere a un elettricista di esaminare il cablaggio e correggere la situazione. Lasciare l’interruttore di circuito in posizione OFF finché la situazione non può essere esaminata e corretta.

Gli interruttori di circuito a volte si consumano e iniziano a scattare per nessun altro motivo se non la semplice usura. In questo caso, l’ interruttore di circuito deve essere sostituito . Questo è normalmente un lavoro per un elettricista autorizzato, anche se un proprietario di casa molto esperto e fiducioso può farlo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come ripristinare in sicurezza l’elettricità della tua casa

Codici di illuminazione e prese per esterni