in

Procedura: pulire il pavimento in bambù

Mantieni il bellissimo bambù al suo meglio per gli anni a venire con il giusto metodo di pulizia.

Grazie a un tempo di raccolta di appena cinque anni, il bambù è una scelta di pavimentazione ecologicamente sostenibile e sempre più popolare . La sua durata varia a seconda delle specie e dei processi di produzione: il bambù massiccio naturale è un cliente difficile, considerato due volte più duro della quercia rossa, mentre il bambù carbonizzato o ingegnerizzato può essere fino al 30% più debole del naturale e più suscettibile all’usura e strappare. Qualunque sia il tipo che scegli, i tuoi pavimenti avranno un bell’aspetto molto più a lungo se impari a pulire correttamente il pavimento in bambù e ti prendi cura di esso in modo coerente. Quindi proteggi il tuo investimento con questi suggerimenti e tecniche.

Pulizia generale

Tieni a portata di mano una scopa a setole morbide o in fibra fine per mantenere il bambù come nuovo. Senza spazzare regolarmente, idealmente una volta al giorno, lo sporco e la polvere possono graffiare la superficie del pavimento.

Pulisci settimanalmente, usando un detergente per legno duro come Bona ( vedi su Amazon ) o un sapone per legno come Murphy ( vedi su Amazon ) per mantenere la lucentezza e proteggere la superficie. Evita l’ammoniaca, l’aceto o altri detergenti a base acida, che possono scolorire i pavimenti in bambù o danneggiare la finitura, rendendoli più suscettibili ad altri danni.

Se le istruzioni del produttore specificano la diluizione con acqua, non diluire eccessivamente. Strizza bene il mocio per assicurarti che sia leggermente umido ed evitare che si accumulino liquidi sul pavimento. L’eccessiva umidità del detergente extra acquoso o del mop bagnato può rimanere intrappolata nelle fessure tra le assi, dove può causare espansione, coppettazione o deformazione.

Infine, non applicare cera o altre finiture che non sono consigliate dal produttore del pavimento.

Fuoriuscite, macchie e graffi

Proteggere i danni da incidenti ordinari assorbendo immediatamente  eventuali fuoriuscite con un panno morbido e asciutto. Quindi, pulire il pavimento di bambù con uno straccio fresco, leggermente inumidito con acqua e asciugare se rimane dell’acqua.

Se hai posato il bambù in una cucina o in un bagno, ti consigliamo vivamente di posizionare un tappeto attorno al lavandino e ai ripiani, dove è più probabile che si verifichino fuoriuscite. Assicurati solo che sia un materiale traspirante, senza un supporto in lattice o gomma, che può scolorire o danneggiare il bambù.

Se non si è in grado di salvare il bambù dalle macchie, la rimozione deve essere affrontata caso per caso, a seconda della fonte della macchia, della varietà di bambù e se la macchia ha influenzato la finitura o è affondata il legno. Usare l’agente di rimozione sbagliato potrebbe peggiorare il problema; fortunatamente, molti pavimenti in bambù possono essere rifiniti, quindi una macchia può essere adeguatamente trattata in quella fase.

Alcune macchie d’acqua o scolorimento possono essere trattate con successo con una cucchiaiata di vera maionese . Lascia riposare per almeno 15 minuti, quindi asciuga e lucida con uno straccio morbido e pulito. Se la maionese ricca di olio non funziona, non dovrebbe peggiorare le cose; tuttavia, vari altri “rimedi” che potresti vedere online possono danneggiare il pavimento in bambù, quindi procedi con cautela.

Per i segni di graffi sui talloni, applica semplicemente un po ‘di detergente per pavimenti in legno su uno straccio (diluito secondo necessità) e strofina delicatamente. Una volta finito, asciuga bene e dovrebbe sembrare come nuovo.

Requisiti di manutenzione

Una volta che hai fatto tutto il possibile per pulire il pavimento in bambù, queste misure preventive manterranno il tuo bambù bello per gli anni a venire!

Manutenzione da fare

  • Taglia le unghie degli animali domestici abbastanza corte.
  • Trasforma i pavimenti in bambù in una zona a piedi nudi o calza. Le suole delle scarpe da strada possono intrappolare i ciottoli fini che possono graffiare i pavimenti.
  • Metti feltro colorato o altri cuscinetti morbidi sotto tutte le sedie e altri mobili. Nessun raschiamento significa nessun graffio.
  • Mantieni un’umidità relativa dal 30 al 50 percento nella tua casa. Un’umidità eccessiva per un periodo prolungato può causare gonfiore, mentre un’umidità troppo bassa può far seccare o rompere il bambù.

Non fare manutenzione

  • Non usare mai tappetini rivestiti in gomma o lattice, che possono intrappolare l’umidità contro il pavimento e causare danni o scolorimento.
  • I tacchi a spillo e le tacchette sportive possono devastare i pavimenti in bambù lasciando intaccature. Ciò è particolarmente vero per il bambù carbonizzato, che è il 30% più morbido del bambù naturale.
  • Evita di tenere mobili e tappeti nello stesso punto per anni, poiché la luce solare può sbiadire il bambù nel tempo. Invece, cambia la tua planimetria di tanto in tanto, o meglio ancora, usa tende o persiane per filtrare o angolare i raggi del sole.
  • Mai e poi mai pulire a vapore il pavimento in bambù.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Tutto quello che devi sapere sui pavimenti in compensato

Procedura: ottenere la muffa dal tappeto