in

Quale trattamento per finestre funziona meglio per la tua casa? Tende contro tende

Comprendi le differenze tra tende e persiane per determinare ciò che è giusto per le tue esigenze di controllo della luce, isolamento e privacy, oltre che per l’arredamento e il budget.

I trattamenti per finestre ti consentono di controllare la luce, la privacy e la temperatura interna mentre completano il tuo arredamento. Sebbene tu abbia una varietà di opzioni tra cui scegliere, le tende, che dispongono di lamelle mobili e le tende o le tende, realizzate con pannelli di tessuto, sono tra le più popolari. Le persiane e le tende presentano vantaggi e svantaggi particolari. Avanti, abbiamo messo i due testa a testa – tende contro tende – e delineato sei differenze chiave per aiutarti a decidere quale trattamento per finestre sarà il migliore nella tua casa.

Le tende sono generalmente meno costose.

Le tende richiedono meno materiale e tempo per la produzione e richiedono meno tempo per l’installazione. In 10-20 minuti, un professionista può mettere le staffe nel telaio di una finestra, montare la tenda e collegare i meccanismi che muovono le lamelle, a un costo totale compreso tra $ 43 e $ 94 per finestra. Le tende in plastica ridurranno i costi del materiale, mentre le tende in legno e vinile di alta qualità li aumenteranno. Per otto finestre, all’incirca il numero che si trova in due ampie zone giorno più due o quattro camere da letto, che aggiunge tra $ 345 e $ 750 per le tende.

Le tende sono generalmente più costose, da $ 50 a $ 250 per finestra o da $ 400 a $ 2.000 per otto finestre, perché richiedono più materiale e tempo per essere realizzate e più tempo per l’installazione. Un professionista impiegherà un’ora o più per installare le staffe di livello sopra la finestra, far scorrere i pannelli sull’asta, appendere e fissare l’asta sulla staffa, quindi modellare le tende in una disposizione attraente. Per ridurre i costi, scegli tende di cotone su lino o seta.

Le tende offrono più opzioni di controllo della luce.

Le lamelle delle tende, poste verticalmente o orizzontalmente (note come veneziane), possono essere azionate in due modi per il controllo della luce. Tirando la fune di sollevamento che pende dalla parte superiore è possibile sollevare e abbassare le veneziane e spostare le tende verticali da un lato all’altro. Puoi anche ruotare la bacchetta di inclinazione (un lungo apparecchio simile a un bastone) per ruotare le lamelle, cambiando l’angolo con cui entra la luce. Mentre le tende offrono più modi per controllare la luce, il loro design a doghe significa che un po ‘di luce entrerà anche quando le persiane sono completamente chiuse. Quando le tende sono chiuse, bloccano praticamente tutta la luce.

Le tende sono più facili da pulire.

Le tende hanno una superficie dura e liscia, quindi spolverarle con un panno in microfibra è facile e veloce. Per rimuovere la polvere da entrambi i lati delle persiane, chiudere le lamelle e pulire con uno spolverino dall’alto verso il basso o da un lato all’altro, quindi ruotare le lamelle di 180 gradi e ripetere nella direzione opposta. Per eliminare lo sporco ostinato e le macchie, inumidire un panno morbido con acqua normale o una miscela di aceto bianco al 25% e acqua al 75%, pulire la parte anteriore e posteriore delle lamelle, quindi asciugare con un panno pulito.

La pulizia delle tende è un po ‘più complicata. Per rimuovere la polvere, aspirare dall’alto verso il basso con una spazzola per la polvere. Per eliminare lo sporco e le macchie è necessario spruzzare le aree sporche o macchiate con una miscela di 25% di aceto bianco e 75% di acqua, una soluzione di pretrattamento delle macchie acquistata in negozio (ad esempio, Shout Advanced Stain Remover, disponibile su Amazon ), o (per muffe ) una soluzione di una parte di candeggina in quattro parti di acqua. Lasciar riposare la soluzione per alcuni minuti, quindi lavare in lavatrice uno o due pannelli per tende alla volta, secondo l’etichetta di cura, e asciugare all’aria per evitare il restringimento. Ferro come indicato se necessario.

I ciechi durano più a lungo.

Non è insolito che le tende ben tenute mantengano il loro aspetto per 15 anni o più. Il materiale sintetico delle tende, sia esso plastica, vinile, alluminio o legno rivestito con polimero, le rende resistenti allo scolorimento e alle macchie. Sono anche più rigide e robuste delle tende, quindi meno soggette all’usura quotidiana. Le tende in tessuto, siano esse di cotone, lino, velluto o seta, sono più soggette a strapparsi, macchiarsi e modellarsi, quindi spesso devono essere sostituite entro un decennio.

Le tende offrono un migliore isolamento e isolamento acustico.

Sia le tende che le persiane possono aumentare l’isolamento generale delle finestre per aiutare a mantenere il calore, con conseguente riduzione delle bollette quando fa freddo. Ma le tende, poiché mancano delle lamelle attraverso le quali fuoriesce il calore, hanno dimostrato di ridurre la perdita di calore fino al 37% durante i mesi freddi, rispetto alla riduzione della perdita di calore di circa il 14% che potresti ottenere dalle tende. Più sono spesse le tende o le persiane, più sono isolanti, con tende termiche che hanno schiuma acrilica tra gli strati di tessuto e tende a nido d’ape, con la loro griglia di sacche d’aria a forma di nido d’ape, che è la più isolante.

Nella stagione calda, tuttavia, le tende battono le tende in termini di efficienza energetica. Poiché le tende perdono più calore da una stanza, riducono anche il guadagno di calore interno in modo più efficiente in estate, di circa il 45 percento, il che può abbassare le bollette CA. Le tende, che perdono meno calore, riducono il guadagno di calore interno solo del 33% in estate.

Sia le tende che le persiane aiutano anche l’assorbimento acustico per tenere fuori i rumori del vicinato. Ma le tende, specialmente quelle fatte di tessuti pesanti e a trama fitta come il velluto o il velluto, funzionano meglio delle tende perché sono più spesse e mancano di lamelle attraverso le quali entra il suono.

Le tende offrono più possibilità di design.

Troverai tende in una più ampia varietà di materiali, trame, stili, colori, motivi e livelli di trasparenza, dalle tende di cotone di ispirazione geometrica alle tende di seta trasparente. Funzionano bene in camere con stili di interior design classici, che si tratti di campagna francese, moderna di metà secolo o glam di Hollywood. Le tende sono anche adatte al fai-da-te per le persone esperte con una macchina da cucire. Le tende tendono a venire in una gamma più ristretta di materiali e stili e solo in colori solidi; questo minimalismo li rende più adatti per l’aspetto moderno degli stili interni scandinavi, industriali e costieri.

Abbina i due trattamenti per finestre per massimizzare i benefici.

Per ottenere i vantaggi sia delle tende che delle persiane, sentiti libero di installarle entrambe. Considera, ad esempio, le tende nelle aree a bassa umidità in cui la muffa non è un problema, come i soggiorni e le camere da letto, per massimizzare le opzioni di design, l’isolamento e l’insonorizzazione. In stanze ad alta umidità come la cucina o il bagno principale, dove la crescita della muffa è un problema, installa le tende per un trattamento delle finestre durevole e facile da pulire con un alto grado di controllo dell’illuminazione. Puoi anche sovrapporre i due trattamenti in una stanza singola per aumentare la privacy e creare un ambiente più intimo, installando prima le tende , quindi appendendo le tende a un’asta.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Qual è la differenza? Finestre in fibra di vetro e vinile

7 suggerimenti per la misurazione per la sostituzione di Windows