in

Come sbarazzarsi di tripidi sulle piante d’appartamento

I tripidi sono piccoli insetti neri sulle piante d’appartamento e possono essere estremamente fastidiosi. In questo post imparerai tutto sui tripidi: il loro ciclo di vita, da dove vengono, cosa mangiano, i danni che causano e molto altro ancora. Quindi ti mostrerò esattamente come eliminare naturalmente i tripidi dalle piante d’appartamento e impedire che tornino mai più.

Trovare tripidi sulle piante d’appartamento è molto scoraggiante. Non solo sono irritanti, ma possono causare gravi danni alle piante d’appartamento.

Un parassita comune all’esterno in giardino, a volte i tripidi possono entrare in casa e infestare le piante d’appartamento. Se hai esperienza nel tentativo di sbarazzarti di insetti sulle piante d’appartamento , allora sai quanto può essere frustrante.

I tripidi si moltiplicano molto rapidamente e possono strisciare o volare, rendendoli difficili da controllare. Potrebbero facilmente spostarsi per infestare l’intera collezione di piante d’appartamento in breve tempo.

Non preoccuparti, sono qui per aiutarti! Di seguito imparerai tutto sui tripidi, sul loro ciclo di vita, sulle abitudini alimentari, sui segni a cui prestare attenzione e sui metodi di trattamento naturali, in modo da poterli eliminare il più velocemente possibile.

Sommario

Cosa sono i tripidi?

I tripidi sono insetti piccoli e sottili che succhiano la linfa da foglie, steli, boccioli e fiori di piante d’appartamento, facendoli sembrare sbiaditi o sporchi.

Se guardi da vicino, troverai questi piccoli insetti che strisciano intorno alle parti superiori o inferiori delle foglie di una pianta d’appartamento infestata.

Dato che sono così piccoli, sono difficili da vedere a prima vista. Ma una volta individuati, è abbastanza facile creare un ID positivo.

Che aspetto hanno i tripidi?

I tripidi hanno corpi lunghi e magri che sono stretti nel mezzo. Hanno anche code sottili e appuntite, lunghe antenne sulla testa e ali sulla schiena (che sono appena percettibili).

I tripidi adulti sulle piante d’appartamento saranno probabilmente neri, ma potrebbero anche essere di colore marrone, bianco o giallo-verdastro. Possono volare, ma non sono bravi a farlo. Quindi è molto improbabile che li vedrai ronzare intorno alle piante d’appartamento.

I piccoli tripidi, chiamati ninfe, sono minuti e molto più difficili da vedere. Sembrano adulti in miniatura senza ali e di solito sono di colore bianco, giallo-verdastro o quasi trasparente.

Le uova di tripide sono così piccole da essere appena visibili ad occhio nudo. Quindi è abbastanza improbabile che vedrai qualcuno di questi, ma è possibile.

Ciclo di vita dei tripidi

Prima di imparare a sbarazzarsi dei tripidi sulle piante d’appartamento, è importante capire il loro ciclo di vita. Fondamentalmente, ci sono tre fasi principali del ciclo di vita di un tripide: uova, ninfe e adulto.

Nelle giuste condizioni, i tripidi possono moltiplicarsi molto, molto rapidamente. Il loro intero ciclo di vita (dall’uovo all’adulto) può richiedere un minimo di due settimane.

La buona notizia è che gli adulti vivono solo per un mese circa. Tuttavia, possono esserci più generazioni in corso contemporaneamente.

Ancora peggio, alcuni di loro possono riprodursi asessualmente. Il che significa che non hanno bisogno di un compagno per moltiplicarsi. Yikes!

Da dove vengono i tripidi?

Il più delle volte, i tripidi entrano sulle foglie delle piante d’appartamento che hanno trascorso l’estate all’aperto o quando porti a casa una nuova pianta da interno dal negozio.

Dal momento che sono un parassita da giardino molto comune, i tripidi potrebbero anche fare un giro all’interno di fiori recisi o verdure che porti dal giardino.

Sono anche molto piccoli e gli adulti possono volare. Quindi è possibile che i tripidi entrino da porte aperte e zanzariere. Scopri di più sulla provenienza dei parassiti delle piante d’appartamento qui .

Quali piante d’appartamento mangiano i tripidi?

