in

Come risolvere la pressione dell’acqua super alta

Alta pressione dell’acqua: si sente benissimo sotto la doccia, ma potrebbe costare più di quanto pensi. L’acqua ad alta pressione può causare seri problemi come perdite da fori di spillo nell’impianto idraulico e ridurre gravemente la durata dello scaldabagno, della lavastoviglie, del boiler e della lavatrice e aumentare le bollette dell’acqua.

La mia pressione dell’acqua è troppo alta?

I segnali sono ben noti: tubi che sbattono, servizi igienici in funzione, rubinetti che gocciolano e acqua calda a corto di acqua calda molto rapidamente indicano che la pressione è troppo alta nel sistema. Prova il tuo sistema con un manometro dell’acqua, disponibile in qualsiasi negozio di casa per circa $ 10. Basta collegare il manometro a qualsiasi rubinetto filettato maschio come la vasca della lavanderia o il raccordo di scarico dello scaldabagno e aprire l’acqua. La pressione ideale per la salute del tuo impianto idraulico e dei tuoi elettrodomestici è compresa tra 40 e 60 PSI e i regolamenti edilizi nella maggior parte delle aree specificano che la pressione dell’acqua sia inferiore a 80. Se il tuo misura oltre 80 PSI sul manometro, è decisamente il momento di abbassare il pressione.

Regolatori di pressione dell’acqua

Per portare la pressione ai livelli consigliati, avrai bisogno di un regolatore di pressione dell’acqua . Questa è una valvola idraulica comune installata subito dopo che il contatore dell’acqua è entrato in casa. Se ne hai già uno installato e hai ancora alta pressione, è probabile che debba essere riparato o sostituito. Se non ne hai già uno installato, potrebbe essere il momento di chiamare i professionisti. È un lavoro facile e poco costoso per un idraulico esperto, ma potrebbe richiedere la regolazione dell’altezza della rete idrica e di altre attività avanzate.

Adeguamenti

Effettuare una regolazione del regolatore della pressione dell’acqua è semplice e veloce.

  1. Chiudi l’acquaIndividuare la rete idrica e ruotare lentamente la valvola di intercettazione principale in posizione di chiusura. 
  2. Regola la pressioneIl regolatore avrà una vite o un bullone e un sistema di dado di bloccaggio. Allentare il dado di bloccaggio e, utilizzando incrementi di un quarto di giro, ruotare la vite in senso antiorario (a sinistra) per diminuire la pressione dell’acqua e in senso orario (a destra) per aumentare la pressione dell’acqua. 
  3. Testare nuovamente il sistemaTorna al manometro dell’acqua e prova nuovamente il sistema (ricorda: mantieni la pressione tra 40 e 60 PSI). 
  4. Fissare il controdadoUna volta che la pressione è dove vuoi, fissa il controdado sul regolatore usando una chiave per assicurarti che la vite di regolazione non si muova. 
  5. Riattiva l’acquaVai alla rete idrica e riaccendi lentamente la valvola principale dell’acqua. Potresti voler far funzionare un rubinetto per alcuni secondi per eliminare l’aria dal sistema. 

Sostituzioni

Se i passaggi precedenti non funzionano e la pressione è ancora superiore al PSI consigliato, è probabile che sia necessario sostituire il regolatore. Si consumano nel tempo, proprio come qualsiasi altra parte dell’impianto idraulico. La maggior parte delle sostituzioni è adatta al fai da te e non è necessaria molta esperienza idraulica per gestirla.

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Occhiali protettivi
  • Un secchio
  • Due chiavi

Materiali

  • Fogli di plastica
  • Nuova valvola di regolazione della pressione dell’acqua
  1. Individua il tuo regolatore di pressione dell’acquaIn genere vengono installati subito dopo che l’acqua è entrata in casa, vicino alla rete idrica. Una volta individuato, annota le specifiche. Acquista il tuo nuovo il più vicino possibile alle stesse specifiche in modo da poter utilizzare le connessioni già installate. 
  2. Chiudi l’acqua alla rete principaleIndividuare la rete idrica e ruotare lentamente la valvola di chiusura in posizione di chiusura . 
  3. Scaricare l’acqua dall’impianto idraulicoScaricare l’acqua dall’impianto aprendo i rubinetti più alti e più bassi della casa. In entrambi i casi si elimina il vuoto e si garantisce che la maggior parte dell’acqua venga scaricata il più possibile. 
  4. Imposta il tuo foglio di plastica e il secchioAnche se hai scaricato l’acqua, un po ‘d’acqua rimarrà intrappolata all’interno della vecchia valvola. Sistema un telo di plastica sotto e dietro la tua area di lavoro, quindi crea un percorso per lo svuotamento dell’acqua nel secchio avvolgendo il telo di plastica nel secchio. 
  5. Prepara la nuova valvolaDato che stai usando le connessioni esistenti, devi rimuoverle dalla nuova valvola. Sono i dadi su entrambi i lati della valvola. Presta attenzione e conserva gli o-ring forniti con la nuova valvola: ti serviranno, quindi fai attenzione a non perderli. 
  6. Rimuovere il vecchio regolatoreAllentare i dadi su ogni unione con una chiave. Tieni il regolatore in posizione con una chiave mentre finisci di svitare i dadi a mano, assicurandoti che non torca e pieghi le tubature o comprometta i fili. Rimuovi con attenzione il vecchio regolatore: questo è il passaggio da cui uscirà l’acqua e sarai felice di aver installato quel secchio. 
  7. Installa il nuovo regolatorePosizionare gli O-ring e installare il nuovo regolatore. La valvola è direzionale e deve essere installata con il lato destro in alto. Ciò significa che l’acqua dovrebbe fluire attraverso il fondo ed uscire attraverso la parte superiore. Ci sarà una freccia sul lato della valvola che indica la direzione corretta. Serrare a mano ogni raccordo, dedicando tempo per assicurarsi che gli O-ring siano nella posizione corretta. 
  8. Finisci di stringere i dadiUtilizzare una chiave per completare il serraggio dei dadi. Non stringere eccessivamente, ma assicurati che siano aderenti. 
  9. Verifica la presenza di perditeAsciugare i tubi e il nuovo regolatore. Apri lentamente la linea principale dell’acqua e lascia scorrere i rubinetti finché tutta l’aria non viene espulsa dalle linee. Chiudi i rubinetti. Ritornare all’area di lavoro e controllare che non vi siano perdite. Alcune perdite possono essere lente, quindi prenditi il ​​tuo tempo e sii accurato in questo processo. Se vedi una perdita lenta, prova a riposizionare gli O-ring. 
  10. Regolare alla pressione desiderataUtilizzando i passaggi nell’elenco di regolazione sopra, regolare il nuovo regolatore alla pressione dell’acqua desiderata. Il regolatore è ora pronto per l’uso.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Riscaldatore di acqua che fa rumori

Come testare la pressione dell’acqua della tua casa