in

Nuovi pavimenti? 5 migliori opzioni di legno duro da sapere

Non lasciarti spaventare dalla varietà di opzioni! Scopri quale superficie di legno avrà un aspetto migliore e sarà più lunga sotto i piedi, a un prezzo che ti puoi permettere!

Uno dei materiali per pavimentazione più antichi è ancora tra i più desiderabili. Che il tuo stile sia classico, contemporaneo o eclettico, una superficie in legno può completare il tuo arredamento e aggiungere valore alla tua casa . Durevoli, naturali e rinnovabili, i pavimenti in legno sono disponibili in una varietà di colori e motivi di venature per soddisfare le vostre esigenze di design e stile di vita.

Cinque specie di legno duro (rovere, noce, noce americano, acero e ciliegio) sono tra le scelte più comuni per i pavimenti residenziali e ognuna ha le sue proprietà. Ma prima di selezionare una specie, è necessario comprendere i pro ei contro di entrambi i tipi di pavimenti in legno, solido e ingegnerizzato, e considerare anche le opzioni di finitura. Continua a leggere per tutto ciò che devi sapere in modo da ottenere il pavimento migliore per te!

Pavimenti in legno massiccio e ingegnerizzati

I tradizionali pavimenti in legno sono caratterizzati da assi di legno massello, mentre i pavimenti in legno ingegnerizzato offrono l’aspetto della cosa reale con maggiori opzioni di applicazione a un costo leggermente inferiore.

Le assi del pavimento in legno massello sono fresate da un unico pezzo di legno, mentre le assi in legno massiccio sono caratterizzate da una base multistrato sormontata da uno strato di vero legno duro. Il pavimento prefinito in rovere rosso massiccio costa circa $ 5 per piedi quadrati, mentre il pavimento in rovere rosso ingegnerizzato costa $ 1 a $ 2 in meno (più spesso è lo strato di legno duro, maggiore è il costo). Prezzo a parte, considera i vantaggi e gli svantaggi di entrambi.

Pavimenti in legno massello …

  • Può essere rifinito molte volte .  Questo crea il potenziale per durare per decenni.
  • È progettato per l’installazione su un sottofondo in legno. Ogni tavola viene posizionata e inchiodata individualmente al sottofondo. Poiché richiede chiodatura, non è adatto per l’installazione su un supporto in calcestruzzo.
  • Non è consigliato per installazioni inferiori.  L’aumentata umidità e l’umidità residua al di sotto del grado in un  seminterrato  possono portare il legno massiccio a deformarsi.
  • Può sviluppare “coppettazione” se esposto ad alta umidità. Poiché ogni tavola è inchiodata sui bordi, se il legno si gonfia, le tavole si premono l’una sull’altra e possono spingere leggermente verso l’alto in corrispondenza delle cuciture, creando una depressione a coppa lungo il centro della tavola.
  • Può sviluppare spazi vuoti se il legno si contrae. Se il livello di umidità nel legno era più alto quando è stato installato, possono verificarsi spazi tra le giunture quando il legno si asciuga e si restringe. Per evitare spazi vuoti, lasciare che le schede si adattino al clima della stanza per almeno due settimane prima dell’installazione.

Pavimenti in legno ingegnerizzato …

  • È composto da più strati sottili. La sua composizione include legno compresso, resina e polimeri, quindi ricoperti da uno strato di vero legno duro.
  • Può essere installato su una moltitudine di pavimenti diversi.  Invece di essere inchiodate al sottopavimento, le assi per pavimenti ingegnerizzati vengono montate e unite insieme tramite scanalature sui lati delle assi. Un “pavimento flottante”, non è fisicamente fissato al pavimento sottostante, quindi può passare su legno, piastrelle o linoleum purché il pavimento esistente sia a livello e persino di cemento.
  • Spesso può essere installato negli scantinati. Le resine e i polimeri nei pavimenti ingegnerizzati resistono all’umidità più elevata. Controllare le singole marche, tuttavia, perché la resistenza all’umidità può variare.
  • A volte può essere rifinito. Alcuni produttori che utilizzano uno strato più spesso di legno duro superficiale affermano che il loro prodotto può essere rifinito una o due volte. La maggior parte dei pavimenti in legno ingegnerizzato non resisterà alla rifinitura.
  • Non coppa né crea spazi tra le cuciture. Un pavimento ingegnerizzato è installato con uno spazio di espansione attorno al suo perimetro. È meno probabile che si gonfi o si contragga, ma anche se lo fa, lo spazio di espansione si adatterà al movimento e il pavimento rimarrà piatto e livellato.
  • Viene fornito prefinito. Una volta installato, non è necessario altro.

Finitura legno duro 411

Fino a poco tempo, il pavimento in legno massello veniva installato non finito, quindi l’installatore applicava la macchia e una finitura durevole per proteggere la superficie. Oggi il pavimento in legno è disponibile anche in un prodotto prefinito, con macchia e finitura già in atto.

