in

Procedura: rimuovere la pavimentazione in vinile

Datato, sporco e fatiscente? Ecco come rimuovere il pavimento in vinile, in modo da non doverlo più guardare.

Sia chiaro: non è divertente rimuovere il pavimento in vinile. Staccare il materiale in sé non è un picnic, ma la vera prova è liberarsi della colla che aveva fissato il vinile al sottofondo. L’unico lato positivo qui è che mentre il lavoro può essere noioso e richiede tempo, chiunque può imparare a rimuovere il pavimento in vinile. Non sono richiesti strumenti speciali o abilità avanzate. È solo questione di olio di gomito. Segui i passaggi seguenti per portare a termine il lavoro con un minimo di frustrazione.

Come rimuovere la pavimentazione in vinile

PASSO 1: ripulisci l’area.

Per rimuovere il pavimento in vinile, devi prima portare tutti i mobili fuori dalla stanza, dandoti libero accesso all’area di lavoro. Dovrai anche rimuovere con attenzione tutti i battiscopa e qualsiasi altro rivestimento che incontra il pavimento.

FASE 2: tagliare a strisce da 12 pollici.

Quindi, individua una sezione del pavimento senza colla sottostante. Inizia a rimuovere il pavimento in vinile proprio qui, usando un taglierino per tagliare il materiale in strisce da 12 pollici. Solleva ciascuno delicatamente. Dove incontri resistenza dalla colla, usa un raschietto (o anche una spatola da cucina) per staccare la striscia. Nei punti in cui la colla è particolarmente tenace, è possibile utilizzare una combinazione martello e scalpello per scheggiare l’adesivo indurito.

FASE 3: sbarazzarsi della colla.

Se rimuovi il pavimento in vinile ma la colla rimane depositata sul sottofondo, prova questo: unisci acqua calda e sapone in un secchio, quindi applicalo generosamente sulla colla, lasciando il tempo alla miscela di assorbire. Quando torni, la colla lo farà si sono ammorbiditi e sono diventati più facili da rimuovere.

Niente da fare? OK, è ora di portare un po ‘di calore nell’equazione. Acquista o noleggia una pistola termica, o in caso di necessità, usa il tuo asciugacapelli e tienilo direttamente sopra l’adesivo ostinato abbastanza a lungo da ammorbidire la colla (ma non abbastanza a lungo da causare danni al sottofondo). Quindi vai alla colla con il tuo fidato raschietto .

FASE 4: pulire.

Completa la rimozione del pavimento in vinile con un po ‘di pulizia: usa una scopa o un aspirapolvere per raccogliere tutti i detriti che ora sporcano la stanza.

Un’alternativa alla rimozione del pavimento in vinile

Se tutto quanto sopra sembra troppo impegnativo, c’è sempre la possibilità di noleggiare un raschietto elettrico dal tuo centro di casa locale. C’è un costo associato, ma sicuramente renderebbe il lavoro molto più veloce. Se si opta per il raschietto elettrico, assicurarsi di testarlo prima in un’area non visibile; sarà necessario regolare il suo angolo in modo che rimuova solo lo strato di vinile e colla, non il sottofondo sottostante. Incidi il vinile in sezioni da 10 pollici con il taglierino, quindi accendi il raschietto e datti da fare.

Misure di sicurezza

Fino alla metà degli anni ’80, l’ amianto veniva spesso utilizzato come ingrediente nei prodotti per pavimenti in vinile. Se sai che l’installazione di cui hai a che fare è in circolazione da così tanto tempo, o se non sei sicuro di quanto tempo sia rimasto il pavimento in vinile, è solo buon senso far testare il materiale prima di andare avanti. Credo nell’assunzione di professionisti quando è appropriato e, nel caso di pavimenti in vinile rivestiti di amianto, è assolutamente appropriato pagare persone che sanno cosa stanno facendo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Dove abita Samantha De Grenet

Procedura: installare Fare clic su Flooring