in

Rimuovere lo stucco dalle piastrelle in pochi semplici passaggi

La rimozione dello stucco dalle piastrelle è notevolmente facile, pulita e veloce. Questo compito, che potresti temere da mesi o addirittura anni, potrebbe richiedere anche un pomeriggio, a seconda delle dimensioni del campo delle tessere. Sebbene sia possibile eseguire questo lavoro manualmente, lo si semplifica notevolmente se si acquista un multiutensile oscillante e lo si monta con una lama per la rimozione delle fughe. Armato di questo pratico strumento, puoi rimuovere 15 piedi quadrati di malta su piastrelle di 4 x 4 pollici in circa un’ora. 

Ci sono alcuni buoni motivi per cui potresti voler o dover rimuovere la vecchia malta per piastrelle:

  • Il vecchio stucco potrebbe essere ammuffito e oltre che pulibile. In molti casi, è più veloce e più facile rimuovere lo stucco che pulirlo.
  • Il colore della malta esistente non ti piace più e desideri cambiarlo. Un modo per cambiare il colore dello stucco è colorare lo stucco esistente. Ma il modo più efficace è usare una malta colorata completamente nuova.
  • La malta è scheggiata e cade. Applicare una nuova malta non funziona bene; è meglio rimuovere tutto e rifare la stuccatura.

Fare clic su Riproduci per scoprire come rimuovere Tile Grout

Cosa ti servirà

Attrezzature / strumenti

  • Occhiali protettivi
  • Strumento oscillante e lama per rimozione boiacca
  • Piccolo cacciavite a testa piatta
  • Coltello multiuso con lama smussata
  • Acquista vuoto

Istruzioni

  1. Attacca la malta direttamenteIndossa occhiali protettivi per proteggere gli occhi. Montare l’ utensile oscillante con una lama appositamente progettata per rimuovere lo stucco delle piastrelle . Inizia tenendo lo strumento in orizzontale (o in verticale, nel caso di cuciture verticali), accendendo la corrente e premendo leggermente la lama sulla malta. Lascia che l’utensile elettrico faccia il lavoro; non forzarlo. La lama dovrebbe masticare facilmente attraverso la malta.Uno strumento oscillante rimuove lo stucco senza danneggiare la piastrella perché lo stucco è molto più morbido della piastrella. Tuttavia, è possibile danneggiare la piastrella se si preme troppo forte o troppo a lungo. Lavora con attenzione e tieni d’occhio la lama.  
  2. Macinare la malta in un angoloDopo aver rimosso più stucco possibile tenendo lo strumento in posizione orizzontale, è il momento di inclinare delicatamente la lama per rimuovere più malta. Lavora lentamente e con pazienza per assicurarti di non danneggiare i bordi della piastrella. Un trucco è appoggiare il braccio su una cassetta degli attrezzi in modo che non si stanchi durante il processo.  
  3. Raschiare con un cacciaviteDopo aver rimosso la maggior quantità possibile di malta con l’utensile elettrico, la linea di attacco successiva è il piccolo cacciavite a testa piatta . La sua testa si adatterà alle articolazioni e ti permetterà di raschiare via i pezzi ostinati di malta. Non cercare di rimuovere fino all’ultimo bit; questo è per il passaggio successivo. Il tuo intento è quello di eliminare i pezzi che lo strumento oscillante potrebbe aver allentato ma non completamente rimosso.Fare attenzione a non fare leva con il cacciavite contro i bordi delle piastrelle, poiché questo può facilmente scheggiarli.  
  4. Pulisci con un coltello multiusoSe trovi ancora pezzi di malta che non escono, passa a un taglierino con una lama smussata. Vuoi una lama smussata per due motivi: primo, non ha senso uccidere una lama bella e affilata sulla malta per piastrelle. Usa quella lama affilata per qualcos’altro prima. Secondo, non vuoi rischiare di spezzare la punta affilata del taglierino e di ferirti.  
  5. Aspirare mentre vaiPulisci frequentemente le fughe mentre lavori, usando un aspirapolvere da officina. Questo ti aiuta a vedere cosa stai facendo e aiuta a tirare fuori il materiale sciolto dalle articolazioni. Inoltre riduce al minimo il disordine nella tua area di lavoro. Quando hai finito di rimuovere lo stucco, dai un ultimo passaggio a tutte le fughe con l’aspirapolvere per rimuovere tutti i detriti sciolti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Installazione di un rubinetto del set centrale con scarico pop-up

Come riparare le pareti doccia piastrellate danneggiate dall’acqua