in ,

Profilo della pianta di bocca di leone

I fiori luminosi della bocca di leone sbocciano abbondantemente durante il clima freddo in colori intensamente saturi (quasi tutte le tonalità) e sono dei veri e propri spunti nel giardino primaverile o autunnale. I fiori iniziano a sbocciare nella parte inferiore del gambo e si fanno strada verso l’alto, creando un lungo periodo di fioritura. Sebbene le bocche di leone tendano a smettere di fiorire nel caldo di metà estate, se le mantieni annaffiate, si rianimeranno e trasporteranno il tuo giardino durante l’autunno.

Poiché le bocche di leone sono antipasti lenti, è meglio iniziare i semi in casa circa 6-10 settimane prima del gelo tardivo in primavera. I semi germinano meglio a temperature più fresche. Una volta trapiantati all’esterno dopo il gelo, i fiori di bocca di leone raggiungeranno la maturità in due o tre mesi.

Il loro nome botanico, Antirrhinum majus , significa “come un muso” e si riferisce alla somiglianza del fiore con il naso di un vitello. I fiori assomigliano a bocche che si aprono quando vengono premuti sui loro lati. Le aperture dei fiori sono chiuse ermeticamente e richiedono più pressione per aprirsi di quella che un’ape può fornire, quindi le bocche di leone si affidano a bombi più pesanti per la loro impollinazione. Le foglie alterne e lanceolate sono disposte a spirale attorno allo stelo.

Nome botanicoAntirrhinum majus
Nome comuneBocca di leone, bocca di cane, bocca di leone, bocca di rospo
Tipo di piantaPerenne tenera coltivata come annuale
Dimensione maturaDa 6 a 48 pollici, a seconda della varietà
Esposizione al solePieno sole a mezz’ombra
Tipo di terrenoBen drenante, ricco, umido
PH del suoloDa leggermente acido a neutro
Tempo di fiorituraPrimavera e autunno
Colore del fioreBianco, giallo, rosa, rosso, arancione, pesca, viola e viola
Zone di robustezza7-10
Area nativaEuropa e Nord America

Come coltivare le bocche di leone

Le bocche di leone non sono impegnative e possono crescere in un’ampia selezione di colori e altezze. Stanno al meglio con il clima fresco. Le bocche di leone sono piante perenni tenere che sono resistenti solo nelle zone di rusticità 8 o 9 del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti . Possono ripetere la fioritura per tutta la stagione ma danno il meglio nel fresco della primavera e dell’autunno e per tutto l’inverno nei climi miti. Deadheading può prolungare il ciclo di fioritura.

Nella maggior parte delle aree, vengono comunemente coltivate come annuali . Anche quando svernano, non sembrano mai fiorire così vigorosamente come nel loro primo anno, il che porta molte persone a pensare che siano biennali. Tuttavia, dovrebbero formare baccelli di semi nel loro primo anno. Se sei fortunato, potrebbero persino seminare da soli.

Le bocche di leone sono affette da molte malattie (come macchie fogliari batteriche, botrite , smorzamento , oidio e ruggine) e diversi parassiti ( afidi , lombrichi , minatori di foglie , acari ciclamino e acari di ragno) che possono colpire le bocche di leone.

Luce

Le tue bocche di leone fioriranno più copiosamente in pieno sole fino a mezz’ombra in primavera. Una volta che la temperatura si riscalda, potrebbero smettere di fiorire del tutto. Piantarli in ombra parziale e tenerli ben annaffiati li aiuterà a superare l’estate e probabilmente a fiorire di nuovo in autunno. Tuttavia, si stabiliscono rapidamente e può essere altrettanto facile sostituire le tue piante di bocca di leone ogni stagione.

Suolo

Le bocche di leone amano un pH del terreno neutro compreso tra 6,2 e 7,0. Essendo piante di breve durata, non sono alimentatori pesanti, ma l’aggiunta di materia organica li aiuterà a mantenerli sani e in fiore.

acqua

Le bocche di leone necessitano di annaffiature adeguate. Quando coltivi la bocca di leone, mantienilo umido per le prime settimane. Una volta stabilita, la bocca di leone avrà bisogno di circa un pollice di acqua a settimana in periodi di assenza di pioggia. Innaffia vicino alla corona della pianta ed evita di annaffiare dall’alto per mantenere in salute la bocca di leone. Una volta stabilito, lascia asciugare il terreno a circa un pollice di profondità prima di annaffiare.

Temperatura e umidità

Le bocche di leone preferiscono temperature più fresche. Le bocche di leone crescono meglio quando le temperature notturne sono negli anni ’40 bassi e le temperature diurne nei bassi anni ’70 Fahrenheit. Una volta stabiliti nel letto e induriti, possono resistere a temperature sotto lo zero. Assicurati che rimangano ben annaffiati durante i periodi freddi e aggiungi uno strato di pacciame di paglia di pino, e possono durare per un bel po ‘di tempo. Se dovessi avere temperature record, copri le bocche di leone con paglia di pino per alcuni giorni fino a quando il freddo non sarà passato. Le piantine coltivate in casa devono essere indurite per circa 10 giorni o due settimane prima di essere piantate in giardino.

