in

Scongelare i tubi dell’acqua gelata (e prevenirli)

Le condutture dell’acqua gelate rappresentano un serio rischio durante il clima invernale molto freddo. Quando l’acqua si congela in un tubo, si espande e può esercitare una pressione superiore a 2.000 libbre per pollice quadrato. Questa pressione è sufficiente per rompere quasi tutti i tubi pieni d’acqua, che non forniscono spazio per l’espansione del ghiaccio. Un tubo rotto può essere una bomba a orologeria, poiché inizialmente potrebbe non esserci alcuna perdita poiché l’acqua congelata potrebbe bloccare completamente il tubo, fino a quando, cioè, il ghiaccio inizia a scongelarsi leggermente, a quel punto sei sull’orlo di un grande alluvione. Ci sono molti casi in cui i proprietari di casa cercano di sfuggire a un freddo inverno per alcune settimane di vacanza in un clima caldo, solo per tornare in una casa che è stata devastata da decine di migliaia di dollari di danni causati dall’acqua che ha distrutto muri, soffitti e piani. 

Un tubo scoppiato può facilmente versare diverse centinaia di litri d’acqua all’ora e ciò equivale a enormi danni alla tua casa.

I tubi sono più suscettibili al congelamento quando si trovano:

  • In un muro esterno che confina con l’esterno
  • In un armadietto sotto un lavandino (specialmente se posizionato vicino a un muro esterno).
  • In un vespaio non riscaldato  o in un seminterrato
  • Vicino a rubinetti esterni (portagomma) utilizzati per collegare i tubi da giardino. 

Se la tua pipa è congelata ma non ancora rotta, devi scongelarla subito. Ci sono alcune tecniche di scongelamento da provare, a seconda di dove si trova il tubo congelato.

Avvertenza:  non utilizzare mai una fiamma ossidrica o altre fiamme libere per scongelare un tubo. Ciò presenta un grave rischio di incendio e può danneggiare il tubo. 

Individuazione di un tubo dell’acqua ghiacciata

Un tubo congelato che non è ancora scoppiato si rivela spesso in un rubinetto: quando si apre il rubinetto in un clima molto freddo e non esce acqua o è rallentato fino a gocciolare, probabilmente c’è un blocco di ghiaccio da qualche parte nella linea. È il momento di agire immediatamente: 

  1. Chiudi l’acqua  al rubinetto localmente o alla valvola di intercettazione principale dell’acqua della casa. 
  2. Aprire il rubinetto fornito dal tubo congelato; fallo anche se non sai dove si trova il blocco.
  3. Identifica il tubo congelato e individua il blocco: segui il tubo dal rubinetto fino al punto in cui scorre attraverso aree fredde, come un muro esterno o un vespaio non riscaldato. Cerca le aree del tubo che hanno brina o ghiaccio; può anche essere leggermente rigonfiato o fessurato.

Il modo in cui scongelerai il tubo dipenderà da dove si trova.   Emma Farrer / Getty Images

Scongelamento di un tubo congelato nascosto all’interno di un muro

Quando scopri che il tubo ghiacciato, ma non ancora scoppiato, è dietro la superficie di un muro o di un soffitto, hai una sfida tra le mani. Hai tre opzioni per scongelare il tubo:

  • Alza il fuoco in casa e aspetta. Se sospetti che il tubo si trovi all’interno del muro all’interno di un mobile da bagno o di un lavello da cucina o da un mobile, assicurati di aprire la porta del mobile per aiutare il calore a raggiungere il muro. 
  • Ritaglia una sezione della parete o del soffitto per accedere alla sezione congelata del tubo, quindi scongela il tubo come un tubo esposto (vedi il passaggio successivo: Scongelamento di un tubo congelato esposto).
  • Vedi nota n. 1 … Usa una lampada a infrarossi per riscaldare la sezione della parete davanti al punto in cui ritieni che il tubo sia congelato. Le lampade a infrarossi sono migliori delle normali lampade di calore perché attraversano l’aria senza riscaldarla e dirigeranno più energia per riscaldare la parete e il tubo congelato. E qui ci sono meno possibilità che la lampada a infrarossi surriscaldi pericolosamente i materiali delle pareti. 

  Andrew_Howe / Getty Images

Scongelamento di un tubo congelato esposto

Se il tubo congelato è esposto, come potrebbe essere presente in un seminterrato o in un garage non finito, hai diverse opzioni per scongelarlo. Qualunque sia il rimedio che usi, riscalda il tubo spostandoti dal rubinetto verso la zona ghiacciata. Ciò consente all’acqua di fuoriuscire mentre il ghiaccio si scioglie.  Mike Kemp / Getty Images

Asciugacapelli

Questo è solitamente il modo più semplice e sicuro per scongelare una pipa. Se il tubo è vicino al muro, posiziona una teglia dietro il tubo per aiutare a irradiare il calore sul retro del tubo.

Lampada di calore

Vedere nota n. 1: è possibile utilizzare una lampada riscaldante a infrarossi o incandescente. Come con un asciugacapelli, se il tubo è vicino al muro, usa una teglia dietro il tubo per aiutare a riflettere il calore sul tubo.

Riscaldatore portatile

Un piccolo e potente riscaldatore funziona alla grande per riscaldare tubi sotto una cucina o un mobile base. Dirigere il riscaldatore sulla sezione di tubo congelata. Funzionerà come un asciugacapelli con gli steroidi!

Nastro termico per tubi elettrici

Il nastro termico è un involucro simile a un nastro che contiene elementi riscaldanti elettrici. Lo avvolgi attorno al tubo che vuoi riscaldare e collegalo al muro. La temperatura del nastro è controllata da un termostato. Il nastro termico può essere utilizzato anche per impedire il congelamento dei tubi nelle aree critiche; puoi lasciare il nastro termico sul tubo e collegarlo solo quando necessario.

Prevenzione di tubi congelati

Ci sono alcune cose che puoi fare per evitare che il problema del congelamento dei tubi si ripresenti:

  • Lascia che il rubinetto goccioli leggermente durante le ore più fredde del giorno o della notte. L’acqua in costante movimento manterrà i tubi leggermente al di sopra del punto di congelamento e ne impedirà il congelamento. Nessuno vuole sprecare l’acqua, ma è meglio che occuparsi di tubi scoppiati. 
  • Aprire le porte dell’armadio per consentire all’aria riscaldata dalla stanza di raggiungere i tubi all’interno dell’armadio. 
  • Avvolgere il tubo problematico con nastro isolante termico e lasciarlo scorrere quando fa particolarmente freddo. 
  • Nota # 2: ……… Isolare i tubi problematici con un  rivestimento isolante in schiuma , specialmente quelli che attraversano spazi non riscaldati. Nota: l’  isolamento rallenta semplicemente il trasferimento di calore e non impedisce il congelamento di un tubo se l’aria circostante è sufficientemente fredda.
  • Riscaldare le aree non riscaldate con un riscaldatore permanente, solo per mantenere la temperatura sopra lo zero, o circa 40 gradi F.  Avvertenza:  non utilizzare riscaldatori portatili, che non dovrebbero mai essere lasciati in funzione incustoditi. 
  • Rimuovere i tubi flessibili da giardino collegati ai rubinetti esterni (bavaglini o rubinetti). Se il rubinetto non è del tipo a prova di gelo, chiudere l’acqua al rubinetto all’interno della casa e drenare la sezione esterna del tubo e del rubinetto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come installare un tappo di scarico pop-up in un lavandino del bagno

Come risolvere i problemi di un forno a gas che non produce calore