in

Le leggi sulla sicurezza domestica che devi conoscere

Le nostre case stanno diventando sempre più intelligenti, più adattabili alle nostre esigenze e più collegate al mondo, sia utilizzando cavi fisici che segnali wireless. Dispositivi precedentemente innocui come campanelli, termostati e plafoniere sono ora accessibili dalle app sui nostri dispositivi mobili. Le telecamere di sicurezza sono all’avanguardia in questa rivoluzione, fornendo ai proprietari di case un potente strumento di sicurezza domestica che è letteralmente nelle nostre mani.

Dove la tecnologia è all’avanguardia, le leggi sicuramente seguiranno. Qual è la legalità di queste misure di sicurezza domestica? Poiché diventa più facile ed economico proliferare le telecamere di sicurezza in tutta la casa, dove possono essere installate legalmente queste telecamere?

Quali leggi riguardano il posizionamento delle telecamere di sicurezza domestica?

Nessun singolo insieme di leggi si applica a ogni situazione in tutti gli Stati Uniti. Un mosaico di leggi federali, statali, di contea e locali controlla la registrazione di video e audio. La legge federale è generalmente silenziosa in materia di videosorveglianza, invece di affrontare le intercettazioni audio e la sorveglianza. Se la tua casa fa parte di un’associazione di proprietari di case (HOA), il tuo contratto HOA potrebbe limitare l’uso di telecamere di sicurezza domestiche esterne.

Poiché le leggi sono locali, in continua evoluzione e spesso poco chiare, consultare un avvocato locale in merito alle leggi sulle telecamere di sicurezza domestica. Se violate queste leggi, potreste essere a rischio di procedimenti penali e la parte lesa potrebbe persino essere in grado di intentare una causa civile contro di voi.

Dove puoi avere una videocamera di sicurezza in casa?

Il linguaggio legislativo di molti stati utilizza la frase “ragionevole aspettativa di privacy” per quanto riguarda la videosorveglianza all’interno di una casa o azienda. Camere da letto, bagni e spogliatoi sono luoghi in cui un utente può ragionevolmente aspettarsi privacy. Una videocamera per campanello e altre videocamere esterne non si trovano in luoghi in cui è prevista la privacy.

Esiste un’area grigia considerevole con queste leggi e in alcuni casi sono state testate. In uno, una corte suprema dello stato si è pronunciata contro una donna che aveva intentato una causa contro i proprietari di una telecamera di sicurezza che ha registrato il suo cambio di vestiti in una stanza in cui non era prevista la privacy .

La sorveglianza audio è diversa dalla videosorveglianza?

Sì. Il Codice degli Stati Uniti, titolo 18, sezione 2510 afferma che tutte le parti che vengono registrate devono capire chiaramente che vengono registrate. Molti stati lo rafforzano con le cosiddette leggi sul consenso a due parti: tutti coloro che partecipano alla conversazione devono capire che vengono registrati in modo uditivo. Con le leggi sul consenso di una parte, puoi registrare l’audio di una conversazione fintanto che sei parte della conversazione. Una cosa universale: è illegale registrare l’audio di nascosto quando non sei parte della conversazione e quando le parti non hanno dato il consenso.

Hai bisogno di registrare la tua telecamera o sistema di sicurezza?

Sì, in alcune zone è necessario registrare il sistema di sicurezza domestica presso il comune locale. Mentre attualmente il numero di comuni che richiedono la registrazione è piccolo, sempre più comuni stanno adottando questo requisito man mano che i sistemi di sicurezza domestica diventano più comuni. Spesso, la società che installa il sistema è quella tenuta a richiedere la registrazione iniziale, mentre il proprietario della casa è tenuto a mantenerla successivamente. Lo scopo della registrazione è ridurre il numero di falsi allarmi da parte dei soccorritori.

Una telecamera di sicurezza può essere puntata verso la proprietà di un vicino?

Le telecamere di sicurezza domestica spesso puntano verso una proprietà adiacente senza cattive intenzioni. Se la telecamera sorveglia un cortile laterale , spesso può essere impossibile evitare la proprietà vicina. Allo stesso tempo, le telecamere di sicurezza domestica possono essere utilizzate come strumenti di molestia.

Se ti trovi all’estremità ricevente di una videocamera di sicurezza domestica puntata verso la tua proprietà , non puoi fare nulla di invasivo come tagliare cavi, coprire l’obiettivo o spostare la videocamera, né puoi bloccare il segnale Wi-Fi della videocamera. Prima di portare la questione in tribunale, gli esperti legali consigliano di parlare prima con il vicino. Se fallisce, puoi piantare alberi o arbusti alti che bloccano la visuale della tua proprietà da parte della videocamera.

È legale visualizzare o registrare video su un campanello?

In genere, come con altre telecamere situate nella tua proprietà, è legale per te registrare video tramite campanelli intelligenti come Ring. Gli esperti legali, tuttavia, avvertono che questi campanelli dovrebbero essere puntati verso la tua proprietà. Sebbene non sia illegale girare video fuori dalla tua proprietà, c’è un’aspettativa di privacy per i vicini attraverso le loro finestre, porte e altri vetri o aperture. Se il vero intento del tuo campanello è quello di registrare di nascosto il tuo vicino sulla sua proprietà, ciò potrebbe essere interpretato come una molestia.

Dovresti ottenere il consenso prima di registrare con una videocamera di sicurezza domestica?

In generale, non è richiesto il consenso delle parti che vengono registrate da una telecamera di sicurezza domestica, a condizione che sia solo video (non audio) e venga registrato in un’area in cui la privacy non è ragionevolmente prevista. La registrazione in un soggiorno non richiederebbe il consenso. Tuttavia, una videocamera in una camera degli ospiti mentre gli ospiti soggiornano richiede il consenso.

L’intento di registrare il video è importante?

Sì e no. In molte aree, sì, lo scopo della registrazione del video è importante e sanzioni maggiori sono associate a questi motivi. Molti stati includono un linguaggio che affronta ragioni come intenti dannosi, ricatti, gratificazione sessuale, soddisfazione sessuale o motivi pruriginosi. Tuttavia, nei casi in cui stai già registrando illegalmente (in una camera degli ospiti, senza il consenso degli ospiti), è ancora illegale, indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno intenzioni malvagie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

8 cose da fare dopo un incendio in casa

Cosa c’è da sapere sui sensori per porte e finestre