I tripidi si nutrono di molti tipi di piante, quindi preparati a trovarli su una qualsiasi delle tue piante d’appartamento. Succhiano la linfa dalle foglie, dai gambi, dai fiori e dai boccioli dei fiori.

Sia le ninfe che gli adulti possono nutrirsi di piante d’appartamento. Di solito iniziano sulla parte inferiore delle foglie, il che significa che probabilmente non li noterai fino a quando la popolazione non sarà cresciuta molto.

Tripidi danni alle piante d’appartamento

Di solito il primo segno di danno da tripide sono foglie sbiadite o sporche. Le foglie inizieranno a diventare di colore bianco o grigiastro, quindi alla fine saranno marroni quando le aree danneggiate iniziano a morire.

Sebbene sia possibile che i tripidi uccidano una pianta d’appartamento, è raro. Piante d’appartamento mature e sane possono sopportare un’infestazione piuttosto pesante. La più grande minaccia è per le piante d’appartamento piccole o deboli.

Tuttavia, non solo un’infestazione da tripide è grave, ma fanno sembrare le tue piante da interno terribili e danni pesanti possono arrestarne la crescita. Altri sintomi comuni includono:

  • Strisce marroni sulle foglie
  • Foglie sbiadite, chiazzate, di colore chiaro
  • Parti delle foglie stanno morendo
  • I boccioli dei fiori sono malformati, cadono o non si aprono
  • Le foglie iniziano a cadere inaspettatamente
  • La nuova crescita è deformata

Se le tue piante d’appartamento mostrano uno di questi segni, è tempo di dare un’occhiata più da vicino per verificare la presenza di un’infestazione. Assicurati di guardare anche sotto le foglie!

Come sbarazzarsi di tripidi sulle piante d’appartamento

La buona notizia è che puoi assolutamente sbarazzarti dei tripidi sulle piante d’appartamento per sempre e impedire che tornino mai più! Woohoo!

Tuttavia, non tentare di utilizzare pesticidi chimici o sintetici su di essi. I tripidi possono sviluppare un’immunità alle sostanze chimiche molto rapidamente, il che finirà solo per peggiorare il tuo problema.

Quindi assicurati sempre di utilizzare metodi di trattamento dei tripidi organici. Non solo funzionano molto meglio, non devi preoccuparti di utilizzare sostanze chimiche nocive all’interno della tua casa. Si!

Metodi di trattamento dei tripidi organici

La prima cosa che dovresti fare non appena noti i tripidi su una pianta d’appartamento è mettere immediatamente in quarantena la pianta infestata. Quindi controlla tutte le piante d’appartamento circostanti alla ricerca di segni di tripidi e isola eventuali altre che potresti trovare.

Assicurati di iniziare subito a curare l’infestazione. Inoltre, per evitare che i tripidi si diffondano, lavati sempre le mani dopo aver maneggiato una pianta d’appartamento infestata.

Di seguito è riportato un elenco dei migliori metodi biologici per sbarazzarsi dei tripidi sulle piante d’appartamento. Qualunque sia il metodo che scegli di utilizzare, devi essere persistente. Non puoi curare i tripidi una volta e aspettarti che se ne vadano per sempre.

Risciacquare le foglie

Se puoi, porta la tua pianta d’appartamento fuori e risciacqua le foglie con il tubo. Ciò eliminerà molti degli insetti e abbatterà rapidamente la loro popolazione.

Potresti invece sciacquare le foglie nel lavandino o nella doccia, e anche quello funzionerà. Assicurati di usare acqua tiepida e fai attenzione a non innaffiare eccessivamente la tua pianta d’appartamento durante il processo.

Sapone insetticida

Il sapone uccide i tripidi al contatto e ti aiuterà a darti il ​​sopravvento. Puoi usare un sapone insetticida organico premiscelato o crearne uno tuo usando 1 cucchiaino di sapone liquido delicato in 1 litro d’acqua.

Assicurati di spruzzarlo direttamente sulle foglie infestate per uccidere gli insetti. Il sapone insetticida non ha alcun tipo di effetto residuo, quindi è importante trattarli spesso per eliminare completamente i tripidi.

Prima di trattare l’intera pianta d’appartamento, prova sempre qualsiasi tipo di spray su alcune foglie per assicurarti che non ci siano danni.

Lava la tua pianta d’appartamento

Puoi anche provare a lavare le foglie con un sapone liquido delicato diluito e risciacquare con acqua. Questo ucciderà anche i tripidi e aiuterà a tenere rapidamente sotto controllo la popolazione.