Fertilizzante

Applica il fertilizzante quando le piante iniziano a produrre fiori. Usa un fertilizzante per tutti gli usi standard e ben bilanciato, come un prodotto 10-10-10, a una velocità di tre libbre per ogni 100 piedi quadrati di aiuola. Innaffia bene per ridurre al minimo il rischio di ustioni da azoto e per aiutare il fertilizzante a raggiungere le radici.

Propagazione di bocche di leone

Le bocche di leone possono essere seminate in inverno , il che significa che puoi gettare i semi nel tardo autunno. Dirigere la semina sempre sul terreno e non sopra la neve. I semi possono essere seminati direttamente in giardino poche settimane prima dell’ultima gelata prevista.

Tuttavia, le bocche di leone vengono spesso iniziate in casa 8-10 settimane prima dell’ultima data di gelata, coltivate da talee o acquistate come piantine. Quando si parte dal seme, è sufficiente premere il seme sulla superficie del terriccio. I semi di bocca di leone hanno bisogno di luce per germogliare . Inizia i semi entro 12 settimane prima dell’ultima gelata. Dovrebbero essere seminati sopra il terreno / substrato di coltivazione. Se avviate all’interno, avranno bisogno di luci per piante posizionate a due pollici sopra le piantine, spostando le luci man mano che le piante crescono. Tieni le luci accese per 16 ore al giorno.

Quando le piantine hanno sviluppato circa sei foglie vere, pizzica la parte superiore del gambo: questo viene fatto principalmente con le piantine quando sono alte da tre a quattro pollici. Pizzica la parte superiore per incoraggiare la ramificazione e la cespugliosità.

Trapianta le bocche di leone all’aperto un paio di settimane prima dell’ultima data di gelata. Le bocche di leone possono sopportare un leggero gelo o due.

Varietà di bocche di leone

Ci sono varietà alte e varietà nane e quasi tutto il resto. Controlla l’etichetta o il pacchetto della varietà che stai scegliendo.

Le piante nane maturano ad un’altezza di circa 6-15 pollici e formano piante fitte e cespugliose con molti steli di fiori.

Le varietà alte tendono ad essere meno cespugliose e più appuntite, raggiungendo un’altezza da 30 a 48 pollici.

Alcune varietà collegano i due estremi, crescendo di medie dimensioni da 15 a 30 pollici. Naturalmente, le dimensioni effettive e la pienezza delle piante dipenderanno anche dalle condizioni di crescita.

Nuove varietà di bocca di leone emergono sempre. La maggior parte viene venduta come miscele multicolori, ma a volte puoi trovare colori individuali sia nel seme che nella piantina. Alcune delle serie più popolari includono:

  • Freccia: colori vivaci su steli forti e ramificati che crescono alti 2 piedi
  • La Bella: una bella miscela di colori dal pallido al bronzo a profondamente saturi che crescono da 12 a 18 pollici di altezza
  • Razzo: una serie multicolore affidabile che cresce da 2 a 3 piedi di altezza

Potatura

Il deadheading regolare manterrà le tue bocche di leone fiorite più a lungo. Non avranno bisogno di molte cure all’inizio della primavera, ma aggiungi del pacciame per mantenere il terreno fresco e umido, il che aiuta a gestire il caldo estivo.

Alcune delle varietà più alte avranno bisogno di picchettamento e tutte le piante dovrebbero essere piantate da 6 a 12 pollici di distanza per evitare malattie e garantire un buon flusso d’aria.

Le bocche di leone sono piante perenni tenere e possono morire nei climi più freddi. Se sopravvivono all’inverno, potali indietro di circa un terzo, per incoraggiare una nuova crescita. Non essere troppo deluso se non durano a lungo. Le bocche di leone tendono ad andare in discesa dopo il loro primo anno ed è meglio ricominciare da capo ogni anno. Molte varietà si auto-seminano e tornano da sole, anche se come ibridi , non assomigliano sempre alle piante originali che hai piantato.

Paesaggistica

I loro gambi di fiori appuntiti e dai colori vivaci fanno un bel fioretto per le sfumature più fredde della maggior parte dei fiori primaverili come la brunnera e il cuore sanguinante . Piantati in grappoli, possono aiutare una transizione di confine dalle effimere primaverili al picco della stagione calda.

Le varietà giallo pallido sono le più facili da fondere in un bordo misto e funzionano bene con i rosa, i viola e persino i rossi.

Gli allevatori giocano con le bocche di leone da alcuni anni e ci sono varietà striscianti e striscianti che stanno diventando sempre più disponibili. Queste sono ottime piante di riempimento per contenitori, cesti e infilate nei muri.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Piante a prova di coniglio

Come potare alberi e piante