Pavimento in legno grezzo non finito …

  • È l’opzione di pavimentazione più liscia. Poiché è installato e quindi levigato, non c’è discrepanza nell’altezza della tavola.
  • Consente colori personalizzati. Se desideri una tonalità unica, installa un pavimento non finito e fai mescolare la macchia in un negozio di vernici.
  • Richiede più tempo per l’installazione. Poiché il pavimento è finito in fasi – installazione, levigatura, colorazione, finitura – possono essere necessari tre o più giorni per essere completato.
  • Contiene disordine e fumi potenzialmente tossici. La levigatura di un intero pavimento è una prospettiva polverosa e alcuni prodotti di finitura e macchie producono fumi sgradevoli che richiedono ventilazione durante l’applicazione.
  • Significa minori costi del materiale. In media, un pavimento in legno duro non finito costa circa $ 1 per piede quadrato in meno rispetto al prefinito. Ad esempio, la pavimentazione in quercia rossa non finita costa circa $ 4 per piedi quadrati mentre la quercia rossa prefinita costa circa $ 5 per piedi quadrati.
  • Costa di più per l’installazione. Il lavoro extra richiesto per macchiare e rifinire il pavimento rende il legno grezzo non finito più costoso se installato professionalmente. A seconda dei costi di manodopera nella tua zona, potresti finire per pagare di più per un professionista della pavimentazione per installare e finire il pavimento di quanto faresti per installare un pavimento prefinito. Un installatore professionista può difendersi da difetti di lavorazione durante il processo di applicazione e finitura, ma se installi il pavimento da solo, non avrai ricorso se la finitura non resiste alla normale usura .

Pavimenti in legno prefinito …

  • È disponibile in poche decine di colori. Questa opzione non può essere personalizzata nella tonalità che preferisci.
  • Ha costi di materiale iniziali più elevati ma costi di installazione inferiori rispetto ai tipi di pavimenti in legno non finiti. Poiché non è necessaria alcuna colorazione e finitura, un pavimento in legno prefinito installato professionalmente è spesso meno costoso di un pavimento in legno grezzo non finito installato professionalmente. A lungo termine, probabilmente pagherai meno per un pavimento in legno prefinito.
  • Non ha esposizione a polvere o fumi tossici.
  • Viene fornito con garanzie del produttore.  Questi spesso garantiscono contro i difetti di macchia e finitura.

Specie di latifoglie

Ora che conosci il punteggio sui pavimenti, puoi iniziare a scegliere la tua specie, in base alle tonalità di colore, alle venature del legno e alla durata complessiva. La scala di durezza Janka, che prende il nome da Gabriel Janka, un ricercatore austriaco che ha sviluppato la scala nel 1906, è lo standard industriale di oggi per determinare la durezza del legno. Più alto è il numero di classificazione, più duro è il legno e più durevole è il tuo pavimento.

  1. Rovere: questo popolare legno duro presenta due tipi distinti, entrambi altamente desiderabili per le opzioni di pavimentazione.
    • La scelta di pavimenti in legno più comune oggi disponibile, la quercia rossa  ha una valutazione Janka di 1290 ed è adatta per la maggior parte delle esigenze di pavimentazione. I suoi toni caldi vanno dal rosa crema al rosso dorato al marrone ruggine. Presenta graziosi motivi a grana roteata ovunque e ha la tendenza a variare leggermente il colore e il motivo della grana da una tavola all’altra. La quercia rossa completa diversi stili di arredamento, tra cui classico, rustico, contemporaneo e country .
    • Scelta per i suoi motivi a grana fine e le tonalità fredde, la quercia bianca è più dura della quercia rossa, arrivando a 1360 sulla scala Janka, rendendola una buona scelta per le aree ad alto traffico. Il rovere bianco ha sfumature grigie e nessun accenno di rosso. La grana e il colore variano solo leggermente, producendo un effetto pavimento di morbida eleganza, adatto a molti stili di design.
  2. Ciliegio: apprezzato per le sue calde tonalità marroni e il motivo a grana liscia, il ciliegio è leggermente più morbido di alcuni legni duri, classificandosi 950 sulla scala Janka, quindi migliore per i luoghi a traffico ridotto, come camere da letto e sale da pranzo formali. Il ciliegio ha la tendenza a scurirsi leggermente nel tempo, soprattutto se esposto a luce solare intensa. Per un impatto visivo ottimale, prendi in considerazione l’installazione di tavole larghe per pavimenti, fino a 8 pollici, per mostrare il bellissimo motivo a grana di questo legno duro.
  3. Noce: i suoi toni profondi, ricchi, cioccolato e le grandi venature dritte rendono il noce la scelta migliore per il dramma e la raffinatezza. Con una valutazione Janka di 1010, Walnut è adatto per il traffico medio-leggero, ma può mostrare segni di usura nelle aree ad alto traffico dopo alcuni anni. Le variazioni di colore da tavola a tavola sono lievi, conferendo ai pavimenti in noce un aspetto liscio e coerente.
  4. Hickory: con una valutazione Janka di 1820, l’hickory è molto resistente, ideale per le zone ad alto traffico — infatti, una volta era la scelta migliore per i pavimenti delle palestre delle scuole. Hickory presenta toni moka, che vanno dal beige crema con un pizzico di rosso al marrone caldo con striature marrone scuro. Con nodi larghi e colore che può variare notevolmente da tavola a tavola, l’hickory ben si adatta allo stile rustico e country.
  5. Acero: Un’altra scelta altamente durevole, l’acero si colloca nel 1450 della scala Janka ed è adatto per la maggior parte delle stanze. È un legno abbastanza chiaro, con tonalità che includono crema chiaro, beige e marrone chiaro, e spesso presenta una leggera sfumatura rossastra. L’acero ha un motivo a grana fine, con occasionali striature e macchie scure che aggiungono interesse visivo al legno. Questo legno duro si abbina a molti stili, tra cui contemporaneo, di transizione ed eclettico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Pavimentazione a linguetta e scanalatura 101

Risolto! Il modo migliore per pulire i pavimenti in legno duro