in ,

Profilo della pianta dell’aglio Hardneck

L’aglio ( Allium sativum ) è una pianta a bulbo commestibile strettamente imparentata con la cipolla ( A. cepa) . Come la maggior parte delle specie di Allium , le piante di aglio inviano un gambo di fiori in tarda primavera o all’inizio dell’estate, che produrrà fiori se il gambo non viene rimosso. Nella varietà nota come aglio dal collo duro ( Allium sativum var. Ophioscorodon ), questi gambi sono conosciuti come scapi d’aglio e sono sorprendentemente gustosi e versatili da usare in cucina. Tagliare lo scapo dell’aglio reindirizza l’energia della pianta per produrre un bulbo più grande invece di sprecare i suoi sforzi per la produzione di fiori e semi.

Nome botanicoAllium sativum var. ofioscorodonte
Nome comuneAglio dal collo duro
Tipo di piantaLampadina commestibile
TagliaDa 12 a 18 pollici di altezza, da 9 a 12 pollici. diffusione
Esposizione al solePieno sole
Tipo di terrenoTerriccio limoso
PH del suoloDa leggermente acido a leggermente alcalino (da 6,0 a 7,5)
Zone di robustezzaDa 3 a 9 (USDA)
Area nativaAsia centrale, Iran nord-orientale
TossicitàTossico per cani e gatti

Come piantare l’aglio dal collo duro

A differenza di molti altri tipi di piante, l’aglio viene piantato in autunno, rimane dormiente in inverno e poi inizia a crescere quando il terreno si riscalda durante la primavera. Quando si coltiva l’aglio, piantare i chiodi di garofano in autunno circa 4-6 settimane prima del primo gelo previsto.

Pianta gli spicchi d’aglio da 4 a 6 pollici di profondità nel terreno con l’estremità appuntita rivolta verso l’alto, distanziati di circa 6 pollici l’uno dall’altro. Le file dovrebbero essere distanziate di circa 1 piede l’una dall’altra. Pacciamare bene per proteggere le piante e trattenere l’umidità nel terreno. Non preoccuparti se vedi l’aglio germogliare in autunno: uno spesso strato di pacciame aiuterà a proteggere le piante. Quando i mesi primaverili arrivano, mantieni il letto di aglio libero dalle erbacce, che possono ridurre la resa fino alla metà.

Cura dell’aglio Hardneck

Luce

L’aglio richiede da sei a otto ore di piena luce solare al giorno. Tuttavia, se vivi in ​​un clima estremamente caldo, l’aglio potrebbe fare bene con un po ‘di ombra parziale nel pomeriggio. 1

Suolo

L’aglio cresce meglio in un terreno fertile terroso o limoso. Dopo aver piantato l’aglio, aggiungi uno strato di pacciame per tenere a bada le erbacce. Quando il terreno si è congelato, aggiungi un altro strato più pesante di pacciame per isolare il terreno. Il terreno dovrebbe essere ben drenante per evitare la putrefazione.

acqua

A causa del suo apparato radicale superficiale, l’aglio ha bisogno di molta acqua e smetterà di crescere se il terreno è asciutto.

Temperatura e umidità

L’aglio Hardneck tollera gli inverni freddi meglio dell’aglio Softneck, infatti richiede freddo durante l’inverno per formare il suo bulbo. Inoltre, se il terreno diventa troppo caldo, le radici dell’aglio possono smettere di crescere. Questa pianta è più adatta per la coltivazione nelle zone USDA da 4 a 9.

Fertilizzante

L’aglio è una pianta che nutre pesantemente, quindi aggiungi il compost al terreno quando viene piantato per la prima volta, quindi concimalo in primavera condendo o distribuendo fertilizzante su tutta la base della pianta. Scegli un fertilizzante ad alto contenuto di azoto. Infine, concimare di nuovo l’aglio intorno a metà maggio, subito prima che i bulbi si gonfino, quindi abbandonare il cibo ricco di azoto per evitare di arrestare la crescita del bulbo.

L’aglio è tossico?

Tutti i membri del genere Allium contengono tiosolfato, che è tossico per cani e gatti ma non per l’uomo. Il tiosolfato viene metabolizzato in cani e gatti in un modo che provoca danni ai globuli rossi, con conseguente anemia. Può anche causare vomito, diarrea, perdita di appetito, dolore addominale, depressione e disidratazione. 2  Tuttavia, un animale domestico deve mangiare una quantità considerevole di aglio prima che si manifestino sintomi gravi.

