in

La caldaia non funziona? La guida definitiva al perché

La tua caldaia non funziona?

Se ti stai ponendo le seguenti domande, sei nel posto giusto:

  • La caldaia non si accende?
  • La caldaia ha smesso di funzionare?
  • Hai problemi con la caldaia e hai bisogno di soluzioni?

Se la tua caldaia ha smesso di funzionare e hai bisogno di un tecnico del riscaldamento Gas Safe , ci sono diversi motivi per cui questo potrebbe essere accaduto.

In questa guida ti sveleremo tutto quello che c’è da sapere su una caldaia rotta, una caldaia che non si accende, come riparare una caldaia e chiamare un ingegnere.

Questa guida include la risoluzione dei problemi della caldaia del riscaldamento centralizzato, dettagli su come eseguire la manutenzione delle caldaie per garantire che tali situazioni non si ripetano in futuro, ad esempio, quando fa freddo, una caldaia non funziona dopo un’interruzione di corrente e la repressione di una caldaia per il pressione dell’acqua .

Detto questo per l’aiuto della caldaia, continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere .

Problemi più comuni con le caldaie

Diversi problemi diversi sono associati alle caldaie oggi e, quindi, molti problemi diversi che potresti considerare tu stesso.

Che tu abbia un vecchio problema con la caldaia posteriore , una caldaia a gas non funzionante o una caldaia combinata installata di recente non funzionante, puoi sempre avere problemi con la caldaia simili a quelli che puoi avere con la tua auto.

Indipendentemente dal tipo di problema, un fattore importante che è necessario ricordare è quanto sia fondamentale scegliere un ingegnere registrato di Gas Safe per affrontare il problema.

Una cosa che non dovresti mai fare a meno che tu non sia addestrato è provare a correggere il problema da solo.

Ciò potrebbe causare problemi di sicurezza o peggiorare, il che significa un problema più grande e più costoso per le tue mani.

Tuttavia, non solo questo, ma è molto pericoloso provare a riparare da soli una caldaia a gas senza l’esperienza richiesta, anche se si pensa che la riparazione della caldaia necessaria sia semplice.

Quali sono alcuni dei problemi più comuni della caldaia?

  • Ciò include assenza di calore, bassa temperatura e acqua calda a causa di problemi con bassi livelli dell’acqua. 
  • Problemi con il termostato o la scatola dei fusibili, guasto delle valvole motorizzate / valvola deviatrice e sacche di compensazione e diaframmi rotti.

In aggiunta a questo:

  • L’ acqua che gocciola e perde è un altro tipo di problema che le persone sperimentano quando si tratta di problemi alla caldaia.
  • Un componente interno rotto o tubi congelati saranno tipicamente la ragione di ciò, ad esempio, la valvola di pressione o la guarnizione della pompa.

Potresti anche trovare:

  • La corrosione ha causato ciò, soprattutto se la caldaia perde intorno al serbatoio o ai tubi.

Altri problemi comuni della caldaia includono

  • Le caldaie si spengono da sole, il termostato della caldaia non funziona e la pressione della caldaia è bassa .

5 motivi per cui la tua caldaia potrebbe non funzionare

Pensi che una caldaia possa perdere monossido di carbonio quando è spenta? O è vero che una caldaia difettosa può essere estremamente pericolosa, provocando avvelenamento da monossido di carbonio?

Purtroppo le risposte possono essere sì, ecco perché è così importante investire nella manutenzione regolare della caldaia pur essendo consapevoli dei segnali che potrebbero significare che c’è qualcosa che non va nella tua caldaia.

Prima di rivelare i cinque segnali chiave che indicano che la tua caldaia ha bisogno di manutenzione , è imperativo sottolineare che dovrebbe essere revisionata ogni anno, indipendentemente dal fatto che sia il caso di tutti gli apparecchi a gas.

Inoltre, la tua caldaia avrà bisogno di un servizio annuale per mantenere valida la garanzia .

