in

Tutto quello che c’è da sapere sulle porte olandesi

Le porte olandesi vecchio stile in stile fattoria stanno tornando per interni ed esterni. Scopri i dettagli di costo, installazione e posizionamento di questi classici country.

Le porte olandesi – incantatori a doppia apertura orizzontale – evocano visioni accattivanti di pittoresche case di campagna, tetti di paglia e torte appena sfornate rinfrescate dalla brezza estiva. Mentre il design ha quasi 400 anni, il suo fascino è senza tempo, quindi se stai considerando le porte olandesi per la tua casa, segui per saperne di più su di loro, dove funzionano meglio e cosa comporta l’installazione.

Storia delle porte olandesi

Le porte olandesi esterne apparvero per la prima volta in Olanda nel XVII secolo e, a quel tempo, il loro scopo era puramente funzionale. Costruito con una metà inferiore e una metà superiore che si aprivano separatamente, il fondo era spesso tenuto chiuso per evitare che roditori e animali da fattoria entrassero in casa, mentre la parte superiore era aperta per far entrare luce e aria fresca. La porta inferiore presentava un piccolo ripiano lungo la parte superiore per aiutare a stabilizzare la struttura della porta offrendo allo stesso tempo un punto per il raffreddamento dei prodotti da forno.

Gli immigrati olandesi portarono il design della porta in America, che divenne rapidamente il favore dei primi coloni e degli abitanti delle campagne. Rimase comune fino alla fine del 1800, quando fu inventata la porta a zanzariera, ma con il declino della tendenza delle porte olandesi esterne, le versioni interne erano appena iniziate, spesso sembravano separare cucine e sale da pranzo. È ancora possibile acquistare porte olandesi oggi, sia interne che esterne, sebbene le opzioni siano limitate.

Pro e contro pratici

L’attuale tendenza verso il restyling in stile fattoria ha riportato le porte olandesi in prima linea nel design. Ora li vedrai all’ingresso di casa, su edifici all’aperto come capannoni da giardinaggio e anche all’interno delle case. Adorabili come sono, le porte olandesi hanno anche alcune considerazioni funzionali.

Il lato positivo:

  • Le porte olandesi creano un forte aspetto country, fungendo da punti focali nelle cucine in stile fattoria e aggiungendo tocchi finali alle voci rustiche dei cottage.
  • Se hai bambini piccoli o animali domestici, tenendo chiusa la porta inferiore ti assicurerai che i tuoi cari rimangano al sicuro all’interno mentre ti godi il mondo esterno .
  • Allo stesso modo, una porta interna olandese può fungere da cancello per bambini, mantenendo i bambini che gattonano al sicuro nei loro asili nido o fuori dagli uffici domestici e dalle lavanderie.

Sul lato negativo:

  • Se vivi in ​​una zona con molti insetti, una porta aperta alla natura è un invito a una casa buggy. L’installazione di uno schermo retrattile (discusso di seguito) può aiutare.
  • Le porte olandesi sono più costose delle porte standard perché richiedono più hardware, come cerniere, pomelli e serrature e (sui modelli esterni) è necessaria una guarnizione a tenuta stagna tra le due metà. Aspettatevi di pagare da $ 300 a $ 500 in più per una porta olandese premade rispetto a una porta solida di qualità simile dello stesso produttore. Le porte olandesi su misura dei principali produttori sono ancora più costose (fino a $ 3.000), perché sono progettate e costruite per adattarsi a un’apertura specifica.
  • Per i migliori risultati a tenuta stagna, le porte olandesi esterne devono essere installate professionalmente. Sebbene le porte siano già appese agli stipiti, durante l’installazione, il telaio della porta potrebbe richiedere uno spessoramento (raddrizzamento) ed è essenziale che entrambe le metà siano perfettamente allineate per sigillare gli elementi. L’installazione professionale può aggiungere $ 300 a $ 450 o più.
  • Guarda quelle dita! Possono inavvertitamente rimanere schiacciati tra le porte superiore e inferiore durante la chiusura.

Dettagli esterni della porta olandese

Mentre alcuni dei principali produttori di porte odierni, come Andersen , Pella e Marvin , non vendono al pubblico porte olandesi premade, offrono servizi di produzione di porte personalizzati, quindi spesso puoi avere una porta olandese progettata secondo le tue specifiche. Un famoso produttore, Jeld-Wen, attualmente vende porte olandesi attraverso centri di bricolage come Home Depot .

  • Quando acquisti una porta olandese esterna, puoi optare per due metà solide che si abbinano o selezionare un’unità con lastre di vetro nella porta superiore per consentire alla luce di entrare mentre la porta è chiusa.
  • È una buona idea installare uno schermo retrattile a scomparsa all’interno del telaio della porta, come questa porta per schermo retrattile Secret Screen (disponibile su Amazon ). Quando la porta superiore è aperta, puoi utilizzare lo schermo per incontrare il ripiano nella metà inferiore della porta per tenere fuori parassiti e detriti. Alcuni produttori possono offrire porte con schermi retrattili collegati.

Dettagli interni della porta olandese

Una porta interna olandese può essere un’aggiunta deliziosa a una casa, ma potresti dover fare un po ‘di investigazione per trovare quella perfetta. Non tutti i centri di bricolage li vendono, quindi considera di controllare con piccoli costruttori di porte di tipo boutique, come la Simpson Door Company .

  • A differenza dell’installazione di una porta olandese esterna, che deve essere resistente alle intemperie, inserire una porta olandese interna è un progetto abbastanza fai-da-te. Se puoi appendere le porte interne standard, puoi appendere una porta olandese interna.
  • Se non riesci a trovare la porta olandese dei tuoi sogni, considera di crearne una tua! Con le abilità di falegnameria di base, puoi trasformare una normale porta interna in una porta olandese utilizzando un processo relativamente semplice . Si tratta di tagliare la porta a metà, spostare la manopola nella metà inferiore, aggiungere ulteriori cardini alla metà superiore e quindi installare un fermo per tenere insieme le porte quando sono chiuse.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

3 modi per migliorare la sicurezza delle porte scorrevoli

Qual è la differenza? Finestre in fibra di vetro e vinile