in

Usare la candeggina per pulire i vestiti

L’uso della candeggina in lavanderia aiuta i detersivi a rimuovere lo sporco e le macchie. Attraverso un processo di ossidazione, la candeggina trasforma lo sporco in particelle solubili che vengono lavate via dai detergenti durante il processo di lavaggio. La candeggina aiuta a sbiancare e ravvivare i tessuti lavabili e alcune candeggine disinfettano i tessuti uccidendo i batteri.

Esistono tre tipi di candeggina comunemente usati durante le routine di lavanderia domestica:

  • Candeggina al cloro o ipoclorito di sodio (Clorox e Pure Bright sono marchi famosi)
  • Candeggina all’ossigeno o percarbonato di sodio (Oxiclean, Nellie’s Oxygen Bleach e Clorox 2 sono marchi leader). 
  • Perossido di idrogeno (soluzione al 3 percento)
Come lavare i vestiti con la candeggina
DetergenteDetersivo normale
Temperatura dell’acquaVaria in base al tipo di tessuto
Tipo di cicloVaria in base al tipo di tessuto
Ciclo di asciugaturaVaria in base al tipo di tessuto
Trattamenti specialiSegui le istruzioni specifiche per ogni tipo di candeggina
Impostazioni di ferroVaria in base al tipo di tessuto

Come usare la candeggina al cloro in lavanderia

La candeggina al cloro è una soluzione al 5,25% di ipoclorito di sodio ed è la candeggina domestica più potente. 1  La versione liquida è la più comune, ma è disponibile anche una forma secca. Entrambi devono essere diluiti con acqua per un uso sicuro sui tessuti.

Cosa ti servirà

Forniture

  • Candeggina
  • acqua

Utensili

  • Lavatrice o grande lavandino

Test per tessuto per solidità del colore

Prima di usare la candeggina a base di cloro su un indumento, dovresti testare la solidità del colore del tessuto . Mescola un cucchiaino di candeggina con due cucchiaini di acqua tiepida. Trova un punto poco appariscente sul capo come una cucitura interna. Immergi un batuffolo di cotone nella soluzione di candeggina e acqua e punteggia il tessuto. Lascia asciugare completamente la macchia. Se vedi qualche cambiamento di colore sul tessuto o un trasferimento di colore sul tampone, non usare candeggina a base di cloro su questo tessuto.

Aggiungi la candeggina al momento giusto

La candeggina al cloro non deve mai essere versata direttamente sui vestiti in un lavandino o in una lavatrice perché può rimuovere completamente il colore e sciogliere effettivamente le fibre. Aggiungere la candeggina a un distributore automatico o nell’acqua della lavatrice prima di aggiungere il carico di biancheria.

Usa candeggina al cloro fresca per ottenere i migliori risultati

La candeggina liquida al cloro ha una durata di conservazione limitata. Se la bottiglia è stata aperta per più di sei mesi, perde la sua efficacia a causa dell’esposizione alla luce e all’aria. Questa vecchia candeggina potrebbe non avere effetto sulle macchie, perdere la sua qualità disinfettante e dovrebbe essere sostituita.

Come usare la candeggina all’ossigeno nel bucato

La candeggina all’ossigeno è spesso chiamata candeggina per tutti i tessuti ed è sicura per la maggior parte dei tessuti e dei colori. La candeggina all’ossigeno ha una varietà di usi e funziona più lentamente della candeggina al cloro più dura, ma non ha qualità disinfettanti per uccidere i batteri. Tuttavia, la pazienza ti darà ottimi risultati.

avvertimento

La candeggina all’ossigeno non deve essere utilizzata su seta, lana o pelle.

Usa la formula più efficace

La candeggina all’ossigeno è più efficace se utilizzata in una formula in polvere che viene attivata se miscelata con acqua. Le versioni liquide della candeggina all’ossigeno perdono la loro efficacia subito dopo che il prodotto viene aperto ed esposto all’aria. La soluzione di candeggina si trasforma in semplice acqua.

Come aggiungere candeggina all’ossigeno alla lavatrice

Se si aggiunge candeggina all’ossigeno in polvere per lavare i carichi, aggiungere prima la polvere nella vasca della lavatrice vuota, quindi aggiungere i vestiti.

Le formule liquide possono essere inserite nel distributore automatico di candeggina.

Crea una soluzione per la rimozione delle macchie

Quando si mescola la candeggina all’ossigeno in polvere con l’acqua per creare una soluzione di ammollo per la rimozione delle macchie, utilizzare acqua calda per assicurarsi che tutta la polvere si dissolva. Una volta sciolto aggiungere acqua fredda se necessario per coprire il tessuto. Immergere completamente l’indumento macchiato e lasciarlo in ammollo il più a lungo possibile, fino a otto ore o durante la notte. 

Come usare il perossido di idrogeno in lavanderia

Lo stesso perossido di idrogeno che usi per pulire i graffi della pelle o per ottenere capelli “sbiancati dal sole” può essere utilizzato in lavanderia. Il perossido di idrogeno è più comunemente disponibile dalle farmacie a concentrazioni del tre e del sei percento in una soluzione a base d’acqua.

Cosa ti servirà

Forniture

Perossido di idrogeno (soluzione al 3 percento)

acqua

Utensili

Lavatrice o grande lavandino

Aggiungi la candeggina correttamente

Anche se il perossido di idrogeno è una candeggina delicata, non dovrebbe mai essere versato direttamente sui vestiti in un lavandino o in una lavatrice perché può rimuovere il colore. Aggiungi la candeggina a un distributore automatico o versa una tazza nell’acqua della lavatrice prima di aggiungere il carico di biancheria.

Avvertenze per l’uso per tutti i tipi di candeggina

  • Controllare sempre prima la solidità del colore del tessuto, seguendo le istruzioni sul contenitore del prodotto, prima di utilizzare qualsiasi tipo di candeggina.
  • Non versare mai candeggina a base di cloro o acqua ossigenata a piena resistenza in una lavatrice piena di vestiti, anche se il carico è tutto bianco. Diluire in acqua prima di aggiungere ai vestiti.
  • Leggere e seguire le istruzioni per la cura e tutte le avvertenze sull’etichetta di cura del tessuto riguardo all’uso della candeggina.
  • Non utilizzare candeggina a base di cloro su seta , acetato , lana , spandex , schiuma di polipropilene, alcuni tessuti ignifughi o gomma . Indebolirà le fibre e le farà rompere.
  • La candeggina all’ossigeno non deve essere utilizzata su lana, lavare a secco solo sete o pelle.
  • L’uso ripetuto di candeggina a base di cloro può indebolire le fibre cellulosiche o di cotone / ramiè / lino .
  • L’uso ripetuto di candeggina al cloro può causare l’ ingiallimento dei tessuti artificiali bianchi rimuovendo le fibre esterne rivelando un nucleo giallo interno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come scegliere un detersivo per bucato

Come fare il bucato in 10 semplici passaggi