in

Lavelli a piedistallo: cosa sapere prima di acquistare

Chi la fa l’aspetti. Questo descrive più o meno il ciclo di vita dei lavelli a piedistallo . Dopo aver occupato un posto privilegiato e familiare nei bagni per decenni all’inizio del XX secolo, i lavandini a piedistallo furono in gran parte sostituiti da armadietti da bagno squadrati e combinazioni di banconi. Ma grazie alla grazia e alla sorprendente praticità dei lavelli a colonna, mantengono ancora una posizione stabile nei bagni come eleganti salvaspazio.

Cosa sono i lavelli a piedistallo?

Un lavabo a colonna è il lavandino più puro possibile. Non viene fornito con l’ingombro né i vantaggi di un ampio spazio sul controsoffitto o di uno spazio di archiviazione inferiore. Un lavabo a colonna riguarda solo il lavandino: acqua e bacino. Sottolinea la funzione principale del lavandino del bagno e raramente si sforza di qualcosa di più. Il lavabo a colonna ha successo nella sua semplicità.

I lavelli a colonna sono composti da due elementi fisicamente separati che vengono fissati durante l’installazione. Il top è il lavabo ed è questa la sezione che raccoglie l’acqua nel bacino e che funge da punto di attacco per il rubinetto o la rubinetteria. La sezione inferiore è il piedistallo verticale, e questo sostiene parzialmente il peso del lavabo. Professionisti

  • Risparmia spazio prezioso sul pavimento del bagno
  • Prezzo più basso rispetto alle vanità del lavandino comparabili
  • Ideale per bagni piccoli come bagni di servizio
  • Facile da trasportare dal centro di casa, a differenza dei grandi armadietti di vanità
  • È più facile spostare le posizioni all’interno del bagno rispetto a un mobiletto da toeletta perché sono necessarie meno riparazioni periferiche

Contro

  • Nessuno spazio di archiviazione sotto
  • Poca o nessuna stanza del controsoffitto
  • Tubazioni di alimentazione e drenaggio a volte visibili
  • Passare da un lavabo a un lavabo a colonna spesso significa installare una nuova pavimentazione

I bagni sono adatti per i lavelli a colonna

I lavelli a colonna sono più adatti ad alcuni tipi di bagni rispetto ad altri. Per cominciare, lavabi a colonna funzionano perfettamente in qualsiasi ambiente bagno, dove lo spazio è limitato , tra cui bagni e mezzo e le camere in polvere .

Anche i bagni  che mirano a uno stile dell’inizio del XX secolo possono essere perfetti per un lavandino a colonna. Molti nuovi lavelli a colonna sono modellati su stili tradizionali, offrendo un look autenticamente vintage in una nuova unità. Ma indipendentemente dallo stile, i lavelli a colonna conferiscono al tuo bagno un aspetto arioso e aperto, in contrasto con la maggior parte di un mobile da trucco . Infatti, per uno stile d’epoca davvero autentico, sarebbe impensabile installare altro che un lavabo a colonna; un mobiletto del bagno sarebbe ingombrante, squadrato e anacronistico.

Come vengono installati i lavelli a piedistallo

Alcuni proprietari di case potrebbero essere sorpresi di apprendere che i lavandini con piedistallo sono supportati sia dal muro dietro il lavandino che dal piedistallo. Il muro dietro la posizione prevista del lavandino deve essere abbastanza forte da supportare gran parte del peso del lavabo. Inoltre, i tubi di alimentazione e scarico devono entrare nel lavandino dal muro piuttosto che dal pavimento.

Due bulloni di sospensione sono tipicamente installati sulla parete dietro il lavabo, rinforzando così il lavabo contro il movimento laterale e sostenendone parzialmente il peso. Una vite per legno viene inserita verticalmente attraverso il fondo del piedistallo nel sottopavimento.

Lavandini del piedistallo contro armadietti di vanità del bagno

L’aspetto pulito e arioso dei lavelli a colonna presenta un inconveniente significativo: nessuno spazio sul bancone. Molti lavandini a piedistallo non hanno quasi spazio piatto per appoggiare un rasoio o un trucco. Questo da solo può rendere i lavelli a colonna una scelta sbagliata per gli utenti pesanti del bagno. Alcuni modelli offrono uno spazio limitato sul bancone tramite un grembiule attorno alla ciotola del lavabo, con lavandini quadrati che di solito presentano i grembiuli più grandi. Al contrario, le vanità del lavandino del bagno offrono uno spazio sul piano di lavoro che va da 24 pollici a 60 pollici e anche di più.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, i lavelli a colonna non ne hanno. Tutto ciò che sarebbe nascosto in un mobiletto del lavandino deve essere conservato in un armadietto separato, mensole o in un armadietto dei medicinali sopra il lavandino. Gli armadietti da bagno hanno uno spazio di archiviazione chiuso, anche se è necessario notare che in genere è difficile da usare e si limita a conservare liquidi per la pulizia, asciugacapelli, stantuffi e altri oggetti usati di rado.

Se stai pensando di passare da un mobile da bagno a un lavandino a piedistallo, tieni presente che potrebbe essere necessario sostituire il pavimento, i battiscopa e il pannello dietro e sotto lo spazio del trucco quando il vecchio lavabo verrà rimosso. Spesso, i proprietari di case o gli installatori non installano pavimenti nell’area sotto l’armadietto del trucco o dipingono dietro di esso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Guida all’acquisto del lavandino del bagno giusto

Una guida completa ai lavandini delle navi