Questi controlli annuali del riscaldamento centralizzato garantiranno che tutti i tuoi apparecchi funzionino mentre eventuali perdite di gas o problemi alla caldaia verranno riparati. Tutte le parti sono sottoposte, come pressione manometro, bruciatori, spie, e il pannello di controllo della caldaia in caso qualcosa non funziona correttamente.

Questi controlli sono fondamentali; tuttavia, non si dovrebbe fare affidamento solo su un’ispezione annuale, ma eseguire sempre controlli regolari per problemi alla caldaia.

Se pensi che la tua caldaia non funzioni o c’è qualcosa che non va con la tua caldaia, devi chiamare il produttore della caldaia un tecnico del riscaldamento Gas Safe il prima possibile in modo che tu e la tua casa siate protetti.

Quindi, diamo un’occhiata a cinque segnali di avvertimento a cui prestare attenzione quando si tratta di determinare se la tua caldaia necessita di manutenzione. 

1) La caldaia fa rumori che non dovrebbe, sbatte o suona come un bollitore – Se hai notato alcuni rumori irregolari provenienti dalla caldaia, dovresti spegnerla e chiamare il tuo tecnico del gas locale il più rapidamente possibile. Se la caldaia non si spegne è sufficiente attendere l’arrivo del tecnico del gas.

2) La caldaia non riscalda l’acqua; la temperatura dell’acqua non è così calda come dovrebbe essere / stai ricevendo solo un po ‘di acqua calda .

Ciò indica che la tua caldaia non funziona correttamente, motivo per cui si consiglia una manutenzione in modo da poter arrivare al fondo del problema.

Può essere che una delle parti debba essere sostituita, il termostato e la caldaia non comunicano o il rubinetto del circuito di riempimento caldaia potrebbe essere rotto.

3) La spia della caldaia non si accende, la spia si spegne frequentemente – Questo indica anche che c’è un guasto alla caldaia e spesso significa che il riscaldamento della caldaia non funzionerà per questo motivo.

4) Nessuna fiamma nella caldaia, una fiamma gialla o irregolare – Se noti che la fiamma non sembra come dovrebbe normalmente, devi spegnere immediatamente la caldaia e portare un tecnico presso la tua proprietà il più rapidamente possibile.

Un cambiamento nella fiamma può significare che è presente anidride carbonica, quindi non utilizzare la caldaia fino a quando non è stata riparata. Questi problemi con la caldaia a gas richiedono un ingegnere Gas Safe il prima possibile.

5) Macchie di fuliggine o fumo compaiono sull’elettrodomestico o vicino ad esso – Questo non dovrebbe accadere ed è una chiara indicazione che la tua caldaia necessita di manutenzione. L’accumulo di fuliggine può essere pericoloso e c’è il rischio di veleno da monossido di carbonio se non si affronta questo problema.

E se non puoi permetterti di sostituire la tua caldaia che non funziona?

Niente panico! Qui a Boiler Central , offriamo varie opzioni di finanziamento per tutte le nuove caldaie .

Ad esempio, se hai una caldaia combinata ma le spie si sono spente, quindi devi sostituirla, o se sei interessato solo all’installazione di una caldaia combinata , ma non hai i fondi, dovresti considerare le caldaie accese finanziamento per cui pagherai mensilmente una nuova caldaia . 

Se hai una caldaia posteriore che causa problemi e hai sentito la spesa per rimuoverla, ancora una volta non farti prendere dal panico perché le opzioni finanziarie sono ancora disponibili.

L’installazione di una caldaia combinata può essere costosa, da £ 2.000 a £ 3.000 per una caldaia Viessmann , e non tutti hanno questo tipo di denaro in anticipo.

Inoltre, se non usufruisci di vantaggi legati al reddito, non puoi ricevere assistenza per l’ installazione di caldaie combinate nell’ambito del regime ECO.