Varietà di aglio Hardneck

Tutte le varietà di aglio dal collo duro producono un gambo di fiore, e l’aglio Rocambole dal collo duro ( A. sativum var. Ophioscorodon ) manda fuori i paesaggi arricciati che hanno dato loro il soprannome di “aglio serpente”.

Esistono molte cultivar di aglio hardneck, tra cui “Porcelain”, “Purple Stripe”, “Marbled Purple Stripe” e “Glazed Purple Stripe”. Il sapore dei paesaggi può variare notevolmente da varietà a varietà, proprio come con i bulbi di aglio. Alcune delle varietà più popolari di aglio Rocambole includono “Carpathian”, “German Red” e “Spanish Roja”.

Raccolta

Quando gli scapi stanno appena iniziando a spuntare sopra le foglie, sono abbastanza teneri da poter essere mangiati freschi. Gli scapi d’aglio diventano più resistenti più a lungo crescono. Anche se si torcono e girano e sembrano meravigliosamente esotici man mano che crescono, diventano più speziati e più fibrosi, richiedendo la sbucciatura e una cottura delicata prima di mangiare. Idealmente, gli scapi dovrebbero essere di circa 10 pollici per la raccolta.

Spezzare lo scapo con le dita, come faresti con gli asparagi, ti assicurerà di ottenere la porzione più tenera, ma tagliarli è un po ‘più delicato sul bulbo ed è per questo che stiamo coltivando le piante di aglio, dopotutto. Il gambo tagliato probabilmente trasuderà un po ‘, ma si fermerà quando il sole lo riscalda e sigilla il taglio.

Tieni presente che non devi assolutamente tagliare i paesaggi. Alcuni giardinieri sostengono che lasciare i paesaggi si traduce in un bulbo d’aglio che si conserva più a lungo. Man mano che l’aglio matura, lo scapo si raddrizza. I paesaggi alti e dritti indicano che l’ aglio è pronto per essere raccolto .

La raccolta dei bulbi d’aglio richiede un tempismo accurato. Generalmente sono pronte quando le tre o quattro foglie inferiori sono diventate marroni mentre le foglie superiori sono ancora verdi. Scava con cura i bulbi con le foglie intatte, usando una forchetta da giardino, quindi pulisci delicatamente lo sporco, risciacqua i bulbi e taglia le radici a meno di 1/4 di pollice dal bulbo. Unisci i bulbi insieme alle foglie e lasciali asciugare in uno spazio asciutto e ben ventilato per circa due settimane. Per la conservazione a lungo termine, appendi i pacchi in uno spazio asciutto a temperatura ambiente o appena sopra lo zero. Non conservarli in frigorifero, poiché queste temperature faranno sì che i bulbi inizino a inviare germogli.

Propagare

L’aglio Hardneck può essere propagato usando i bulbi che hai raccolto. Alcuni giorni prima della semina, spezza i bulbi in spicchi, ma mantieni la buccia cartacea sui singoli chiodi di garofano. Pianta gli spicchi d’aglio da 4 a 6 pollici di profondità nel terreno con l’estremità appuntita rivolta verso l’alto, distanziati di circa 6 pollici l’uno dall’altro. Se si pianta in file, distanzia le file di circa 1 piede l’una dall’altra.

Parassiti e malattie comuni

L’aroma pungente dell’aglio significa che è abbastanza resistente ai parassiti, ma non è del tutto esente da creature distruttive. Tutti i tipi di aglio e le sue foglie sono suscettibili agli acari del bulbo, che possono ridurre il raccolto e arrestare la crescita; minatori fogliari, che danneggiano gli scapi; e gli acari del ricciolo del grano, che possono causare una crescita contorta e stentata. 3

Tuttavia, i maggiori problemi di parassiti provengono dai nematodi, che mangiano sia il bulbo dell’aglio che lo scapo, e il tripide, che succhia la linfa dalla pianta e causa una lenta morte al bulbo dell’aglio. 4

Se hai dimestichezza con l’uso di prodotti commerciali per il controllo dei parassiti, applica un pesticida alla tua pianta per controllare gli insetti. Se preferisci mantenere il controllo dei parassiti più naturale, ruota i raccolti ogni anno e usa trappole adesive per i tripidi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Profilo della pianta di lavanda

Come coltivare il muschio