in

Pompare una fossa settica: cosa dovresti sapere

I sistemi settici sono installati in circa 1 casa su 4 negli Stati Uniti e sono particolarmente diffusi nelle aree rurali che non sono servite dal servizio fognario comunale. Invece di pompare i rifiuti attraverso la rete fognaria verso un impianto di trattamento delle acque reflue centrale, un sistema settico pompa i rifiuti solidi e liquidi dalla casa in un campo di drenaggio e in una fossa settica sotterranea.

Come funziona il sistema settico

In un sistema settico tradizionale, tutta l’acqua e i rifiuti trasportati da quell’acqua fluiscono lungo il sistema di scarico della casa e attraverso un tubo fognario principale fino alla fossa settica. Il flusso delle acque reflue può essere una questione di semplice gravità, oppure può essere potenziato con una pompa elettrica. La fossa settica trattiene il materiale di scarto abbastanza a lungo da consentire ai solidi di depositarsi sul fondo mentre olio, grasso e liquidi – la schiuma in seguito – galleggiano verso l’alto. Quando il serbatoio raggiunge la capacità, i liquidi che si trovano sopra lo strato di schiuma fluiscono in avanti in una serie di tubi porosi in un campo di drenaggio preparato con ghiaia e altri aggregati che aiutano a disperdere i rifiuti liquidi. I liquidi filtrano lentamente attraverso il terreno mentre l’azione batterica abbatte i patogeni. Quando i rifiuti liquidi filtrano fino alle acque sotterranee, sono virtualmente sterili.

Nel frattempo, i solidi nel serbatoio si decompongono sotto l’influenza dei batteri anaerobici, creando un materiale fangoso che si raccoglie sul fondo del serbatoio. Se l’azione batterica è efficace, questi rifiuti solidi si riducono notevolmente di volume man mano che si degradano.

Anatomia di una fossa settica

Il contenitore a tenuta stagna della fossa settica in cemento, fibra di vetro o polietilene interrato nel terreno in un’area vicino alla casa. Comprende un tubo di ingresso in cui tutti i rifiuti dal tubo di fognatura della casa entrano nel serbatoio e un tubo di uscita che consente ai liquidi di fluire verso il campo di scarico. La parte superiore della vasca è interrata leggermente sotto la superficie del terreno, invisibile tranne uno o due tubi di ispezione e un chiusino che serve per pompare i fanghi dalla vasca quando si rende necessario.

Quando far pompare la fossa settica

L’ EPA raccomanda di ispezionare una fossa settica ogni due o tre anni, con il pompaggio meccanico in genere richiesto ogni tre o cinque anni per svuotare la vasca. I sistemi sottodimensionati o che prevedono un uso molto intenso possono richiedere il pompaggio annuale. Alcuni sistemi dispongono di interruttori a galleggiante elettrici, pompe o componenti meccanici e devono essere ispezionati più spesso, in genere una volta all’anno.

Il pompaggio è il processo di rimozione dei fanghi dal fondo della fossa settica, e questo deve essere fatto prima che il fango si accumuli fino a un livello tale da bloccare il tubo di uscita attraverso il quale i liquidi fluiscono nel campo di drenaggio. La frequenza con cui ciò deve essere fatto dipende da diversi fattori:

  • Dimensioni della famiglia: le famiglie più grandi, prevedibilmente, generano più rifiuti e quindi riempiono la fossa settica più velocemente.
  • Quanta acqua di scarico viene generata: l’enorme volume di acque reflue che scorre nella fossa settica può influire sulla velocità di riempimento della fossa settica.
  • Il volume dei solidi nelle acque reflue: le famiglie con molti servizi igienici o che fanno un uso frequente di tritarifiuti tendono a riempire più rapidamente la fossa settica.
  • Dimensioni della fossa settica: le cisterne più grandi possono contenere fanghi più solidi e quindi necessitano di pompaggi meno frequenti.

Ci sono modi per stimare quando dovresti pompare il tuo serbatoio. Ad esempio: una casa media di quattro camere da letto può avere un serbatoio da 1.200 a 1.500 galloni e con una famiglia di quattro persone, dovresti aspettarti di pompare il serbatoio ogni 3-5 anni con un uso tipico.

Come viene pompata una fossa settica

Se hai un professionista del servizio settico che ispeziona regolarmente la tua fossa settica, ti diranno quando è il momento di pompare i fanghi dal serbatoio. Generalmente, questo è quando lo strato di schiuma galleggiante che si trova tra il fango e l’acqua galleggiante si trova a circa 6 pollici dal tubo di uscita che porta al campo di drenaggio.

Il servizio settico arriva con una grande autocisterna con attrezzatura per il vuoto ei tecnici inseriscono un grande tubo nella fossa settica attraverso il tombino dopo che il coperchio è stato rimosso. Mentre l’attrezzatura del camion aspira il contenuto della fossa settica, un tecnico di solito mescola il contenuto del serbatoio con un rastrello per letame per rompere i solidi e mescolarli con il materiale liquido per rendere il pompaggio più efficiente. I costi per il pompaggio di una fossa settica vanno da $ 200 a $ 500 a seconda della regione in cui vivi e delle dimensioni della fossa settica.

Suggerimenti per il mantenimento del sistema settico

Esistono diverse misure proattive che puoi adottare per garantire che il tuo sistema settico funzioni in modo efficiente e per ridurre la frequenza con cui è necessario il pompaggio:

  • Riduci il consumo di acqua. L’uso di servizi igienici e rubinetti idraulici ad alta efficienza e risparmio idrico può ridurre notevolmente la quantità di acqua che entra nel sistema settico. Riparare perdite e gocciolamenti è un altro modo per ridurre l’uso eccessivo di acqua che può far riempire più velocemente la fossa settica.
  • Ridurre i rifiuti solidi: il monitoraggio dei rifiuti solidi che entrano nel sistema settico è un altro modo per mantenerlo funzionante correttamente. I rifiuti che vengono lavati o scaricati nello scarico possono sovraccaricare il sistema settico. Non buttare nel water nient’altro che carta igienica ed evitare di usare un tritarifiuti che immette i rifiuti di cibo organico nel sistema settico. Gettare le cose nella spazzatura richiede solo un piccolo sforzo, ma farà una grande differenza nella gestione del sistema settico.
  • Dirigere l’acqua piovana lontano dal campo di drenaggio . I pluviali e la classificazione del paesaggio che incanalano l’acqua nel campo di drenaggio del sistema settico possono interferire con la sua capacità di disperdere l’acqua dal sistema settico.
  • Non svuotare le vasche idromassaggio nel sistema di scarico. Questo può mettere sotto stress eccessivo il sistema settico; invece, scaricare l’acqua dalle vasche idromassaggio o dalle piscine nel cortile, lontano dal campo di drenaggio.
  • Evita di mettere i prodotti chimici nello scarico . I prodotti chimici possono interferire con l’azione batterica che scompone i rifiuti solidi, quindi evita di gettarli nello scarico. Ciò include anche vari additivi per fosse settiche commerciali, che generalmente fanno più male che bene. A meno che un professionista di fiducia non abbia prescritto un tale additivo, non utilizzare prodotti chimici per fosse settiche.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Linee flessibili di approvvigionamento idrico

All’interno di una toilette a pressione