Non c’è bisogno di lasciarsi scoraggiare, poiché le caldaie sulla finanza rendono la vita molto più facile.

Le caldaie finanziate ti consentono di pagare mensilmente una nuova caldaia, rendendo il pagamento molto più semplice.

Con le caldaie sulla finanza, è possibile distribuire il pagamento su un periodo da cinque a dieci anni.

Quando paghi mensilmente una nuova caldaia, l’installazione della tua caldaia combinata ti costerà solo circa £ 20 al mese.

Sembra molto più conveniente, giusto?

Di seguito, riveliamo di più sull’installazione di caldaie combinate e su come le caldaie con finanziamento consentono di pagare mensilmente una nuova caldaia.

Ci sono molti vantaggi associati all’installazione di caldaie combinate tramite caldaie con finanziamento per cui si paga mensilmente per una nuova caldaia.

Naturalmente, quando si paga mensilmente per una nuova caldaia, il costo dell’installazione della caldaia combinata è molto più gestibile.

Questo è il motivo principale per cui le persone considerano le caldaie sulla finanza.

Tuttavia, ci sono altri motivi per considerare le caldaie in economia e optare per pagare mensilmente una nuova caldaia.

Con questo tipo di installazione di caldaie combinate , la garanzia dovrebbe coprire l’intera durata del contratto finanziario.

Quindi, se paghi mensilmente una nuova caldaia nell’arco di cinque anni e la tua caldaia si guasta entro tre anni, dovresti essere in grado di ripararla immediatamente o beneficiare dell’installazione di una nuova caldaia combinata .

Un altro vantaggio delle caldaie finanziate è che, scegliendo di pagare mensilmente una nuova caldaia, si evitano ingenti costi iniziali per l’installazione della caldaia combinata .

Con le caldaie sulla finanza, alcuni accordi hanno tassi APR dello 0% e richiedono un piccolo deposito o nessun deposito.

Come puoi vedere, i vantaggi di scegliere di pagare mensilmente una nuova caldaia tramite caldaie con finanziamento sono ampi.

L’ installazione della caldaia combinata non è mai stata così semplice.

Anche se attualmente hai i soldi per finanziare l’ installazione di caldaie combinate in anticipo, perché prosciugare così tanto le tue finanze quando puoi ottenere caldaie con le finanze e pagare mensilmente una nuova caldaia?

Con le caldaie finanziate, noterai a malapena che stai pagando per l’ installazione di quella nuovissima caldaia combinata .

Dopotutto, quando paghi mensilmente per una nuova caldaia, circa 20 sterline è l’equivalente di un cibo da asporto o di qualche drink al pub !!

L’unica cosa che devi fare è confrontare le opzioni della caldaia per quanto riguarda le caldaie in economia in modo da poter trovare l’affare migliore sull’installazione di caldaie combinate.

Per alcuni, potrebbe essere importante pagare mensilmente una nuova caldaia per il periodo di tempo più lungo disponibile.

Per altri, potrebbero volere caldaie con finanziamenti con il TAEG più basso.

Altri potrebbero desiderare i migliori termini di guasto per l’ installazione della loro caldaia combinata .

È tutto ciò che conta per te quando scegli di pagare mensilmente per una nuova caldaia.

Che ne dici di una caldaia commerciale che non funziona?

Le caldaie commerciali sono sistemi complessi che presentano una gamma più ampia di problemi che possono andare storti. Le caldaie commerciali possono avere più problemi rispetto al sistema di caldaia di consumo per una casa standard.

Oggigiorno stiamo diventando sempre più consapevoli del danno che viene fatto al nostro pianeta.

Restiamo costantemente dell’impatto dannoso che possiamo infliggere alla nostra terra se inquiniamo eccessivamente.

Fortunatamente, stiamo anche diventando sempre più consapevoli delle diverse cose che possiamo fare per ridurre anche i danni ambientali.

I prodotti vengono rilasciati continuamente, che mirano a un’efficace riduzione delle emissioni.

