in

Come sbarazzarsi della crescita di muffe su semi in germinazione, piantine e vasi di avviamento per semi

Trovare la muffa sulle piantine è frustrante! In questo post, ti mostrerò passo dopo passo come sbarazzarti della muffa che cresce sui tuoi semi germinanti, germogli, terra e vasi e impedire che ritorni.

Quando la muffa inizia a crescere sulle piantine coltivate con cura, può essere molto scoraggiante.

È sicuramente una delle cose più fastidiose della cura delle piantine , e qualcosa di cui mi chiedono spesso. Ma la buona notizia è che è facile da risolvere!

Sfortunatamente, la crescita di muffe sulle piantine, all’interno dei vassoi di avviamento dei semi o sui vasi può essere un problema comune . Non importa quale sia il tuo livello di esperienza, sicuramente ti imbatterai in questo ad un certo punto.

La cosa migliore che puoi fare è prenderlo presto e prendere provvedimenti per evitare che cresca in primo luogo. Continua a leggere per imparare come sbarazzarti della muffa sui tuoi semi in germinazione e inizierà una nuova crescita.

Sommario

Perché le mie piantine stanno modellando?

Sappiamo tutti che la muffa prospera in un ambiente caldo e umido. Bene, quelle sono le condizioni esatte in cui molti semi amano germogliare!

Quindi, se non stiamo attenti, i nostri vassoi per semi possono diventare il terreno fertile perfetto per tutti i tipi di muffe e funghi: bianchi e sfocati, verdi, gialli o arancioni.

È spaventoso scoprire di avere piantine ammuffite per la prima volta! Ma non preoccuparti, è un problema facile da risolvere con alcune piccole modifiche.

La muffa danneggerà le mie piantine?

La buona notizia è che la muffa stessa non ucciderà le tue piantine. Tuttavia, è un segno sicuro che qualcos’altro non va e deve essere risolto al più presto.

Perché ciò che alla fine potrebbe ucciderli è ciò che provoca la crescita della muffa nei vassoi dei semi in primo luogo.

Le cause principali sono l’irrigazione eccessiva, una ventilazione impropria, il troppo calore e / o il sovraffollamento. Di cui parlerò in dettaglio di seguito.

Come sbarazzarsi di muffe sulle piantine

La buona notizia è che è facile sbarazzarsi della muffa che cresce nei vassoi delle piantine e non è necessario acquistare spray o polveri chimiche. Segui semplicemente questi passaggi …

Passaggio 1: rimuovere lo stampo – La prima cosa da fare è raschiarlo con cura o rimuoverlo dalla superficie del terreno. Lo so, sembra un lavoro davvero disgustoso, ma è molto efficace.

Uso una matita appuntita o un coltellino per rimuovere delicatamente la maggior parte possibile della muffa dal terreno e la pulisco su un tovagliolo di carta.

Non preoccuparti se non togli ogni singolo pezzetto dal terreno o se sei troppo schizzinoso per fare questa parte. Dopo aver seguito i passaggi rimanenti, il resto morirà da solo. Raschiarlo aiuta solo a sbarazzarsene più velocemente.

Passaggio 2: aerare i tuoi appartamenti – Se i coperchi sono ancora sui tuoi vassoi o piatti, questo è sicuramente parte del problema.

Di solito cerco di tenere i coperchi sui miei vassoi finché le piantine non diventano alte. Ma se la muffa inizia a crescere, allora è il momento di ventilarli.

Usa una matita o un altro oggetto simile per aprire un’estremità del coperchio e far entrare un po ‘d’aria fresca nei vassoi. Se tutti i tuoi semi sono germogliati, puoi semplicemente rimuovere completamente il coperchio.

Passaggio 3: lasciare asciugare un po ‘il terreno : è importante assicurarsi di non innaffiare eccessivamente. Il terreno non dovrebbe mai essere inzuppato e l’acqua in eccesso dovrebbe essere scaricata dopo 30 minuti.

Idealmente, cerca di mantenere il terreno uniformemente umido, lasciando asciugare leggermente la parte superiore tra un’annaffiatura e l’altra. Non lasciarlo mai asciugare completamente però.

Un eccessivo irrigidimento non solo causa la crescita della muffa, ma alla fine ucciderà le piantine. Quindi controllalo sempre prima di annaffiare per assicurarti di non dargli troppo. Un misuratore di umidità economico viene davvero in mano qui.