Assicurati di lavare anche la parte inferiore delle foglie, è lì che i tripidi amano nascondersi. Ma prima di lavare tutte le foglie, è meglio testare il sapone su alcune prima, per assicurarti che non danneggi la tua pianta d’appartamento.

Olio di Neem

Uno dei miei prodotti preferiti da usare è l’ olio di neem . È un insetticida naturale e ha anche un effetto residuo che aiuterà a scoraggiare future infestazioni.

Spruzza una soluzione di olio di neem direttamente sulle foglie e sui gambi. Questo ucciderà alcuni insetti al contatto e altri moriranno quando si nutriranno delle foglie ricoperte di olio di neem. Impara come usare l’olio di neem sulle piante d’appartamento qui .

Anche un olio per l’orticoltura premiscelato o uno spray alla cera al peperoncino possono essere molto efficaci per sbarazzarsi dei tripidi sulle piante d’appartamento.

Trappole appiccicose

Poiché i tripidi adulti sono in grado di volare, le trappole appiccicose possono funzionare molto bene per catturarli. Posiziona trappole adesive gialle o blu vicino alla pianta d’appartamento infestata per attirarle.

L’uso di trappole adesive è anche un ottimo modo per monitorare le future infestazioni, in modo da poterle rilevare molto più velocemente. O per verificare la presenza di tripidi su altre piante d’appartamento.

Come prevenire il tripide sulle piante d’appartamento

Può essere difficile sbarazzarsi dei tripidi. Quindi, una volta che hai finalmente vinto la battaglia, vuoi impedire che tornino mai più! Ho ragione?

La buona notizia è che ci sono alcuni semplici modi per evitare che i tripidi infestino le tue piante d’appartamento …

  • Monitorali regolarmente per i primi segni di un’infestazione (lo faccio ogni volta che innaffio)
  • Esegui il debug di tutte le tue piante prima di riportarle in casa per l’inverno
  • Tieni tutto ciò che porti dal tuo giardino (fiori recisi, verdure … ecc.) Lontano dalle piante d’appartamento
  • Ispeziona tutte le nuove piante d’appartamento prima di portarle a casa, quindi mettile in quarantena per alcune settimane

Domande frequenti sui tripidi

Di seguito risponderò ad alcune delle domande più frequenti sui tripidi. Se hai ancora una domanda dopo aver letto tutto questo, chiedila nei commenti qui sotto. Riceverò una risposta il prima possibile.

I tripidi mordono le persone?

Sì, i tripidi possono mordere. Tuttavia, i loro morsi di solito causano solo irritazioni molto lievi. Li ho avuti sulle mie piante d’appartamento e non sono mai stato morso. Beh, almeno non che io abbia mai notato.

I tripidi sono dannosi per l’uomo?

No, non sono dannosi per l’uomo o gli animali domestici. Tuttavia, possono mordere, come ho detto nella domanda precedente.

I tripidi volano?

Sì. Molte specie di tripidi hanno ali da adulti e possono volare. Tuttavia, non è molto comune vedere i tripidi delle piante d’appartamento che volano in giro. Tendono a gattonare come principale mezzo di trasporto, piuttosto che volare.

Come fai a sapere se hai i tripidi sulle piante d’appartamento?

Il primo segno di un’infestazione da tripide sono foglie di colore grigio o opaco o foglie con macchie o strisce marroni. Le infestazioni pesanti possono causare una crescita malformata e stentata, così come la caduta di foglie o gemme. Vedere la sezione “Sintomi di danni da tripidi” sopra per maggiori dettagli.

I tripidi vivono nel suolo?

No, i tripidi non vivono nel terreno delle piante d’appartamento. Quelli sono probabilmente moscerini dei funghi, ed ecco come sbarazzarsene .

Quanto tempo vivono i tripidi?

I tripidi adulti vivono solo per circa un mese.

Liberarsi dei tripidi dalle piante d’appartamento può richiedere del tempo, ma è possibile! Ricorda solo di essere persistente con i tuoi trattamenti e assicurati di prendere le dovute precauzioni per evitare che i tripidi si ripresentino.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come tagliare l’erba come un professionista utilizzando modelli e tecniche di taglio del prato

Come coltivare e prendersi cura delle piante di aloe vera