Si tratta di prodotti di cui tutti dovremmo essere consapevoli per assicurarci di avere i mezzi necessari per fare la nostra parte.

Un prodotto altamente efficace e altamente consigliato per chi lavora con condizioni di caldo è quello del filtro gas ceramico.

Questo prodotto è stato creato per ridurre le emissioni di gas.

L’inquinamento atmosferico e gli effetti che può avere sono molto dannosi e non dovrebbero essere ignorati o sottovalutati.

Un filtro per gas può fornire a coloro che lavorano nel settore pertinente un metodo fantastico per garantire che funzionino in modo efficiente.

Esistono diversi filtri ceramici per gas disponibili oggi sul mercato e quando si cerca di acquistarne uno, ci sono molte cose a cui prestare attenzione.

Innanzitutto, devi assicurarti che il filtro funzioni nell’ambiente in cui stai lavorando.

Alcuni dei migliori filtri possono funzionare in aree con un massimo di 450 gradi di calore . Ciò significa che si applicano a un’ampia gamma di procedure ed esigenze di lavoro qualificato.

Pertanto, un filtro in ceramica superiore sarà utile durante i processi di recupero del prodotto, così come il recupero degli acidi, la produzione di nanomateriali e le caldaie a legna da biomassa, solo per citarne alcuni.

Una volta stabilito che il filtro in questione funzionerà efficacemente per il tuo scopo, dovresti quindi preoccuparti di quanta riduzione il filtro può offrirti.

Ogni singolo filtro che acquisti dovrebbe venire con una garanzia che ti assicura che i livelli di emissione saranno decisamente inferiori.

Dovresti cercare un filtro che vanta una riduzione delle emissioni di particolato a un livello intorno a 3 mg / Nm3 e inferiore.

La sua importanza nella ricerca di un filtro gas ceramico è qualcosa che non può essere sottovalutato. Ciò è particolarmente vero se si considerano i nuovi requisiti RHI che sono stati recentemente delineati e devono essere seguiti rigorosamente.

Inoltre, con tutti i rapporti sui danni che sono stati arrecati al nostro pianeta negli ultimi tempi, dovete fare la vostra parte per assicurarvi di ridurre le emissioni il più possibile.

Se consideri tutti i punti di questo articolo, non dovresti avere problemi a trovare un filtro del gas efficace.

Cosa fare se la caldaia non funziona: le tue correzioni gratuite.

Scoprire che la tua caldaia non funziona sarà un po ‘fonte di panico, ma non preoccuparti!

Potrebbe essere un semplice, facile risolvere il problema. Dopo un po ‘di risoluzione dei problemi della caldaia, ti potrebbe essere insegnato come riparare una caldaia online, oppure potresti scoprire che hai bisogno di un tecnico del riscaldamento a gas sicuro per venire a controllare la tua caldaia che è rotta o per risolvere semplicemente il problema della caldaia.

Ci sono molti motivi per cui la tua caldaia non funziona, come un’interruzione di corrente, l’acqua calda non funziona dopo lo spegnimento del gas, problemi al termostato della caldaia, tubo di condensa congelato, problemi con la fornitura del gas, clima freddo generale o un altro problema con la caldaia che sta causando guasti alla caldaia.

Alcuni dei motivi seguenti potrebbero essere problemi alla caldaia che puoi risolvere da solo senza un tecnico del riscaldamento.

  • Se la tua caldaia a gas non si accende, potrebbe avere a che fare con gli apparecchi a gas. Il proprietario della casa ripara regolarmente gli apparecchi a gas; tuttavia, se non sei sicuro del motivo per cui la tua caldaia non funziona e non sei sicuro di riparare te stesso, contatta un’azienda per chiedere aiuto.

Collaboriamo con  UK Home Cover che fornisce coperture per caldaie e riparazioni una tantum per guasti alle caldaie. Fare clic sul banner sottostante per accedere al loro sito web.  