Passaggio 4: spegnere il fuoco inferiore – Una volta che tutti i semi sono germogliati, è meglio spegnere il tappetino riscaldante . Troppo calore incoraggerà la muffa a crescere e può anche danneggiare le tue piantine.

Come impedire alla muffa di crescere nei vassoi

Eseguire i passaggi precedenti eliminerà lo stampo esistente, ma può tornare in qualsiasi momento.

Per impedire che cresca di nuovo, è necessario mantenere un ambiente in cui le piantine prospereranno, ma muffe e funghi no.

Può essere un po ‘un atto di equilibrio, ma capirai in pochissimo tempo. Ecco come farlo dal tornare …

Circolazione d’aria

Fornire un buon flusso d’aria è la prima difesa. Mantieni una ventola oscillante che soffia e ruota delicatamente sui vassoi durante il giorno.

Questo flusso d’aria ha anche l’ulteriore vantaggio di rafforzare anche le piccole partenze. Tieni d’occhio il livello di umidità, perché la ventola asciugherà il terreno molto più velocemente.

Acqua Dal Basso

Un altro ottimo modo per prevenire la crescita della muffa è innaffiare le piantine dal basso, piuttosto che versarle sopra.

In questo modo è molto più facile mantenere asciutto lo strato superiore del terreno, assicurando al contempo che le radici ricevano abbastanza umidità. Assicurati solo di versare l’acqua che non è stata assorbita dopo 30 minuti.

Diluiscili

Come ho detto sopra, è molto importante che i tuoi appartamenti ricevano un buon flusso d’aria. Le piantine sovraffollate possono impedire una corretta circolazione, il che significa che la muffa probabilmente ricrescerà.

Quindi, se i tuoi sono sovraffollati, ma troppo piccoli per essere raccolti, devi diluirli per dare loro molto spazio per crescere.

Potali

Se non hai il coraggio di diluirli, mettili in pentola. Puoi rinvasare le piantine una volta che sono alte il doppio del contenitore originale.

Ciò rende molto più facile mantenere un’adeguata umidità del suolo e prevenire la futura crescita di muffe sulle piantine.

Mi piace usare i vasi piantabili per rendere il trapianto di tutto un gioco da ragazzi. Ma puoi usare quelli di plastica , se preferisci, o se hai problemi con la muffa su vasi biodegradabili.

Aggiungi illuminazione

Una corretta illuminazione della piantina aiuterà anche a prevenire la ricrescita della muffa. Posiziona una lampada da coltivazione in modo che sia sempre sospesa a pochi centimetri sopra le tue partenze e dai loro 14-16 ore di luce ogni giorno.

Collegare il tuo apparecchio a un timer di presa economico lo rende facile. Puoi acquistare un kit di luci da coltivazione o creare le tue luci da coltivazione fai-da-te per piantine .

Come prevenire la muffa sulle piantine

Ora che sai come sbarazzarti della muffa che cresce nei vassoi dei semi, parliamo di come possiamo evitare che ciò accada in primo luogo.

Usa il terreno giusto

È estremamente importante utilizzare il giusto tipo di terreno nei vassoi dei semi. Il terriccio normale è troppo pesante per le piantine e può causare un sacco di problemi (inclusa la crescita di muffe).

Assicurati di utilizzare un terreno senza suolo leggero e drenante specificamente creato per i semi in crescita. Oppure puoi provare a creare il tuo mix .

Disinfetta i tuoi contenitori

Le spore della muffa possono rimanere dormienti in vassoi sporchi e ricrescere anno dopo anno. Quindi, è sempre una buona idea lavare e disinfettare l’attrezzatura tra un utilizzo e l’altro.

Questo è il modo migliore per prevenire qualsiasi tipo di muffa, muffa o fungo, inclusa la ruggine delle piantine (che causa lo smorzamento), quindi non saltare questo passaggio.

Utilizzare l’attrezzatura adeguata

Se hai appena iniziato, è molto più facile avere successo quando usi forniture e attrezzature create appositamente per iniziare i semi.

So che questo significa spendere qualche dollaro in più. Ma alla fine, vale il costo per evitare la frustrazione (e la spesa aggiuntiva) di perdere tutte le tue piantine.

Trovare la muffa che cresce su piantine, terreno o vasi e baccelli biodegradabili può essere molto spaventoso e frustrante. È bene sapere che questo problema è facilmente risolvibile semplicemente seguendo i passaggi precedenti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come tagliare l’erba come un professionista utilizzando modelli e tecniche di taglio del prato

Come coltivare e prendersi cura delle piante di aloe vera