Offrono una commissione fissa di £ 99 se ti iscrivi al loro piano di copertura della caldaia di 12 mesi, quindi se si verificano guasti in futuro, sei completamente coperto.

Quali tipi di guasto della caldaia coprono per il tuo prezzo fisso?

Coprono caldaie Combi (queste sono le caldaie più comuni), caldaie di sistema e caldaie normali .

Quindi, senza ulteriori indugi, diamo un’occhiata ai problemi comuni che potrebbero causare il mancato funzionamento della tua caldaia e che sono facili da risolvere.

Hai pagato il conto della caldaia? 

Non ridere e pensare “bene, certo che l’ho fatto” perché dimenticare di pagare la bolletta del gas è più facile di quanto potresti pensare.

Se disponi di una configurazione di pagamento automatico (addebito diretto), una semplice svista potrebbe aver causato il mancato pagamento del tuo fornitore.

O se non si tratta di un problema elettronico / digitale, potresti semplicemente dimenticartene.

Può succedere e l’abbiamo fatto tutti una volta o l’altra.

Se hai un contatore di ricarica / pagamento in base al consumo, potresti aver dimenticato di investire anche un po ‘di soldi.

O potrebbe essere tutta colpa del tuo fornitore, no?

Non sono esattamente noti per accettare sempre i loro pagamenti quando dovrebbero, vero?

Quindi, se la tua caldaia non funziona, assicurati che tutto sia pagato o che ci siano dei soldi.

Puoi quindi correggere facilmente il problema e far funzionare di nuovo la caldaia.

La caldaia è accesa?

Beh, se non hai alzato gli occhi al cielo alla prima possibilità, lo farai sicuramente ora, vero?

Ma potresti essere sorpreso di apprendere quanto sia comune questo problema!

Che tu ci creda o no, molte persone sono cadute vittime proprio di questa cosa. Potresti anche non renderti conto che la tua caldaia ha un interruttore di spegnimento in primo luogo o che la pressione dell’acqua è diminuita.

Sì, lo so che suona un po ‘paternalistico, ma può succedere, quindi se la tua caldaia smette improvvisamente di funzionare, assicurati di controllare l’interruttore di accensione / spegnimento.

Una caldaia può essere spenta accidentalmente per diversi motivi, potrebbe essere dovuto a un errore umano, a un problema alla scatola dei fusibili di rete o ad altre possibilità.

Quindi, prima di chiamare un ingegnere, ricontrolla l’interruttore oi codici di errore, dopotutto non costa nulla.

È dovuto a problemi di bassa pressione?

Va bene, quindi ora passiamo a questioni meno imbarazzanti.

La pressione fondamentalmente significa l’equilibrio tra aria e acqua nella tua caldaia, c’è di più, ma stiamo cercando di mantenere le cose semplici.

La tua caldaia ha bisogno di una certa quantità di pressione per funzionare correttamente, che puoi misurare usando il manometro sulla tua caldaia.

Una perdita di  pressione della caldaia si tradurrà in una quantità insufficiente di acqua che scorre attraverso la caldaia.

Ora una caldaia può perdere pressione per diversi motivi e non sempre significa che c’è un problema serio come una perdita o un componente danneggiato.

Sebbene ciò possa accadere, uno dei problemi più comuni con la pressione è dovuto all’uso naturale dell’acqua durante il riscaldamento della casa.

Ora se noti che il tuo manometro è basso, puoi provare a risolvere il problema rabboccandolo o utilizzando il termine tecnico repressurizzalo.

Potrebbe sembrare complicato, ma in realtà è abbastanza facile da fare.

Come repressurizzare una caldaia:

  • Prima di tutto, trova il circuito di riempimento sulla tua caldaia, potrai vederlo sotto la caldaia e sarà spesso di colore argento.
  • Ogni ciclo di riempimento avrà almeno un rubinetto nero, ma alcuni ne hanno due.
  • Basta ruotare questi rubinetti per repressurizzare la caldaia e quando l’indicatore raggiunge il numero 1 o la zona verde sicura, ruotare i rubinetti indietro.
  • Assicurati che i rubinetti siano ben chiusi nella loro posizione originale, altrimenti avrai il problema esattamente opposto di troppa pressione.

Quindi, è così che controlli e risolvi i problemi di pressione, e se lo fai da solo, è gratis! Anche se puoi sempre concederti di fare un buon lavoro, se vuoi.

Tuttavia, se davvero non vuoi farlo da solo (per qualsiasi motivo), puoi sempre chiamare un ingegnere per aiutarti.

Ti chiedi ancora perché la tua  caldaia sta perdendo pressione,  leggi la nostra guida in quanto ti parlerà delle  caldaie che perdono pressione  e come ripararla, anche se  perde acqua .

La luce pilota

Quella piccola luce incandescente nella caldaia non è solo per l’ambiente, vero?

No, la luce pilota fa un lavoro importante; in pratica è una piccola fiamma interna che accende il gas per riscaldare l’acqua.

Se la spia della tua caldaia non si accende quando la caldaia è attiva, allora hai un problema.

La buona notizia (più o meno) è che questo problema è facile da individuare, la maggior parte delle persone noterà rapidamente quando la spia della caldaia non funziona.

Ripararlo potrebbe anche essere abbastanza semplice, semplicemente spegnendo la caldaia e poi riaccendendola si potrebbe riaccendere la luce.

Proprio come un computer in crash, a volte spegnerlo e riaccenderlo può risolvere il problema.

La cattiva notizia è che potrebbe non funzionare, la caldaia potrebbe non spegnersi o la caldaia potrebbe non accendersi e in caso contrario dovrai chiamare un ingegnere professionista per aiutarti.

A volte la spia di una caldaia può semplicemente spegnersi come se una brezza improvvisa fosse passata, ad esempio. Ma nei casi più gravi potrebbe essere a causa di danni interni, ma comunque, non perdi nulla provando il metodo di ripristino, vero?

Il tubo della condensa 

Questo è un problema stagionale poiché probabilmente avrai problemi con il tubo della condensa solo durante i mesi invernali.

A meno che non viviate in un luogo con un clima molto freddo, ovviamente, il tubo della condensa viaggia dalla caldaia al muro esterno più vicino, quindi dovrebbe essere abbastanza facile da trovare.

Il tubo della condensa è il punto in cui il liquido in eccesso (creato dalla condensa) viene raccolto e depositato. Cade all’aperto in piccoli gocciolamenti ed è suscettibile al gelo durante l’inverno.

Se ciò accade, causerà un blocco che, come sono sicuro puoi immaginare, non sarà una buona cosa.

Voglio dire, quando mai un blocco è una buona notizia?

Se la caldaia non ha vie di fuga per l’acqua (ora che è bloccata), si spegnerà sostanzialmente.

Ora, questo potrebbe sembrare un grosso problema, ma risolverlo è più facile di quanto potresti pensare!

Tutto quello che devi fare è versare delicatamente dell’acqua tiepida (non bollente) sul tubo per sciogliere lentamente il blocco congelato. Una volta fatto, riavvia la caldaia e dovrebbe funzionare di nuovo.

Il termostato

Il termostato della tua caldaia è un dispositivo molto frainteso in molti modi.

Molte persone semplificano eccessivamente le cose, non danno solo una lettura della temperatura.

In effetti, nelle caldaie più moderne il termostato funge da pannello di controllo che canta e balla.

Quindi, probabilmente puoi già vedere dove sta andando, vero?

Se questo termostato del riscaldamento centralizzato non funziona correttamente, la caldaia non funziona.

Questo può manifestarsi in molti modi, ma di solito la tua caldaia semplicemente non si accende. Quindi, come risolvi questo tipo di problema? Come controllare se il termostato della caldaia funziona?

Bene, tutto dipende da quale sia il problema con il termostato.

Se non è carica, le batterie sono scariche o il Wi-Fi non funziona correttamente, la caldaia potrebbe semplicemente non accendersi.

Per fortuna tutti questi problemi sono abbastanza facili da risolvere da soli.

Non ti costerà nulla a meno che tu non abbia bisogno di acquistare delle nuove batterie, cioè.

Tuttavia, se il termostato è danneggiato in qualche modo, potrebbe essere necessario chiamare un tecnico per aiutarti.

O per lo meno fare riferimento al manuale della caldaia per una guida più approfondita.

La caldaia non funziona? – Certamente non correzioni gratuite 

Se la tua caldaia non funziona e non è semplice e facile risolvere il problema, allora temo cattive notizie perché potresti dover pagare un sacco di soldi per rimettere le cose in attività.

Quanto costeranno le cose possono variare notevolmente, ma diamo un’occhiata ai problemi comuni con soluzioni costose.

Ancora problemi di bassa pressione!

Sì, lo so che ne ho parlato prima, ma è stato un po ‘di tempo fa, quindi permettetemi di ribadire brevemente il mio punto.

Sebbene la bassa pressione possa essere risolta repressendo la caldaia, cosa che grazie alle nostre pratiche istruzioni precedenti, dovresti essere in grado di fare gratuitamente, questo non è l’unico potenziale problema che può causare problemi di bassa pressione.

I problemi di bassa pressione che impediscono il funzionamento della caldaia possono verificarsi per una serie di motivi.

Le perdite e i componenti danneggiati sono due delle cause più comuni ed entrambi questi problemi richiedono assistenza professionale per essere risolti.

Riparare una perdita a volte può essere abbastanza economico se è piccola e facile da raggiungere (se non ci si aspetta che paghi molto di più), ma i componenti di sostituzione possono essere piuttosto costosi.

Se soffri di problemi ripetuti con bassa pressione e cose, continui a rompersi o le perdite continuano a sorgere, potrebbe essere un segno che anche la tua caldaia sta invecchiando.

Quindi, potresti prendere in considerazione l’aggiornamento a un modello più recente. Non dimenticare che le opzioni finanziarie sono disponibili su tutte le nuove caldaie!

Perdite caldaia / sistema 

A proposito di perdite, parliamone di più! Le perdite nelle caldaie si presentano in due forme principali: perdite dal sistema e perdite dalla caldaia. Sì, lo so che è un po ‘confuso, ma ti spiego.

Una perdita di sistema significa che la perdita potrebbe essere ovunque entro limiti ragionevoli.

Poiché una caldaia è collegata al sistema di riscaldamento della tua casa , la perdita potrebbe essere vicino a un radiatore, in uno dei tubi principali che escono dalla caldaia o in un punto completamente casuale della tua casa.

Questi tipi di perdite possono essere difficili da rintracciare anche se si trovano più comunemente nelle giunzioni dei tubi.

Una  perdita della caldaia sarà una perdita all’interno della caldaia stessa, quindi nella maggior parte dei casi sarà più facile da identificare e trovare.

Sia il sistema che le perdite della caldaia avranno bisogno di assistenza professionale per riparare o addirittura trovare in alcuni casi, il che significa che puoi aspettarti di pagare.

L’importo che dovrai pagare può variare notevolmente; tuttavia, la cattiva notizia è che, in ogni caso, non sarà gratuita.

Se le perdite vengono riparate, assicurati di tenerle d’occhio in futuro.

Se continuano a verificarsi perdite, potrebbe essere un segno che è necessario ottenere una nuova caldaia.

La mia caldaia semplicemente non si accende.

Perché la mia caldaia non funziona? La mia caldaia non si accende?

Se la tua caldaia non mostra alcun segno di vita e hai passato tutto il resto in questa lista, oh caro.

Questo probabilmente significa che si tratta di un problema elettrico che può significare molte cose diverse.

Alcuni potrebbero essere abbastanza semplici e facili da diagnosticare e correggere, mentre altri potrebbero richiedere molto più tempo ed essere molto più costosi.

Allora, cosa puoi fare a riguardo?

A parte il buon vecchio stile spegnilo e riaccendilo metodo o dicendo una preghiera veloce non hai davvero molte opzioni se non chiamare un professionista per ispezionare la caldaia.

Una delle cause più comuni di ciò è che la scheda PCB (come si può facilmente intuire si tratta di una scheda a circuito stampato) non funziona più.

Ma potresti essere fortunato potrebbe essere solo che un fusibile deve essere sostituito.

Ma anche se è un problema semplice e facile da risolvere, dovrai comunque chiamare un tecnico per scoprire cosa lo sta causando e quindi pagare per risolvere il problema.

La mia caldaia funziona ma non si riscalda.

La caldaia non si riscalda? La caldaia non funziona, manca l’acqua calda?

Bene, chiudiamo il nostro sguardo alle riparazioni più costose con questo enigma, vero?

Se la tua caldaia sembra funzionare correttamente, ma i tuoi termosifoni non si riscaldano o non c’è acqua calda dalla caldaia , cosa dovresti fare?

Bene, se sono i tuoi radiatori che non si stanno riscaldando, probabilmente significa che c’è un blocco da qualche parte.

Anche in questo caso probabilmente suona molto peggio di quanto non sia, i radiatori raccolgono detriti e acqua sporca e si congestionano nel tempo.

Un ingegnere sarà in grado di risolvere questo problema eseguendo un power flush che pulirà tutti i tuoi tubi e farà funzionare nuovamente i tuoi radiatori.

Ora, se la tua caldaia sembra funzionare bene ma l’acqua è fredda, cosa dovresti fare?

Chiamare un’azienda di coperture per caldaie domestiche   ?

Bene, questo di solito dipende da qualche componente interno, non funzionante. Molto probabilmente sarà la valvola deviatrice a non funzionare come dovrebbe.

La valvola deviatrice è ciò che muove l’acqua nelle diverse aree della tua casa.

Un ingegnere dovrà riparare o sostituire la valvola, il che in alcuni casi può essere piuttosto costoso.

Se non è la valvola a causare il problema, potrebbero essere molte altre cose. Ma un ingegnere sarà in grado di trovare i componenti del problema con alcune ricerche.

Una volta che sanno di cosa si tratta, eseguiranno le riparazioni o le sostituzioni necessarie.

Quindi, questo finisce la nostra (si spera) utile guida a cosa cercare e fare se la tua caldaia non funziona.

Sì, c’è molto a cui pensare e considerare, ma se sei fortunato potresti riuscire a farlo funzionare di nuovo da solo!

Se non puoi, allora un aiuto professionale è sempre disponibile.

Se devi acquistare una  nuova caldaia , puoi ottenere un prezzo fisso online e acquistare la tua caldaia online entro 20 secondi rispondendo a 9 domande!

Se hai difficoltà a decidere quale caldaia si adatta alla tua casa, leggi la nostra guida su quale caldaia si adatta alla tua casa .

Quindi cosa dovrei fare ora con la mia caldaia rotta?

Se hai bisogno di aiuto per decidere se riparare o sostituire la tua caldaia che non funziona, puoi ottenere un prezzo fisso online per una nuova caldaia in pochi minuti.

Puoi pagare con carta in modo sicuro o optare per il finanziamento della caldaia senza deposito e fino a 10 anni di durata.

Se pensi di poter riparare la caldaia, parla con i nostri partner UK Home Cover .

Ci auguriamo che questa guida ti sia piaciuta su cosa fare se la tua caldaia è rotta

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come utilizzare il termostato del riscaldamento centrale

Che cos’è il rumore di caldaia e come risolverlo